Apri il menu principale

Don't Bet on Blondes

film del 1935 diretto da Robert Florey
Don't Bet on Blondes
Titolo originaleDon't Bet on Blondes
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1935
Dati tecniciB/N
Generecommedia
RegiaRobert Florey
SceneggiaturaIsabel Dawn, Boyce DeGaw
ProduttoreSamuel Bischoff
FotografiaWilliam Rees
MontaggioThomas Richards
Interpreti e personaggi

Don't Bet on Blondes è una commedia romantica statunitense del 1935 diretta da Robert Florey e interpretata da Warren William e Guy Kibee[1].

TramaModifica

Quando il principale bookmaker di Broadway Odds Owen (Warren William) perde 50.000 dollari su un cavallo di proprietà di Everett Markham (Clay Clement), indaga e scopre che il cavallo è stato drogato. Il racket assicurativo è un business che offre meno rischi e vincite migliori e Owen decide di dedicarsi all'attività di sottoscrizione di polizze assicurative. Sottoscrive qualsiasi cosa gli venga offerta, inclusa la polizza che il colonnello Jefferson Davis Youngblood sottoscrive per 50.000 dollari contro il matrimonio di sua figlia Marilyn. Se Marilyn si sposa entro tre anni, suo padre ottiene 50.000 dollari. Owen accetta, ma assume alcuni gentiluomini che fanno di tutto per scoraggiare i possibili pretendenti di Miss Youngblood. Con diversi stratagemmi, gli uomini di Owen si liberano sia del ricco playboy Dwight Board (Walter Byron) sia di David Van Dusen (Errol Flynn). Per impedire che Marilyn esca con qualcun altro, Odds la incontra e incomincia a uscire con lei. Ma si innamora e ora ha un grosso problema di conflitto di interessi[1].

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema