Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il registro d'organo, vedi Dulciana (registro d'organo).
Dulciana
Syntagma07.png
Informazioni generali
Classificazione 422.112
Aerofoni ad ancia doppia
Uso
Musica rinascimentale
Genealogia
Discendenti 
fagotto

La dulciana (detta anche dolciana o dulzaina) è uno strumento a fiato del rinascimento ad ancia doppia. Lo stesso è noto come curtal in inglese, Dulzian in tedesco, bajón in spagnolo, douçaine in francese e dulciaan in olandese. Non va confusa con la dolzaina, che è una forma di bombarda o ciaramella.

Esso è l'antenato del moderno fagotto, ed ha avuto il suo periodo d'oro fra il 1550 e il 1700, ma probabilmente esisteva anche da prima. Verso la fine di questo periodo è coesistito con il fagotto barocco, anche se in Spagna si è continuato ad usarlo fino ai primi anni del XX secolo. Esso veniva impiegato nell'esecuzione della musica sia sacra che profana, in tutta Europa ma anche nelle Americhe.

Indice

CostruzioneModifica

La dulciana è generalmente realizzata da un singolo pezzo di legno, solitamente bosso o acero, in cui i fori vengono prima trapanati e quindi alesati. La cameratura dello strumento è conica, come quella della bombarda, ma ripiegata in due come nel caso del fagotto. I due fori conici sono praticati parallelamente in un unico pezzo di legno. L'ancia è inserita in un tubicino metallico (detto ritorta o "esse"), a sua volta inserito nell'estremità superiore del corpo dello strumento. In alcuni casi può essere inserita una sordina nella campana dello strumento. L'esterno dello strumento talvolta è ricoperto di cuoio come quello del cornetti.

La comune dulciana bassa, analoga al fagotto, è in FA, ma esistono anche dulciane tenore (in DO), alto (in Fa or SOL) e soprano (in DO). Il registro dello strumento è di 2,5 ottave, centrato sulla nota di accordatura; ad esempio il basso va dal Do due ottave sotto il Do centrale al SOL sopra il DO centrale.

L'ancia della dulciana è completamente scoperta, consentendo all'esecutore di controllare il suono e l'intonazione tramite l'imboccatura. Nel periodo in cui fu inventata, altri strumenti ad ancia doppia avevano l'ancia completamente inserita in una capsula detta pirouette, come il cromorno, o anche parzialmente inclusa come la bombarda. Si può immaginare che la dulciana sostituisse la bombarda basso per la comodità della sua più piccola dimensione ma è quasi certo che i due strumenti siano coesistiti nello stesso periodo. Lo strumento sembra sia stato molto usato intorno alla metà del XVI secolo. Una collezione di dulciana, nelle varie misure, è presente a Bruxelles ed è stata prodotta da Melchor sembra in Spagna. Un altro esempio di dulciana si trova a Linz; esso è ricoperto di pelle ed ha una sordina incorporata. L'ultima copia conosciuta è di Johann Cristoph Denner, costruita intorno al 1700, ed anche questa ha una sordina incorporata.

Funzione e repertorioModifica

La dulciana è uno strumento molto versatile, abbastanza alto da essere usato nelle bande che suonano all'aria aperta, abbastanza misurato da essere usato nell'esecuzione della musica da camera e abbastanza espressivo da poter essere usato di supporto alla musica corale. Veniva impiegato nell'esecuzione di musiche per la danza, assieme alla ciaramella ed al trombone, nella musica da camera e nel grande repertorio policorale da Giovanni Gabrieli a Heinrich Schütz. Vi sono espliciti riferimenti alla dulciana nelle sonate di Dario Castello, Giovanni Battista Fontana, Bartolomeo De Selma y Salaverde, Philip Friedrich Böddecker, Giovanni Antonio Bertoli, Daniel Speer e molti altri.

Registro dell'organoModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Dulciana (registro d'organo).

Con il termine dulciana si intendono anche due differenti registri d'organo; l'uno, antichissimo, è un'ancia molto dolce e penetrante, simile al regale; l'altro, utilizzato soprattutto dai costruttori romantici, è simile ad una viola da gamba, ma con un suono leggermente più forte, più rotondo e meno nasale.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • sito di un importante consort di dulciane, su quoniamdolcesuono.eu. URL consultato il 16 gennaio 2009 (archiviato dall'url originale il 16 dicembre 2015).
  • (ES) Sito sulla dulciana, su dulcians.org.
  • (ES) Curtal, Dulcian, Bajón - Storia degli antenati del fagotto, su curtalbook.com.
  • (ES) Articoli utili sulla dulciana, su idrs.org.
  • (ES) Imagen de una Dulzaina Castellana y partes de la misma (GIF) [collegamento interrotto], su usuarios.lycos.es.
  • (It) http://www.bocals.com
  Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica