Apri il menu principale

Geografia fisicaModifica

StoriaModifica

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

 
La chiesa dei Santi Ambrogio e Otmaro
  • Chiesa parrocchiale cattolica dei Santi Ambrogio e Otmaro, attestata dal 1318, ricostruita nel 1870-1872 e rinnovata nel 1956-1958[1].

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

L'evoluzione demografica è riportata nella seguente tabella[1]:

Abitanti censiti

 

Infrastrutture e trasportiModifica

Erstfeld è servito dall'omonima stazione, lungo la ferrovia del Gottardo. A Erstfeld si trova il portale nord della galleria di base del San Gottardo.

AmministrazioneModifica

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del cosiddetto comune patriziale e ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene comune ricadente all'interno del territorio comunale.

NoteModifica

  1. ^ a b Felix Müller, Hans Stadler, Erstfeld, in Dizionario storico della Svizzera, 27 aprile 2006. URL consultato il 19 gennaio 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN239173681 · BNF (FRcb119527787 (data)
  Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Svizzera