Emanuel Bevilacqua

attore italiano

Emanuel Bevilacqua (Roma, 14 agosto 1968) è un attore italiano.

BiografiaModifica

Romano di nascita, residente nel quartiere di Ostia, il padre e gli zii paterni vantano trascorsi cinematografici: sono infatti i napoletani in Accattone di Pier Paolo Pasolini. Bevilacqua iniziò a recitare per caso, quando il regista Claudio Caligari lo scelse per il ruolo di Marco Lorusso, detto Il rozzo, dopo averlo notato mentre si aggirava in moto intorno al set dove si stava girando L'odore della notte (1998). Da allora è comparso in vari altri film, come L'aria salata (2006), dove interpreta il pericoloso detenuto Saverio; Smetto quando voglio - Masterclass (2017) e Smetto quando voglio - Ad honorem (2017), rispettivamente secondo e terzo della trilogia cominciata con Smetto quando voglio di Sydney Sibilia; Ride (2018), per la regia di Valerio Mastandrea, già suo co-protagonista in L'odore della notte; e nel 2019 nel ruolo del "Bove" in Non ci resta che il crimine di Massimiliano Bruno, pellicola di notevole successo dove Bevilacqua ritrova Marco Giallini, altro membro della banda de L'odore della notte. È attivo anche in televisione.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

CortometraggiModifica

Collegamenti esterniModifica