Apri il menu principale

Finale della Coppa UEFA 1974-1975

1leftarrow blue.svgVoce principale: Coppa UEFA 1974-1975.

Finale della Coppa UEFA 1974-1975
Twente vs Borussia M'Gladbach, 1975.jpg
I giocatori del Borussia M'gladbach in festa col trofeo
Dettagli evento
Competizione Coppa UEFA
Risultato
Borussia Mönchengladbach
5
Twente

1
Andata
Borussia Mönchengladbach
0
Twente

0
Data 7 maggio 1975
Città Düsseldorf
Impianto di gioco Rheinstadion
Spettatori 42 368
Arbitro Ungheria Károly Palotai
Ritorno
Twente

1
Borussia Mönchengladbach
5
Data 21 maggio 1975
Città Enschede
Impianto di gioco Diekman Stadion
Spettatori 21 767
Arbitro Austria Paul Schiller
ed. successiva →     ← ed. precedente

La finale della 4ª edizione della Coppa UEFA fu disputata in gara d'andata e ritorno tra Borussia Mönchengladbach e Twente. Il 7 maggio 1975 al Rheinstadion di Düsseldorf la partita, arbitrata dall'ungherese Károly Palotai, finì 0-0.

La gara di ritorno si disputò dopo una settimana al Diekman Stadion di Enschede e fu arbitrata dall'austriaco Paul Schiller. Il match terminò 1-5 e ad aggiudicarsi il trofeo fu la squadra tedesca occidentale.

Il cammino verso la finaleModifica

Il Twente di Antoine Kohn esordì contro gli inglesi dell'Ipswich Town superando il turno solo grazie alla regola dei gol fuori casa in virtù del 2-2 esterno e dell'1-1 casalingo. Nel secondo turno gli olandesi affrontarono i belgi del RWD Molenbeek, battendoli con un risultato complessivo di 3-1. Agli ottavi di finale i cecoslovacchi del Dukla Praga vinsero la gara d'andata 3-1 per poi subire un 5-0 nei Paesi Bassi. Ai quarti i Tukkers affrontarono gli jugoslavi del Velež Mostar superandoli grazie al 2-0 casalingo, dopo la sconfitta pr 1-0 subita in trasferta. In semifinale gli italiani della Juventus furono sconfitti sia a Enschede 3-1, che a Torino 1-0.

Il Borussia Mönchengladbach di Hennes Weisweiler iniziò il cammino europeo contro gli austriaci del Wacker Innsbruck vincendo con un risultato complessivo di 4-2. Nel secondo turno i tedeschi affrontarono i francesi dell'Olympique Lione, battendoli col risultato totale di 6-2. Agli ottavi di finale gli spagnoli del Real Saragozza furono battuti sia all'andata che al ritorno, rispettivamente coi risultati di 5-0 e 4-2. Ai quarti di finale i Fohlen affrontarono i cecoslovacchi del Baník Ostrava e passarono il turno grazie alla vittorie per 1-0 in trasferta e 3-1 in casa. In semifinale il derby col Colonia fu vinto col punteggio totale di 4-1 in virtù della vittoria esterna per 3-1 e della vittoria casalinga per 1-0.

Le partiteModifica

A Düsseldorf va in scena la finale tra il Borussia Mönchengladbach, già finalista due anni prima e autore di nove vittorie consecutive e 23 gol realizzati, e il Twente, squadra senza top player ma con un buon gruppo. Nonostante i favori del pronostico i tedeschi occidentali attaccano in modo caotico e senza un filo logico, con gli olandesi che tengono il campo e il match si conclude sullo 0-0.

Dopo due settimane a Enschede il Twente potrebbe realizzare un sogno, ma dopo appena nove minuti il tabellino segna già 0-2, grazie alle reti del danese Allan Simonsen e dell'implacabile cannoniere del torneo Jupp Heynckes. Nel primo quarto d’ora della ripresa, Heynckes sigla la tripletta personale e nel finale Simonsen arrotonda su rigore dopo il gol della bandiera del libero Epi Drost. Il Borussia porta la prima Coppa UEFA in Germania e centra l'accoppiata scudetto-coppa.[1]

TabelliniModifica

AndataModifica

Düsseldorf
7 maggio 1975
Borussia Mönchengladbach0 – 0
referto
TwenteRheinstadion (42 368 spett.)
Arbitro:   Károly Palotai

Borussia Mönchengladbach
Twente
P 1   Wolfgang Kleff
D 2   Hans-Jürgen Wittkamp
D 3   Uli Stielike
D 4   Berti Vogts
C 5   Ulrich Surau
C 6   Rainer Bonhof
C 7   Herbert Wimmer
C 8   Dietmar Danner   74’
C 9   Christian Kulik   77’
A 10   Allan Simonsen
A 11   Henning Jensen
Sostituzioni:
A 12   Kalle Del'Haye   74’
D 14   Frank Schäffer   77’
Allenatore:
  Hennes Weisweiler


 
P 1   Volkmar Groß
D 2   Epi Drost
D 3   Cees van Ierssel
D 4   Niels Overweg
D 5   Kalle Oranen
C 6   Frans Thijssen   59’
C 7   Theo Pahlplatz
C 8   Kick van der Vall
C 9   Jaap Bos
A 10   Jan Jeuring   86’
A 11   Johan Zuidema
Sostituzioni:
C 12   Eddy Achterberg   86’

Allenatore:
  Antoine Kohn

RitornoModifica

Enschede
21 maggio 1975, ore 18:00
Twente1 – 5
referto
Borussia MönchengladbachDiekman Stadion (21 767 spett.)
Arbitro:   Paul Schiller

Twente
Borussia Mönchengladbach
P 1   Volkmar Groß
D 2   Epi Drost
D 3   Cees van Ierssel
D 4   Niels Overweg
D 5   Kalle Oranen
C 6   Jaap Bos   57’
C 7   Frans Thijssen
C 8   Theo Pahlplatz   61’
C 9   Kick van der Vall
A 10   Jan Jeuring   32’
A 11   Johan Zuidema
Sostituzioni:
C 12   Arnold Mühren   57’
C 14   Eddy Achterberg   61’
Allenatore:
  Antoine Kohn


 
P 1   Wolfgang Kleff
D 2   Hans-Jürgen Wittkamp
D 3   Berti Vogts
D 4   Ulrich Surau   13’
C 5   Hans Klinkhammer
C 6   Rainer Bonhof
C 7   Herbert Wimmer   79’
C 8   Dietmar Danner
A 9   Allan Simonsen
A 10   Henning Jensen
A 11   Jupp Heynckes
Sostituzioni:
D 12   Frank Schäffer   13’
C 14   Horst Köppel   79’
Allenatore:
  Hennes Weisweiler

NoteModifica

  1. ^ Heynckes regala il titolo al Mönchengladbach, uefa.com, 1º giugno 1975. URL consultato il 22 dicembre 2016.

Voci correlateModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio