Apri il menu principale
Gibuti
città
جيبوتي
Gibuti – Stemma
Gibuti – Veduta
Localizzazione
StatoGibuti Gibuti
Territorio
Coordinate11°35′16.8″N 43°08′42″E / 11.588°N 43.145°E11.588; 43.145 (Gibuti)Coordinate: 11°35′16.8″N 43°08′42″E / 11.588°N 43.145°E11.588; 43.145 (Gibuti)
Altitudine14 m s.l.m.
Superficie630 km²
Abitanti475 332 (2008)
Densità754,5 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+3
ISO 3166-2DJ-DJ
Cartografia
Gibuti – Localizzazione

Gibuti (in arabo جيبوتي; in francese Djibouti) è la capitale e la più grande città dello stato africano omonimo. Ha una popolazione di 475.332 abitanti al censimento 2008[1]; nella città risiedono oltre due terzi della popolazione della nazione.

Indice

Geografia fisicaModifica

Gibuti sorge sulle coste meridionali del golfo di Tagiura, su una penisola articolata in tre successivi piani madreporici: il Plateaux du Serpent, il Plateaux du Marabout e il Plateaux du Héron.

StoriaModifica

Nel 1888 i francesi fondarono su un'area disabitata la città di Gibuti. Un paio d'anni dopo, nel 1896, il governatore Lagarde trasferì la sede della capitale della Costa Francese dei Somali da Obock a Gibuti, facendo così decollare le fortune della città. Oltre a diventare un importante scalo marittimo per le navi francesi dirette in Indocina e in Madagascar, Gibuti fu scelta come capolinea della ferrovia internazionale che la univa a Dire Daua, nell'Abissinia. Nel 1917 la ferrovia raggiunse anche la capitale etiope di Addis Abeba, favorendo ulteriormente i traffici nel porto di Gibuti. Nel 1977 divenne capitale della Repubblica di Gibuti.

Infrastrutture e trasportiModifica

AeroportiModifica

L'aeroporto internazionale di Gibuti-Ambouli, situato a circa 6 km dal centro della città, è il secondo aeroporto più grande del Corno d'Africa.

FerrovieModifica

Gibuti era stazione di testa della vecchia linea per Addis Abeba e ora terminal passeggeri con la nuova stazione di Nagad della linea a scartamento normale Addis Abeba-Gibuti.

PortiModifica

Il porto di Gibuti è uno dei più importanti della regione del Corno d'Africa.

NoteModifica

  1. ^ Dati abitanti censimento 2008, su ministere-finances.dj. URL consultato il 5 dicembre 2011.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE4070611-4