Apri il menu principale

Il Festival del diritto è una rassegna di incontri, conferenze, spettacoli musicali e proiezioni cinematografiche interamente dedicata a temi sociali e che si svolge ogni anno a settembre a Piacenza. Nato nel 2008, è stato ideato dalla casa editrice Laterza ed è organizzato dal Comune di Piacenza e dalla Laterza Agorà e promosso dal Politecnico e dall'Università Cattolica di Milano e dalla regione Emilia Romagna.

Il direttore artistico e responsabile scientifico del festival è il noto giurista Stefano Rodotà.[1]

Indice

EdizioniModifica

2008Modifica

La prima edizione del Festival del diritto svoltasi dal 25 al 28 settembre 2008 è stata inaugurata da Ferruccio De Bortoli e da Giulio Ballio rettore del Politecnico di Milano e Lorenzo Ornaghi rettore dell'Università Cattolica di Milano[2] Il motto è stato Questioni di vita, tra i temi trattati particolare risalto è stato dato dalla stampa ai problemi sulla sicurezza dei cittadini[3][4], certezza della pena[5] e il valore della vita[6].

Il Festival si è sviluppato in oltre 60 eventi e ha registrato circa 12 000 presenze. Tra gli ospiti che vi hanno partecipato: Anna Finocchiaro, Chiara Saraceno, Gustavo Zagrebelsky[7], Luigi Ferrajoli, David Lyon, Enrique Barón Crespo, Ezio Mauro, Luigi Ferrajoli, Livia Pomodoro. Piercamillo Davigo, Edoardo Boncinelli, Gianrico Carofiglio, Aldo Schiavone.

2009Modifica

La seconda edizione si è svolta dal 24 al 27 settembre 2009 e ha trattato il tema Pubblico e privato,[8] sul rapporto tra le regole che determinano l'andamento dei mercati, con i relativi rischi della finanza, passando per la riforma delle istituzioni, e le decisioni politiche che comportano la tutela dei beni e del patrimonio collettivo ed il welfare. Confermato il successo della prima edizione con circa 15 000 presenze.[9] Il festival si è sviluppato in 49 eventi principali e 24 partecipativi.[10], si è concluso con l'intervento del noto giurista Guido Rossi.[11]

Tra gli ospiti: l'ex presidente della Repubblica Italiana, Carlo Azeglio Ciampi che ha partecipato con una videointervista.[12], Salvatore Settis, Pier Luigi Bersani Giuliano Amato, Paolo Garimberti, Ferruccio De Bortoli, Mario Calabresi, Massimiliano Fuksas, Carlo Freccero.[13]

2010Modifica

La terza edizione che si è svolta dal 23 al 26 settembre 2010, che ha avuto come tema Disuguaglianze[14][15]. Al questa edizione sono intervenuti tra gli altri il presidente della Camera dei deputati Gianfranco Fini, Zygmunt Bauman, Daniele Checchi, Paul Collier, Simonetta Agnello Hornby, Giuliano Amato, il premio Nobel per la pace Shirin Ebadi, Guido Alpa, Giuseppe Tesauro, Guido Barbujani, Lucio Caracciolo.[16]. Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha inviato un videomessaggio di saluto.[17]. Avrebbe dovuto partecipare anche Gino Strada ma a causa di un evento imprevisto ha dovuto rinunciare. È stata utilizzata per la prima volta la restaurata sala dei Teatini (ex chiesa di San Vincenzo).

2011Modifica

La quarta edizione si è svolta dal 22 al 25 settembre 2011 e ha avuto come tema Umanità e tecnica. Tra gli ospiti Fedele Confalonieri, Eva Cantarella, Oscar Luigi Scalfaro, Susanna Camusso, Lucia Annunziata, Yuri Chechi, Margherita Hack, Remo Bodei e Gustavo Zagrebelsky. Sono intervenute anche alcune scuole, tra cui l'ISII G. Marconi il liceo scientifico "L. Respighi" con alcuni redattori del giornalino "Il Buco"[18].

2012Modifica

La quinta edizione si è svolta dal 27 al 30 settembre 2012 e ha avuto come tema Solidarietà e conflitti[19].

2013Modifica

La sesta edizione si è svolta dal 26 al 29 settembre 2013 e ha avuto come tema Le incertezze della democrazia. Alla manifestazione hanno partecipato Stefano Rodotà, Gustavo Zagrebelsky, Luigi Ferrajoli, Gino Strada, Giacomo Poretti e Laura Boldrini.

2014Modifica

La settima edizione si è svolta dal 25 al 28 settembre 2014 e ha avuto come tema Partecipazione/esclusione.

2015Modifica

L'ottava edizione si è svolta dal 24 al 27 settembre 2015 e ha trattato il tema Futuro.


2016

La nona edizione se è svolta dal 23 al 25 settembre 2016 e ha trattato il tema Dignità.

2017

Edizione primaverile (aprile 2017).

NoteModifica

  1. ^ Presentazione dal sito ufficiale, www.festivaldeldiritto.it. URL consultato l'08-06-2010.
  2. ^ Programma ufficiale (PDF)[collegamento interrotto], www.piacenzasera.it. URL consultato il 06-08-2010.
  3. ^ Articolo in pdf da "Il Messaggero" (PDF), www.festivaldeldiritto.it.
  4. ^ Articolo in pdf da "Il Corriere della Sera" (PDF), www.festivaldeldiritto.it.
  5. ^ Festival del Diritto: processo aperto alla certezza della pena, www.ilsole24ore.com.
  6. ^ Festival del Diritto: testamento biologico tra etica e regole, www.ilsole24ore.com.
  7. ^ Podcast intervento Zagrebelsky, Radio Radicale. URL consultato l'08-06-2010.
  8. ^ http://www.yeslife.it/Piacenza-Festival-del-Diritto?id_rubrique=22[collegamento interrotto]
  9. ^ Il lavoro fra riforme e tutele (PDF)[collegamento interrotto], www.aiganapoli.it, 14. URL consultato l'08-06-2010.
  10. ^ Si chiude il Festival con 15mila presenze, il tema del 2010 sarà: le disuguaglianze, www.piacenzasera.it. URL consultato l'08-06-2010.
  11. ^ Rossi: Goldman Sachs ha lasciato fallire Lehman, il Corriere della Sera (archiviato dall'url originale in data pre 1/1/2016).
  12. ^ Video intervista a Carlo Azeglio Ciampi, www.piacenzasera.it. URL consultato l'08-06-2010.
  13. ^ Festival del Diritto, in video le principali conferenze, www.piacenzasera.it. URL consultato l'08-06-2010.
  14. ^ Articolo su Italian Network, su italiannetwork.it. URL consultato l'08-08-2010.
  15. ^ Disparità da superare e diversità da salvare: due sfide per i giuristi, Corriere della sera. URL consultato l'08-06-2010 (archiviato dall'url originale in data pre 1/1/2016).
  16. ^ IL PROGRAMMA 2010 (PDF)[collegamento interrotto], www.piacenzasera.it. URL consultato il 06-08-2010.
  17. ^ Comunicato del quirinale, su quirinale.it. URL consultato il 02-10-2010.
  18. ^ La sezione del Festival del diritto sul sito ufficiale del giornalino "Il Buco" del Liceo Respighi, su redazione.liceorespighi.it.
  19. ^ "Solidarietà e conflitti", il tema della quinta edizione, su festivaldeldiritto.it.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Diritto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Diritto