Apri il menu principale

Francesco Salesio Della Volpe

cardinale italiano
Francesco Salesio Della Volpe
cardinale di Santa Romana Chiesa
Francesco Della Volpe.jpg
Coat of arms of Francesco Salesio Della Volpe.svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato24 dicembre 1844 a Ravenna
Ordinato presbitero21 dicembre 1867
Creato cardinale19 giugno 1899 da papa Leone XIII
Pubblicato cardinale15 aprile 1901 da papa Leone XIII
Deceduto5 novembre 1916 (71 anni) a Roma
 

Francesco Salesio Della Volpe (Ravenna, 24 dicembre 1844Roma, 5 novembre 1916) è stato un cardinale italiano. Ha ricoperto il ruolo di camerlengo di Santa Romana Chiesa.

BiografiaModifica

Francesco Salesio Della Volpe nacque a Ravenna da nobile famiglia imolese[1] il 24 dicembre 1844.

Nel 1862 fu ammesso, come alunno della Diocesi di Imola, al Pontificio Seminario Romano Maggiore. Da allora, la sua vita si svolse interamente nella città santa. Fu ordinato sacerdote a Roma il 21 dicembre 1867, pochi giorni prima di compiere 23 anni. Proseguì il percorso di studi e nel 1872 papa Pio IX lo nominò canonico della Basilica di San Pietro. Poi entrò a far parte della Corte pontificia, tra i camerieri segreti partecipanti che sostengono il pontefice nella sua attività.

Dopo la salita al soglio di Leone XIII (1878), il Della Volpe fu nominato prelato di Sua Santità, e nel 1888 segretario della Congregazione dei Riti. Nel 1891 assunse la carica di prefetto della Camera Apostolica.

Nel 1899 papa Leone XIII lo creò cardinale in pectore. Egli pubblicò la sua nomina nel concistoro del 15 aprile 1901, nominandolo cardinale diacono di Santa Maria in Aquiro.

Dal luglio 1903 all'ottobre 1908 ricoprì l'incarico di prefetto della Curia Romana, per poi diventare prefetto dell'Archivio Segreto Vaticano, ruolo che ricoprì fino al 1911, quando fu nominato prefetto della Congregazione dell'Indice.

Il 25 maggio 1914 papa Pio X lo chiamò alla carica di cardinal camerlengo di Santa Romana Chiesa. In tale veste il cardinal Della Volpe resse la sede vacante dalla morte di san Pio X fino all'elezione di Benedetto XV (20 agosto-3 settembre 1914).

Morì a Roma il 5 novembre 1916, all'età di 71 anni. È sepolto nel cimitero del Verano, a Roma.

OnorificenzeModifica

NoteModifica

  1. ^ Bollettino del Comitato cattolico per l'omaggio a Dante Alighieri (TXT), su booksnow2.scholarsportal.info. URL consultato il 21/03/2013.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN16330313 · LCCN (ENn88226021 · WorldCat Identities (ENn88-226021