Apri il menu principale

Enzo Biato

allenatore di calcio ed ex calciatore italiano
Enzo Maurizio Biato
Enzo Biato.jpg
Enzo Biato con la maglia del Bari (1991)
Nazionalità Italia Italia
Altezza 192 cm
Peso 88 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra Pistoiese
Ritirato 2003
Carriera
Giovanili
1979-1981Genoa
Squadre di club1
1981-1982 Genoa 0 (0)
1982-1984 Acqui45 (-?)
1984-1987 Casale85 (-?)
1987-1988 Entella Bacezza33 (-22)
1988-1989 Centese 32 (-21)
1989-1990 Triestina 40 (-34)
1990-1993 Bari 44 (-64)
1993-1995 Cesena 69 (-77)
1995-1996 Torino 14 (-14)
1996-1997 Lucchese 8 (-12)
1997-1998 Torino 0 (0)
1998 Baracca Lugo 9 (-5)
1998-1999 Livorno 3 (-3)
1999-2003 Alessandria 24 (-23)
Carriera da allenatore
2003-200?AlessandriaPortieri
2005-2012 VicenzaPortieri
2012-2015CataniaPortieri
2015-2019LucchesePortieri
2019-PistoiesePortieri
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 20 febbraio 2016

Enzo Maurizio Biato (Acqui Terme, 30 luglio 1963) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo portiere, attualmente preparatore dei portieri della Lucchese.

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

Cresciuto nel Genoa, vive i primi anni della sua carriera nelle serie minori piemontesi con le maglie di Acqui e Casale. Con quest'ultima ottiene l'approdo fra i professionisti in Serie C2, serie in cui rimane la stagione successiva difendendo i pali dell'Entella. Da questo momento in poi ogni anno scala un gradino della graduatoria dei campionati italiani: Serie C1 con la Centese, Serie B con la Triestina e infine Serie A con il Bari, sempre da titolare.

Col Bari disputa 2 stagioni in Serie A e, consequenzialmente alla retrocessione del club, torna in serie cadetta dove rimane per quasi sei anni vestendo anche le maglie di Cesena, Torino e Lucchese. Nel marzo 1998 scende in Serie C2 al Baracca Lugo, cui segue una stagione al Livorno in Serie C1.

Si lega all'Alessandria nel 1999 e ne segue le alterne vicende fino al fallimento avvenuto nel 2003.

AllenatoreModifica

Iniziata nel 2003 la carriera di allenatore dei portieri nella Nuova Alessandria ripartita dall'Eccellenza dopo il fallimento[1], dopo una esperienza allo Strevi, in Promozione[senza fonte], nel 2005 entra nello staff tecnico del Vicenza Calcio col ruolo di allenatore dei portieri e ci rimane per sette anni[2].

Il 16 giugno 2012, il Calcio Catania annuncia di averlo scelto come preparatore dei portieri, sottoscrivendo un contratto biennale[3], per poi rinnovare per il terzo anno.

Il 28 ottobre 2015 viene ingaggiato come preparatore dei portieri dalla Lucchese[4].

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

Competizioni nazionaliModifica

Alessandria: 1999-2000
Casale: 1985-1986

NoteModifica

  1. ^ Ieri nessun arrivo alla Nuova Alessandria e non si definisce la posizione della punta Murgita, su archivio.lastampa.it, 23 agosto 2003. URL consultato il 23 febbraio 2016.
  2. ^ ilgiornaledivicenza.it, su ilgiornaledivicenza.it, 24 giugno 2012. URL consultato il 23 febbraio 2016.
  3. ^ UFFICIALE: Catania, è Enzo Biato il nuovo preparatore dei portieri, su tuttomercatoweb.com, 21 giugno 2012. URL consultato il 23 febbraio 2016.
  4. ^ Preparatore dei portieri, ecco Enzo Biato, ex rossonero degli anni '90, 28 ottobre 2015. URL consultato il 23 febbraio 2016.

BibliografiaModifica

  • Davide Rota, Dizionario illustrato dei giocatori genoani, De Ferrari, 2008.

Collegamenti esterniModifica