Delahaye 175

autovettura del 1948 prodotta dalla Delahaye

La 175 era un'autovettura di lusso prodotta dal 1948 al 1951 dalla Casa automobilistica francese Delahaye.

Delahaye 175
Descrizione generale
CostruttoreBandiera della Francia Delahaye
Tipo principalecabriolet
Produzionedal 1948 al 1951
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza4450 mm
Larghezza1720 mm
Passo2950 mm
Massa2050 kg
Altro
Auto similiTalbot-Lago T26

Sviluppo modifica

La 175 faceva parte di quel programma di rinnovamento della gamma che la Casa francese ritenne necessaria nell'immediato dopoguerra. Le risorse economiche erano scarse a causa del conflitto, ma la Casa contò ugualmente di riuscire a creare qualcosa di un po' più moderno utilizzando ciò che già si aveva a disposizione, senza dover investire in qualcosa di nuovo.

Tecnica modifica

La 175 era una elegante vettura con carrozzeria convertibile, che montava un motore a 6 cilindri da 4455 cm³, in grado di erogare una potenza massima in tre livelli: 140, 160 e 185 CV, permettendo punte velocistiche rispettivamente di 165, 173 e 180 km/h.

Versioni speciali modifica

 
La Delahaye 175 S Saoutchik Roadster

Delahaye 175 S Saoutchik Roadster modifica

Una versione speciale della 175 S venne creata per l'attrice Diana Dors. Denominata Saoutchik Roadster, aveva il corpo vettura estremamente aerodinamico e su cui vi erano numerosi elementi cromati. Era equipaggiata con un propulsore 4.5, sospensioni posteriori De Dion, sospensioni anteriori Dubbonet e freni Lockheed. Fu tra le prime vetture ad avere installate a bordo la radio e l'aria condizionata.[1]

Attività sportiva modifica

 
Trévoux e Crovette, Rallye Monte Carlo, 1951

Una Delahaye 175 S, condotta dall'equipaggio Trévoux/Mariotti, fu uno dei tre equipaggi europei che si presentarono alla 1ª Carrera Panamericana del 1950, conquistando un onorevole 12º posto assoluto. Ma a causa del periodo critico per l'economia di tutti, la 175 non incontrò alcun successo commerciale. Dalla 175 derivò anche la 180, simile nell'architettura e nella meccanica, e simile anche nel triste destino commerciale.
Furono entrambe pensionate nel 1951.

Note modifica

  1. ^ 1949 Delahaye 175 S Saoutchik Roadster [collegamento interrotto], su supercars.net. URL consultato l'8 gennaio 2013.

Voci correlate modifica

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

  Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili