Elisabetta di Danimarca

principessa danese nata nel 1524
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri personaggi con questo nome, vedi Elisabetta di Danimarca (disambigua).
Elisabetta di Danimarca
Elisabeth af Danmark Güstrow Slot Meklenborg Forpommern.jpg
Elisabetta di Danimarca ritratta da Cornelius Krommeny, Castello di Güstrow
Duchessa di Meclemburgo-Güstrow
Stemma
Nascita 14 agosto 1524
Morte Gedser, 15 ottobre 1586
Padre Federico I di Danimarca
Madre Sofia di Pomerania
Consorte Oldenburg per nascita
Meclemburgo-Schwerin e Meclemburgo-Güstrow per matrimonio
Consorte di Magnus III di Meclemburgo-Schwerin
Ulrico III di Meclemburgo-Güstrow
Figli Sofia

Elisabetta di Danimarca (14 ottobre 152415 ottobre 1586) fu una principessa danese, figlia maggiore del re Federico I di Danimarca e della sua seconda moglie Sofia di Pomerania. Tramite matrimonio divenne anche duchessa, prima di Meclemburgo-Schwerin e poi di Meclemburgo-Güstrow.

BiografiaModifica

Allevata presso la corte reale danese del suo fratellastro Cristiano III di Danimarca e descritta come di una bellezza straordinaria («Mai nella mia vita ho visto una fanciulla tanto bella e di buone maniere», scriveva l'ambasciatore inglese Robert Barnes al suo signore nel 1542), si fidanzò nel 1542 col duca Magnus III di Meclemburgo-Schwerin (4 luglio 1509-28 gennaio 1550), che era anche vescovo di Schwerin, sposandolo il 26 agosto 1543 a Kiel. Dopo 7 anni di matrimonio senza figli, rimasta vedova, tornò di nuovo in Danimarca.

Si sposò in seconde nozze il 14 febbraio 1556 col duca Ulrico III di Meclemburgo-Güstrow, cugino del suo precedente marito e suo successore alla cattedra episcopale di Schwerin. La sua unica figlia, Sofia di Meclemburgo-Güstrow andò in sposa al re di Danimarca Federico II. Il suo rapporto con Ulrico è descritto come felice. È interessante notare che Elisabetta era cugina della nonna di lui, Elisabetta di Danimarca, figlia di re Giovanni di Danimarca.

Elisabetta fece frequenti visite alla corte reale danese, e anche alla sua ex cognata, la regina Dorotea. Dopo che sua figlia divenne regina di Danimarca nel 1572, le sue visite si fecero sempre più frequenti. È descritta come gentile, sensibile, religiosa e pratica. Era attiva anche nel Mecklenburg-Güstrow: ha ricostruito chiese a Güstrow e Dobberan, e fu protettrice di ospedali e conventi.

Morì il 15 ottobre 1586 a Gjedser, durante il viaggio di ritorno dalla Danimarca, poco dopo aver visitato con il marito Tycho Brahe a Ven. Il suo corpo fu portato in Meclemburgo, nella cattedrale di Güstrow, dove è sepolta col marito e la seconda moglie di lui, Anna di Pomerania.

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Dietrich di Oldenburg Cristiano V di Oldenburg  
 
Agnes von Honstein  
Cristiano I di Danimarca  
Elvige di Schauenburg Gerardo VI conte di Holstein  
 
Caterina Elisabetta di Brunswick-Lüneburg  
Federico I di Danimarca  
Giovanni, Margravio di Brandeburgo-Kulmbach Federico I elettore di Brandeburgo  
 
Elisabetta di Baviera-Landshut  
Dorotea di Brandeburgo  
Barbara di Sassonia-Wittenberg Rodolfo III duca di Sassonia-Wittenberg  
 
Barbara di Liegnitz  
Elizabetta di Danimarca  
Eric II di Pomerania-Wolgast Vartislao IX di Pomerania-Wolgast  
 
Sofia di Sassonia-Lauenburg  
Bogislao X di Pomerania  
Sofia di Pomerania-Stolp Bogislao IX di Pomerania  
 
Maria di Masovia  
Sofia di Pomerania  
Casimiro IV di Polonia Ladislao II di Polonia  
 
Sofia di Halshany  
Anna Jagellona  
Elisabetta d'Asburgo Alberto II d'Asburgo  
 
Elisabetta di Lussemburgo  
 

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN30760818 · GND (DE135659299 · CERL cnp01143799 · WorldCat Identities (ENviaf-30760818
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie