Apri il menu principale
Diocesi di Caxias do Maranhão
Dioecesis Caxiensis in Maragnano
Chiesa latina
Suffraganea dell' arcidiocesi di São Luís do Maranhão
Regione ecclesiastica Nordeste 5
Vescovo Sebastião Lima Duarte
Sacerdoti 25 di cui 23 secolari e 2 regolari
33.000 battezzati per sacerdote
Religiosi 6 uomini, 42 donne
Diaconi 14 permanenti
Abitanti 851.000
Battezzati 825.000 (96,9% del totale)
Superficie 34.449 km² in Brasile
Parrocchie 23
Erezione 22 luglio 1939
Rito romano
Cattedrale Nostra Signora dei Rimedi
Indirizzo C.P. 54, Praça Magalhães de Almeida 744, 65606-060 Caxias, MA, Brazil
Sito web diocesedecaxiasdomaranhao.org
Dati dall'Annuario pontificio 2017 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Brasile

La diocesi di Caxias do Maranhão (in latino: Dioecesis Caxiensis in Maragnano) è una sede della Chiesa cattolica in Brasile suffraganea dell'arcidiocesi di São Luís do Maranhão appartenente alla regione ecclesiastica Nordeste 5. Nel 2016 contava 825.000 battezzati su 851.000 abitanti. È retta dal vescovo Sebastião Lima Duarte.

TerritorioModifica

La diocesi è situata nella parte orientale dello Stato brasiliano di Maranhão.

Sede vescovile è la città di Caxias, dove si trova la cattedrale di Nostra Signora dei Rimedi.

Il territorio si estende su 34.449 km² ed è suddiviso in 23 parrocchie.

StoriaModifica

La diocesi è stata eretta il 22 luglio 1939 con la bolla Si qua dioecesis nimia di papa Pio XII, ricavandone il territorio dall'arcidiocesi di São Luís do Maranhão.

Il 20 dicembre 1954 ha ceduto una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della prelatura territoriale di Santo Antônio de Balsas (oggi diocesi di Balsas). Nel 1968 alla stessa prelatura territoriale furono ceduti i comuni di Mirador, Nova Iorque, Paraibano, Pastos Bons e Sucupira do Norte.[1]

Il 26 maggio 1967, con la lettera apostolica Munus amplissimum, papa Paolo VI ha proclamato la Beata Maria Vergine Immacolata, venerata con il titolo di Nossa Senhora da Medalha Milagrosa, patrona principale della diocesi.[2]

Cronotassi dei vescoviModifica

  • Luís Gonzaga da Cunha Marelim, C.M. † (19 luglio 1941 - 18 febbraio 1981 ritirato)
  • Jorge Tobias de Freitas (15 marzo 1981 - 7 novembre 1986 nominato vescovo di Nazaré)
  • Luigi D'Andrea, O.F.M.Conv. † (29 ottobre 1987 - 19 marzo 2010 ritirato)
  • Vilson Basso, S.C.I. (19 marzo 2010 - 19 aprile 2017 nominato vescovo di Imperatriz)
  • Sebastião Lima Duarte, dal 20 dicembre 2017

StatisticheModifica

La diocesi nel 2016 su una popolazione di 851.000 persone contava 825.000 battezzati, corrispondenti al 96,9% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1953 ? 288.564 ? 11 11 ? 7 12
1967 456.999 486.402 94,0 13 13 35.153 17 26
1974 ? 302.000 ? 11 11 ? 15 12
1990 640.000 680.000 94,1 21 16 5 30.476 5 28 18
1999 660.000 685.000 96,4 23 19 4 28.695 4 32 21
2000 680.000 710.000 95,8 27 23 4 25.185 4 33 21
2001 695.000 718.000 96,8 25 21 4 27.800 4 32 21
2002 700.000 725.000 96,6 29 25 4 24.137 5 43 21
2003 730.000 750.000 97,3 29 24 5 25.172 9 37 21
2004 690.000 720.000 95,8 24 21 3 28.750 7 36 21
2006 704.000 739.000 95,3 32 29 3 22.000 8 38 21
2013 805.000 831.000 96,9 28 26 2 28.750 14 6 38 23
2016 825.000 851.000 96,9 25 23 2 33.000 14 6 42 23

NoteModifica

  1. ^ Decreto Spirituali christifidelium, AAS 60 (1968), pp. 582-583.
  2. ^ (LA) Lettera apostolica Munus amplissimum, AAS 60 (1968), pp. 190-191.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica