Diocesi di Gibuti

Diocesi di Gibuti
Dioecesis Gibutensis
Chiesa latina
Cathédrale de Djibouti.jpg
Mappa della diocesi
Collocazione geografica
Collocazione geografica della diocesi
Vescovo Giorgio Bertin, O.F.M.
Vescovi emeriti Georges Marcel Émile Nicolas Perron, O.F.M.Cap.
Religiosi 24 donne
Abitanti 884.280
Battezzati 5.065 (0,6% del totale)
Superficie 23.200 km² a Gibuti
Parrocchie 5
Erezione 28 aprile 1914
Rito romano
Cattedrale Nostra Signora del Buon Pastore
Indirizzo Boulevard de la Republique, B.P. 94, Djibouti, Rep. de Djibouti
Dati dall'Annuario pontificio 2017 (ch · gc)
Chiesa cattolica a Gibuti

La diocesi di Gibuti (in latino: Dioecesis Gibutensis) è una sede della Chiesa cattolica a Gibuti immediatamente soggetta alla Santa Sede. Nel 2017 contava 5.065 battezzati su 884.280 abitanti. È retta dal vescovo Giorgio Bertin, O.F.M.

TerritorioModifica

La diocesi comprende lo stato di Gibuti.

Sede vescovile è la città omonima, dove si trova la cattedrale di Nostra Signora del Buon Pastore.

Il territorio è suddiviso in 5 parrocchie.

StoriaModifica

La prefettura apostolica di Gibuti fu eretta il 28 aprile 1914 con il decreto Ne adversis della Congregazione di Propaganda Fide, ricavandone il territorio dal vicariato apostolico dei Galla (oggi vicariato apostolico di Harar).

Il 13 febbraio 1925 la prefettura apostolica incorporò un'altra porzione di territorio dal medesimo vicariato apostolico dei Galla in forza del breve Ex hac divi di papa Pio XI.

Il 25 marzo 1937 i confini della prefettura apostolica furono limitati alla Somalia francese in forza della bolla Quo in Praefectura dello stesso papa Pio XI.

Il 14 settembre 1955 la prefettura apostolica è stata elevata a diocesi con la bolla Dum tantis di papa Pio XII.

I vescovi di Gibuti sono membri di diritto della Conferenza dei vescovi latini nelle regioni arabe.

Cronotassi dei vescoviModifica

  • Pascal Lombard, O.F.M.Cap. † (1914 - 1923 dimesso)
    • Sede vacante (1923-1937)
  • Marcellien Lucas, O.F.M.Cap. † (22 ottobre 1937 - 1945 dimesso)
  • Henri-Bernardin Hoffmann, O.F.M.Cap. † (28 settembre 1945 - 21 marzo 1979 deceduto)
  • Michel-Joseph-Gérard Gagnon, M.Afr. † (28 marzo 1980 - 3 luglio 1987 dimesso)
    • Sede vacante (1987-1992)
  • Georges Marcel Émile Nicolas Perron, O.F.M.Cap. (21 novembre 1992 - 13 marzo 2001 ritirato)[1]
  • Giorgio Bertin, O.F.M., dal 13 marzo 2001

StatisticheModifica

La diocesi nel 2017 su una popolazione di 884.280 persone contava 5.065 battezzati, corrispondenti allo 0,6% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 2.500 80.000 3,1 6 6 416 15 1
1970 10.000 150.000 6,7 13 2 11 769 15 35 9
1980 12.400 118.000 10,5 6 1 5 2.066 1 13 23 6
1990 8.000 420.000 1,9 6 6 1.333 14 28 6
1999 7.000 525.000 1,3 6 1 5 1.166 12 18 5
2000 7.000 550.000 1,3 4 1 3 1.750 8 19 5
2001 7.000 557.000 1,3 6 2 4 1.166 9 19 5
2002 7.000 557.000 1,3 6 3 3 1.166 8 24 6
2003 7.000 557.000 1,3 3 2 1 2.333 5 21 6
2004 7.000 557.000 1,3 7 2 5 1.000 9 19 6
2006 7.000 747.000 0,9 6 3 3 1.166 11 23 5
2007 7.000 747.000 0,9 3 1 2 2.333 7 23 5
2013 5.000 850.000 0,6 3 1 2 1.666 2 28 5
2016 5.000 872.932 0,6 ? ? ? ? ? 24 5
2017 5.065 884.280 0,6 3 3 1.688 24 5

NoteModifica

  1. ^ Già amministratore apostolico dal 3 luglio 1987. AAS 79 (1987), p. 1239.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi