Apri il menu principale
Sintesi sulla progressione Euro dei motori Benzina
Sintesi sulla progressione Euro dei motori Diesel

EURO V è un insieme di Standard europei sulle emissioni inquinanti definiti nel 2008 che si applica ai veicoli stradali nuovi venduti nell'UE a partire dal 2009. Nell'ambito di una politica volta a ridurre l'inquinamento atmosferico, e sulla base degli studi relativi alla chimica ambientale dell'aria sugli inquinanti di fonte veicolare, limita le emissioni secondo lo schema sottostante.

L'Euro V è stato sostituito dall'Euro VI nel 2014.

Indice

Modalità di introduzione per le automobiliModifica

  • Settembre 2009: a partire da questa data tutti i nuovi modelli immessi sul mercato devono rispettare tale norma;
  • Gennaio 2011: a partire da questa data si sono potute omologare ed immatricolare solo automobili Euro 5.[1]

LimitiModifica

Mezzo/classe veicolo Motorizzazione CO HC NOx Particolato Unità di misura
Autoveicolo e
Autocarri leggeri M
Benzina 1 0,075 0,06 0,005 g/km
Diesel 0,5 0,23 (HC + NOx) 0,18 0,005
Autocarri leggeri N ≤ 1.250 kg
Autocarri leggeri ≤ 1.700 kg
Autocarri leggeri > 1.700 kg
Benzina 1
1,81
2,27
0,075
0,1
0,12
0,06
0,075
0,082
0,005 g/km
Diesel 0,5
0,63
0,74
0,23 (HC + NOx)
0,295 (HC + NOx)
0,35 (HC + NOx)
0,235
0,28
0,28
0,005

Ai veicoli superiori a 2.500 kg per il trasporto dei disabili ed altre utilità sociali, le norme si sono applicate a partire da settembre 2010.

Prime automobili omologate Euro VModifica

Normative di riferimentoModifica

Sono obbligatoriamente Euro 5 i veicoli immatricolati dopo il 1º settembre 2009, qualora rispettino una delle seguenti norme[5]:

  • Rispetta la direttiva 1999/96/CE Riga B2
  • Rispetta la direttiva 1999/96/CE Riga C (ECOL. MIGLIORATO)
  • Rispetta la direttiva 2001/27/CE RIF 1999/96/CE Riga B2
  • Rispetta la direttiva 2001/27/CE RIF 1999/96/CE Riga C (ECOL. MIGLIORATO)
  • Rispetta la direttiva 2005/78/CE RIF 2005/55/CE Riga B2 (Euro 5)
  • Rispetta la direttiva 2005/78/CE RIF 2005/55/CE Riga C (ECOL. MIGL.)
  • Rispetta la direttiva 2006/51/CE RIF 2005/55/CE Riga B2 (Euro 5)
  • Rispetta la direttiva 2006/51/CE RIF 2005/55/CE Riga C (ECOL. MIGL.)
  • Rispetta la direttiva 2006/81/CE RIF 2005/55/CE Riga B2 (Euro 5)
  • Rispetta la direttiva 2006/81/CE RIF 2005/55/CE Riga C (ECOL. MIGL.)
  • Rispetta la direttiva 2008/74/CE RIF 2005/55/CE Riga B2
  • Rispetta il regolamento 715/2007 e 692/2008 (Euro 5A e Euro 5B)
  • Rispetta il regolamento 715/2007 e 692/2008 (Euro 5 con dispositivo antiparticolato)

Lo standard è suddiviso in Euro 5a e Euro 5b (in vigore dal 2012).

NoteModifica

  1. ^ Articolo su Repubblica
  2. ^ Le prime Euro 5 sul mercato Archiviato il 21 gennaio 2009 in Internet Archive.
  3. ^ Le Euro 5 più diffuse[collegamento interrotto]
  4. ^ La Bravo, prima italiana Euro 5
  5. ^ Elenco direttive

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica