Denver Spurs
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
DenverSpurs.png
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Trasferta
Colori sociali Arancione, bianco, nero
Simboli Sperone
Dati societari
Città Denver
Paese Stati Uniti Stati Uniti
Lega Western Hockey League
Central Hockey League
World Hockey Association
Fondazione 1968
Scioglimento 1976
Denominazione Denver Spurs
(1968-1976)
Ottawa Civics
(1976)
Squadre affiliate LA Kings (NHL)
St. Louis Blues (NHL)
Impianto di gioco McNichols Sports Arena
(16.800 posti)
Palmarès
Regular Season 1
Titoli nazionali 1 Western Hockey League
Si invita a seguire lo schema del Progetto Hockey su ghiaccio

I Denver Spurs sono stati una squadra di hockey su ghiaccio della Western Hockey League con sede nella città di Denver, nello stato del Colorado. Nati nel 1968 si sono trasferiti nella Central Hockey League nella stagione 1974-75, mentre l'anno successivo hanno partecipato alla World Hockey Association. Si sciolsero definitivamente nel 1976 e disputarono i loro incontri casalinghi presso la McNichols Sports Arena.

StoriaModifica

La squadra fu fondata nel 1968 e prese parte alla Western Hockey League, lega professionistica minore che riuscirono a vincere nella stagione 1971-1972 sconfiggendo nella finale della Lester Patrick Cup i Portland Buckaroos. Nel 1974 la WHL si sciolse e alcune delle squadre sopravvissute si trasferirono nella Central Hockey League.[1]

Nel giugno del 1974 il proprietario della squadra Ivan Mullenix raggiunse un accordo preliminare con la NHL per portare una franchigia a Denver dalla stagione 1976-1977. Essendo già stata inaugurata la McNichols Sports Arena cercò di anticipare i tempi entrando un anno prima provando a rilevare i California Golden Seals, a quell'epoca controllati direttamente dalla lega. L'espansione della NHL per la stagione 1976-77 fu cancellata e per questo motivo Mullenix decise di iscrivere la sua squadra alla World Hockey Association.[2]

Gli Spurs presero il via della stagione 1975-76 dopo aver ingaggiato molti degli atleti provenienti dai Chicago Cougars, formazione che si era sciolta quell'estate, insieme ad alcuni giocatori rimasti dopo l'esperienza in CHL. Dopo anni di trattative gli spettatori di Denver si aspettavano una franchigia della NHL e non ritenevano la WHA una lega alla sua altezza. La squadra già debole a livello di rosa attirò pochissimi spettatori, solo una media di 3.000 spettatori in un impianto capace di 16.800 posti a sedere.[3]

Col passare dei mesi aumentarono le voci di un trasferimento dei Seals o dei Kansas City Scouts per la stagione successiva. Sapendo di non poter reggere la con una squadra NHL verso dicembre Mullenix iniziò le trattative per vendere la squadra a un gruppo di imprenditori di Ottawa. All'improvviso senza alcuna comunicazione il 2 gennaio 1976 gli Spurs si trasferirono a Ottawa. La squadra allora in trasferta a Cincinnati scoprì l'avvenimento quando prima della gara fu trasmesso l'inno canadese O Canada. Gli Ottawa Civics tuttavia in assenza di acquirenti scomparvero dopo sole due settimane.[4]

Nell'estate del 1976 nacquero i Colorado Rockies, tuttavia essi durarono solo per sei stagioni. L'hockey professionistico sarebbe ritornato solo nel 1995 con l'arrivo dei Colorado Avalanche.

AffiliazioniModifica

Nel corso della loro storia i Denver Spurs sono stati affiliati alle seguenti franchigie della National Hockey League:[5][6]

Record stagione per stagioneModifica

Stagione Division Gare V S P Punti GF GS Piazzamento Play-off
Denver Spurs (WHL)
1968-69 WHL 72 23 44 7 53 254 308
1969-70 WHL 72 24 37 11 59 250 316
1970-71 WHL 72 25 31 16 66 242 253 perde semifinali (Phoenix) 1-4
1971-72 WHL 72 44 20 8 96 293 209 vince semifinali (San Diego) 4-0
vince Lester Patrick Cup (Portland) 4-1
1972-73 WHL 72 27 32 13 67 264 275 perde 1º turno (Salt Lake) 1-4
1973-74 WHL 78 28 50 0 56 249 335
Denver Spurs (CHL)
1974-75 Northern 78 36 29 13 85 285 263 perde 1º turno (Omaha) 0-2
Denver Spurs (WHA)
1975-76 Canadian 41 14 26 1 29 134 172 - squadra sciolta

GiocatoriModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Hockeisti su ghiaccio dei Denver Spurs

AllenatoriModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori dei Denver Spurs

Record della franchigiaModifica

Singola stagioneModifica

Gol: 41   Gary Veneruzzo (1971-72)
Assist: 63   Fran Huck (1971-72)
Punti: 92   Fran Huck (1971-72)
Minuti di penalità: 301   Bob Gassoff (1973-74)

CarrieraModifica

Gol: 94   Wilf Martin
Assist: 120   Larry Mavety
Punti: 200   Wilf Martin
Minuti di penalità: 360   Larry Mavety
Partite giocate: 248   Bob McCord

PalmarèsModifica

Premi di squadraModifica

1971-1972

NoteModifica

  1. ^ (EN) The WHA Denver Spurs, coloradohockey.tripod.com. URL consultato il 5 giugno 2015.
  2. ^ (EN) WHAhockey.com - Denver Spurs, whahockey.com. URL consultato il 5 giugno 2015.
  3. ^ (EN) Denver Spurs (1975/76), sportsecyclopedia.com. URL consultato il 5 giugno 2015.
  4. ^ (EN) Denver Spurs/Ottawa Civics, whahof.com. URL consultato il 5 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 27 gennaio 2016).
  5. ^ (EN) Denver Spurs [WHL] Parent Team affiliate history, hockeydb.com. URL consultato il 5 giugno 2015.
  6. ^ (EN) Denver Spurs [CHL] Parent Team affiliate history, hockeydb.com. URL consultato il 5 giugno 2015.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio