Apri il menu principale

Frescada

frazione del comune italiano di Preganziol
Frescada
frazione di Preganziol
località di Casier
località di Treviso
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of Arms of Veneto.png Veneto
ProvinciaProvincia di Treviso-Stemma.png Treviso
ComunePreganziol-Stemma.png Preganziol
Casier-Stemma.png Casier
Treviso-Stemma.svg Treviso
Territorio
Coordinate45°38′10″N 12°14′26″E / 45.636111°N 12.240556°E45.636111; 12.240556 (Frescada)Coordinate: 45°38′10″N 12°14′26″E / 45.636111°N 12.240556°E45.636111; 12.240556 (Frescada)
Altitudine13 m s.l.m.
Abitanti4 250[1]
Altre informazioni
Cod. postale31022
Prefisso0422
Fuso orarioUTC+1
Patronosan Giovanni Battista
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Frescada
Frescada

Frescada è un centro abitato della provincia di Treviso, diviso tra i comuni di Preganziol (che la considera frazione[2]), Casier (che la classifica come località[3]) e, marginalmente, Treviso ("Frescada Vecchia"), dove ha sede un'antica stazione di posta.

Si sviluppa lungo il Terraglio (Strada statale 13 Pontebbana) formando un continuum con San Lazzaro di Treviso a nord, con San Trovaso di Preganziol a sud e con Dosson di Casier a est.

Il toponimo, citato sin dal 16 marzo 1288 (loco dicto de la frascata), si riferisce a un'antica osteria la quale, come è tuttora usanza nel Trevigiano, esponeva una frasca per segnalare la vendita di vino[4].

Per secoli, comunque, Frescada rimase una località rurale, e l'odierno quartiere residenziale è il risultato dell'urbanizzazione del secondo dopoguerra. La stessa storia ecclesiastica è recente: un primo luogo di culto fu improvvisato nel 1957 in un magazzino, per poi essere spostato in un oratorio e infine nella chiesa di San Giovanni Battista, consacrata dal 1984 dal vescovo di Treviso Paolo Magnani; la parrocchia fu istituita nel 1972[5].

NoteModifica

  1. ^ In assenza di dati ufficiali precisi, si è fatto riferimento alla popolazione della parrocchia locale, reperibile nel sito della CEI.
  2. ^ Comune di Preganziol - statuto.
  3. ^ Comune di Casier - statuto.
  4. ^ Giovanni Netto, Guida di Treviso. La città, la storia, la cultura e l'arte, Trieste, Lint, 1988, p. 451.
  5. ^ Frescada Consacra la sua chiesa nel primo giorno di aprile, Parrocchia di Frescada. URL consultato il 16 marzo 2012.

Voci correlateModifica

  Portale Treviso: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Treviso