Apri il menu principale

Disonorata (senza colpa)

film del 1954 diretto da Giorgio Walter Chili
Disonorata (senza colpa)
Paese di produzioneItalia
Anno1954
Durata90 min
Dati tecniciB/N
Generedrammatico, sentimentale
RegiaGiorgio Walter Chili
SoggettoFrancesco Galli, Alfred Niblo
SceneggiaturaFrancesco Galli, Alfred Niblo
ProduttoreRoberto Capitani, Giulio Genesi
Casa di produzioneGeneral Film
Distribuzione in italianoAraldo Film Fincine
FotografiaAngelo Baistrocchi
MontaggioNino Baragli
MusicheCarlo Rustichelli
ScenografiaVirgilio Muzio
CostumiFerroni
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Disonorata (senza colpa) è un film del 1954 diretto da Giorgio Walter Chili.

TramaModifica

Amedeo Cupiello, sottocapo di marina alla Capitaneria di Napoli, è fidanzato con Lucia, impiegata presso il commerciante Potzios. Amedeo ha fatto amicizia con un collega, un certo Vesulich. L'Italia è ufficialmente neutrale durante lo scoppio della seconda guerra mondiale e Vesulich collabora segretamente con la Germania. Accade una sera che una fregata tedesca, ancorata al largo di fronte a Napoli, salta in aria, in seguito a bombardamento aereo. Gli agenti del controspionaggio perquisiscono gli uffici di Potzios e avendo trovato dei frammenti di carte compromettenti arrestano Lucia e Amedeo. Quest'ultimo viene liberato poco dopo, mentre Lucia resta in carcere e da alla luce e scopre di essere incinta.

NoteModifica

La pellicola è ascrivibile al filone drammatico-sentimentale, comunemente detto strappalacrime (e poi ribattezzato neorealismo d'appendice dalla critica), molto in voga tra il pubblico in quegli anni; fu distribuita nei cinema il 28 agosto del 1954.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema