Elisabetta d'Ungheria (duchessa di Boemia)

Elisabetta d'Ungheria
Duchessa consorte di Boemia
In carica 1172 –
1173
Predecessore Giuditta di Turingia
Successore Elisabetta/Eliška di Polonia
Duchessa consorte di Boemia
In carica 1178 –
1189
Predecessore Elisabetta/Eliška di Polonia
Successore Hellicha di Wittelsbach
Dinastia Arpadi
Padre Géza II d'Ungheria
Madre Eufrosina di Kiev
Coniuge Federico di Boemia
Figli Elena
Sofia
Ludmilla
Vratislao
Olga
Margherita

Elisabetta d'Ungheria (1149 circa – 1189 circa) fu duchessa consorte di Boemia. Era figlia del re Géza II d'Ungheria e di Eufrosina di Kiev.

Difesa di PragaModifica

Elisabetta difese Praga nel 1179 con successo contro suo cognato Sobeslao II in qualità di reggente in assenza di suo marito. Lei stessa apparve sul campo di battaglia con simboli religiosi sul suo stendardo. Per una seconda volta, nel 1184, difese con successo Praga dal cognato Sobeslao II, sempre in qualità di reggente in assenza del marito. Difense una terza volta Praga nel 1189 contro Corrado II di Boemia ma in tale occasione fu costretta ad arrendersi e a cedere la città.

Matrimoni e figliModifica

Sposò nel 1157 Federico di Boemia. Essi ebbero:

  • Elena, che sposò nel 1164 all'età di sei anni Pietro Conmeno figlio dell'imperatore Manuele I Comneno;
  • Sofia († 25 maggio 1195), che sposò il margravio di Meißen Alberto I;
  • Ludmilla (1170-15 agosto 1240), che sposò in prime nozze il conte Alberto III di Bogen nel 1184; si risposò poi con il duca di Baviera Ludovico I nel 1204;
  • Vratislao († 1180);
  • Olga (floruit 1163);
  • Margherita († 28 agosto 1167).

Altri progettiModifica