Fraternità dell'opera serafica di carità

La Fraternità dell'Opera Serafica di Carità (in tedesco Schwesterngemeinschaft Seraphisches Liebeswerk Solothurn) è una società di vita apostolica femminile di diritto pontificio: i membri di questa società pospongono al loro nome la sigla S.L.S.[1]

StoriaModifica

Le origini della società risalgono all'Opera Serafica di Carità, fondata nel 1889 a Ehrenbreitstein dal cappuccino Cipriano Frölich da Eggolsheim: per l'assistenza all'infanzia e alla gioventù di cui aveva cura l'opera, il 30 settembre 1919 il cappuccino Floriano Walker da Altdorf istituì a Soletta una società di terziari secolari francescani.[2]

Floriano da Altdorf si avvalse della collaborazione del terziario Fritz Spieler, di sua moglie Hilda Meyer e di Emilia Kiefer, che già nel 1916 aveva aperto una scuola per ragazze presso il monastero del Nome di Gesù.[2]

Le costituzioni della fraternità furono approvate per un decennio dalla Santa Sede il 25 luglio 1944 e Francesco von Streng, vescovo di Basilea, eresse definitivamente la società il 2 febbraio 1946.[2]

La società, aggregata all'ordine cappuccino dal 22 febbraio 1946, segue la regola del terz'ordine francescano e fu approvata definitivamente dalla Santa Sede il 13 gennaio 1955.[3]

Attività e diffusioneModifica

Le sodali della fraternità si dedicano all'assistenza religiosa e sociale all'infanzia e alla gioventù.[2]

Oltre che in Svizzera, le suore sono presenti in Austria, Germania e Alto Adige;[4] la sede generalizia è a Soletta.[1]

Alla fine del 2011 la società contava 106 membri in 19 case.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c Ann. Pont. 2013, p. 1683.
  2. ^ a b c d Mariano d'Alatri, DIP, vol. I (1974), col. 945.
  3. ^ Mariano d'Alatri, DIP, vol. I (1974), col. 946.
  4. ^ International, su seraphisches-liebeswerk.de. URL consultato il 25 giugno 2015.

BibliografiaModifica

  • Annuario pontificio per l'anno 2013, Libreria Editrice Vaticana, Città del Vaticano 2013. ISBN 978-88-209-9070-1.
  • Guerrino Pelliccia e Giancarlo Rocca (curr.), Dizionario degli Istituti di Perfezione (DIP), 10 voll., Edizioni paoline, Milano 1974-2003.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN127693320 · LCCN (ENno2011189158 · WorldCat Identities (ENlccn-no2011189158
  Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo