Ersun Yanal

allenatore di calcio turco
Ersun Yanal
Ersun Yanal.jpg
Nazionalità Turchia Turchia
Altezza 175 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore
Squadra Antalyaspor
Carriera
Carriera da allenatore
1990-1992600px bisection vertical Black HEX-ED1C24.svg Sarayköyspor
1992-1994DenizlisporGiovanili
1994-1996DenizlisporVice
1996Denizlispor
1996DenizlisporVice
1996Denizlispor
1997-1998Yeni Salihlispor
1998-2000Denizlispor
2000-2002Ankaragücü
2002-2004Gençlerbirliği
2004-2005Turchia Turchia
2005-2007Manisaspor
2007-2009Trabzonspor
2011-2013Eskişehirspor
2013-2014Fenerbahçe
2014-2015Trabzonspor
2016-2017Trabzonspor
2018-2020Fenerbahçe
2020-Antalyaspor
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º marzo 2021

Ersun Yanal (Smirne, 17 dicembre 1961) è un allenatore di calcio turco, tecnico dell'Antalyaspor.

CarrieraModifica

Inizia la carriera di allenatore guidando il Sarayköyspor, per poi approdare al Denizlispor. Nel 2002 passa al Gençlerbirliği, che allena fino al 2004.

Nel 2004 viene nominato commissario tecnico della nazionale turca. Viene esonerato alla luce dei risultati negativi ottenuti nel proprio girone di qualificazione al campionato del mondo 2006.[1]

Il 25 ottobre 2007 subentra sulla panchina del Trabzonspor, sottoscrivendo un contratto triennale.[2] Rassegna le dimissioni il 28 aprile 2009.[3]

Nel 2011 passa alla guida dell'Eskişehirspor, conducendolo al settimo posto in campionato.

Il 28 giugno 2013 viene nominato nuovo tecnico del Fenerbahçe.[4] Il 27 aprile 2014, grazie al pari ottenuto contro il Rizespor, vince - con tre giornate di anticipo[5] - il titolo, laureandosi campione di Turchia. Il 9 agosto si dimette dall'incarico per divergenze con la società.[6]

Il 12 novembre 2014 sostituisce Vahid Halilhodžić alla guida del Trabzonspor, facendo ritorno nel club di Trebisonda.[7] Il 1º luglio 2015 rassegna le proprie dimissioni a causa di alcuni disaccordi con la società, dovuti al reintegro in rosa di Kévin Constant, calciatore messo ai margini del progetto tecnico dall'allenatore turco nei mesi precedenti.[8]

Il 17 maggio 2016 torna sulla panchina del Trabzonspor, firmando un contratto di due anni.[9] Il 16 ottobre 2017 viene sollevato dall'incarico.

Il 14 dicembre 2018 viene richiamato sulla panchina del Fenerbahçe, in piena lotta per non retrocedere, dopo 15 giornate di campionato.[10] Conduce la squadra al sesto posto finale, mancando per un punto la qualificazione all'Europa League. Viene esonerato, il 2 marzo 2020, nel corso della stagione seguente, con la squadra al settimo posto.[11]

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Fenerbahçe: 2013-2014

NoteModifica

  1. ^ Il ritorno dell'Imperatore, su it.uefa.com.
  2. ^ (TR) Ersun Yanal Trabzonspor’da, su arsiv.ntv.com.tr (archiviato dall'url originale il 24 febbraio 2015).
  3. ^ (TR) Trabzonspor'da Ersun Yanal istifa etti, su radikal.com.tr.
  4. ^ Fenerbahçe, UFFICIALE: Yanal è il nuovo allenatore, su calciomercato.com.
  5. ^ Fenerbahce campione di Turchia: ma non farà la Champions, su goal.com.
  6. ^ Tce presenta: la Super Lig turca, su tuttocalcioestero.it.
  7. ^ UFFICIALE: TRABZONSPOR, ERSUN YANAL È IL NUOVO ALLENATORE. LE FOTO DEL SUO ARRIVO, su calcioturco.com (archiviato dall'url originale il 24 febbraio 2015).
  8. ^ Shock Trabzonspor: dimissioni di Ersun Yanal? [collegamento interrotto], su calcioturco.com.
  9. ^ UFFICIALE: Trabzonspor, confermato il rinnovo di Yanal, su tuttomercatoweb.com.
  10. ^ (EN) Fenerbahce sign former coach Yanal in 1-1/2 year deal, Reuters, 14 dicembre 2018.
  11. ^ (EN) Fenerbahçe parts ways with coach Yanal after dismal run, Hurriyet Daily News, 2 marzo 2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica