Erwin Dudley

cestista statunitense con cittadinanza turca
Erwin Dudley
Ersin Dağlı 35 Sakarya Büyükşehir Belediyespor 20180107 (3).jpg
Dudley con la maglia del Sakarya BB
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Turchia Turchia
Altezza 204 cm
Peso 111 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Ala grande / centro
Termine carriera 2018
Carriera
Giovanili
Robert C. Hatch High School
1999-2003Alabama Crim. Tide
Squadre di club
2004-2005Mac. Rishon LeZion
2005-2010Türk Telekom177 (2.470)
2010-2011Efes Pilsen33 (200)
2011-2012Beşiktaş40 (521)
2012-2014Galatasaray64 (504)
2014-2016Darüşşafaka30 (236)
2017-2018Sakarya18 (50)
Nazionale
2001-2002Stati Uniti Stati Uniti Univ.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Erwin Lamond Dudley (Uniontown, 2 ottobre 1981) è un ex cestista statunitense con cittadinanza turca.

È conosciuto anche con il nome turco di Ersin Dağlı.

CarrieraModifica

Uscito nel 2003 dalla University of Alabama, trovò l'accordo con i Crabs Rimini, ma l'ingaggio non si perfezionò a causa di un precedente infortunio al ginocchio destro dal quale il giocatore, secondo i pareri dei medici, non si era ancora totalmente ripreso[1]. Il lungo recupero lo ha costretto a saltare la stagione 2003-04.

Un anno più tardi è approdato in Israele al Maccabi Rishon LeZion, poi ha iniziato una lunga parentesi in Turchia: al primo anno con il Türk Telekom ha prodotto 17,1 punti e 8,4 rimbalzi di media, guadagnandosi il rinnovo per le stagioni successive. Il 17 dicembre 2008 ha ottenuto la cittadinanza turca complici gli anni di militanza nel paese, status valido a partire dall'annata sportiva 2009-2010.

Terminato nel 2010 il contratto con il Türk Telekom, ha giocato un anno con la canotta dell'Efes Pilsen e uno con quella del Beşiktaş, con cui ha vinto l'EuroChallenge. A partire dal 2012 è un giocatore del Galatasaray.

PalmarèsModifica

SquadraModifica

Beşiktaş: 2011-12
Galatasaray: 2012-13
Türk Telekom: 2007-08
Beşiktaş: 2011-12
Beşiktaş: 2011-12
Efes: 2010

IndividualeModifica

  • NCAA AP All-America Third Team (2002)

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica