Apri il menu principale
Diocesi di Linz
Dioecesis Linciensis
Chiesa latina
Linz-Dom.jpg
Suffraganea dell' arcidiocesi di Vienna
Stemma della diocesi Mappa della diocesi
Provincia ecclesiastica
Provincia ecclesiastica della diocesi
Collocazione geografica
Collocazione geografica della diocesi
Vescovo Manfred Scheuer
Vescovi emeriti Maximilian Aichern, O.S.B.,
Ludwig Schwarz, S.D.B.
Sacerdoti 625 di cui 353 secolari e 272 regolari
1.586 battezzati per sacerdote
Religiosi 323 uomini, 734 donne
Diaconi 117 permanenti
Abitanti 1.440.000
Battezzati 991.600 (68,9% del totale)
Superficie 11.909 km² in Austria
Parrocchie 474
Erezione 28 gennaio 1785
Rito romano
Cattedrale Maria Immacolata
Indirizzo Herrenstrasse 19, Postfach 251, A-4010 Linz, Österreich
Sito web www.dioezese-linz.or.at
Dati dall'Annuario pontificio 2017 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Austria

La diocesi di Linz (in latino: Dioecesis Linciensis) è una sede della Chiesa cattolica in Austria suffraganea dell'arcidiocesi di Vienna. Nel 2016 contava 991.600 battezzati su 1.440.000 abitanti. È retta dal vescovo Manfred Scheuer.

Indice

TerritorioModifica

La diocesi comprende lo stato federato austriaco dell'Alta Austria.

Sede vescovile è la città di Linz, dove si trovano la cattedrale di Maria Immacolata e l'ex cattedrale di Sant'Ignazio. A Enns si trova l'ex cattedrale dell'antica arcidiocesi di Lorch (Lauriacum), dedicata a San Lorenzo.

Il territorio è suddiviso in 474 parrocchie.

StoriaModifica

La diocesi è stata eretta il 28 gennaio 1785 con la bolla Romanus Pontifex di papa Pio VI, ricavandone il territorio dalla diocesi di Passavia.

Il 21 aprile 1971, con la lettera apostolica Martyrum sanguinem, papa Paolo VI ha confermato San Floriano patrono principale della diocesi.[1]

Cronotassi dei vescoviModifica

  • Ernest Johann Nepomuk von Herbstein † (14 febbraio 1785 - 17 marzo 1788 deceduto)
  • Joseph Anton Gall † (15 dicembre 1788 18 giugno 1807 deceduto)
    • Sede vacante (1807-1814)
  • Sigismund Ernst von Hohenwart, O.S.A. † (19 dicembre 1814 - 22 aprile 1825 deceduto)
  • Gregorius Thomas Ziegler, O.S.B. † (25 giugno 1827 - 15 aprile 1852 deceduto)
  • Franz Joseph Rudiger † (10 marzo 1853 - 29 novembre 1884 deceduto)
  • Ernest Maria Müller † (27 marzo 1885 28 settembre 1888 deceduto)
  • Franz von Sales Maria Doppelbauer † (11 febbraio 1889 - 2 dicembre 1908 deceduto)
  • Rudolf Hittmair † (14 aprile 1909 - 5 marzo 1915 deceduto)
  • Johannes Evangelist Maria Gföllner † (19 agosto 1915 - 3 giugno 1941 deceduto)
  • Joseph Calasanz Fließer (Fliesser) † (11 maggio 1946 - 1º gennaio 1956 dimesso)
  • Franz Sales Zauner † (1º gennaio 1956 succeduto - 15 agosto 1980 ritirato)
  • Maximilian Aichern, O.S.B. (15 dicembre 1981 - 18 maggio 2005 dimesso)
  • Ludwig Schwarz, S.D.B. (6 luglio 2005 - 18 novembre 2015 ritirato)
  • Manfred Scheuer, dal 18 novembre 2015

StatisticheModifica

La diocesi al termine dell'anno 2016 su una popolazione di 1.440.000 persone contava 991.600 battezzati, corrispondenti al 68,9% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 978.480 1.133.000 86,4 1.154 692 462 847 750 2.700 437
1970 1.115.281 1.209.181 92,2 875 358 517 1.274 711 2.713 462
1980 1.121.993 1.248.015 89,9 1.049 566 483 1.069 6 639 2.156 467
1990 1.080.545 1.237.748 87,3 923 494 429 1.170 25 517 1.753 471
1999 1.085.113 1.388.500 78,2 806 457 349 1.346 55 427 1.352 471
2000 1.080.800 1.377.700 78,4 802 458 344 1.347 58 426 1.294 471
2001 1.073.800 1.380.000 77,8 795 445 350 1.350 63 429 1.263 471
2002 1.073.500 1.382.000 77,7 778 438 340 1.379 63 449 1.209 472
2003 1.070.794 1.386.000 77,3 763 431 332 1.403 67 416 1.163 472
2004 1.067.298 1.388.500 76,9 754 423 331 1.415 71 431 1.100 472
2013 1.000.314 1.423.000 70,3 680 378 302 1.471 111 372 832 471
2016 991.600 1.440.000 68,9 625 353 272 1.586 117 323 734 474

NoteModifica

  1. ^ (LA) Lettera apostolica Martyrum sanguinem, AAS 63 (1971), p. 742.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN268537203 · LCCN (ENn85152501 · GND (DE1084345390
  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi