Francesco II Pico

condottiero italiano
Francesco II
Signore di Mirandola e di Concordia
Stemma
In carica 1354[1]1399
Predecessore Ludovico I Gonzaga
Successore Giovanni I, Francesco III e Aiace Pico
Morte 1399[1]
Dinastia Pico
Padre Paolo Pico[1]
Madre Isabella Malaspina[1]
Figli Giovanni I[1]
Tommasina[1]
Antonia[1]
Francesco III[1]
Elisabetta[1]

Francesco II Pico (... – 1399) è stato un condottiero e nobile italiano, appartente alla dinastia Pico, che nel 1354 riacquistò i domini famigliari di Mirandola e Concordia, caduti in mano ai Gonzaga, e ne fu signore fino alla morte (1399).

BiografiaModifica

Era figlio di Paolo Pico (?-1354) e di Isabella Malaspina.

Con la venuta di Carlo IV in Italia, Francesco riacquistò nel 1354 il dominio della Mirandola, sottraendola ai Gonzaga che ne vantavano il possesso dal 1322 circa. Nel 1355, allo scoppio della guerra tra Estensi e Visconti, Francesco si schierò apertamente con questi ultimi dopo l'assedio della Mirandola da parte di Bernabò Visconti.

Morì nel 1399.

DiscendenzaModifica

Francesco II Pico sposò una donna ignota, dalla quale ebbe i seguenti figli:[1]

  • Giovanni I Pico (* ... – † 1451), suo successore con il fratello Francesco III.[1] Sposò Caterina Bevilacqua ed ebbe discendenza;[1]
  • Francesco III Pico (* ... – † 1461), suo successore con il fratello Giovanni I.[1] Acquistò il feudo di Scaldasole. Sposò Pietra Pio di Carpi ed ebbe discendenza;[1]
  • Elisabetta Pico,[1] sposò Azzo da Correggio;
  • Antonia Pico,[1] sposò Gherardo Padella;
  • Tommasina Pico, sposò Giberto da Correggio, co-signore di Correggio.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q Miroslav Marek, Genealogy.eu, su Pico family, 16 settembre 2002. URL consultato il 28 maggio 2020.

BibliografiaModifica

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri di Italia. Pico della Mirandola, Torino, 1835. ISBN non esistente.

Voci correlateModifica