Morte di George Floyd

episodio di cronaca nera avvenuto negli Stati Uniti d'America nel 2020
(Reindirizzamento da George Floyd)
Morte di George Perry Floyd
George Floyd Memorial 2020-05-27.jpg
Memoriale a George Floyd a Minneapolis, Minnesota.
Data25 maggio 2020
20:08 – 20:28 (UTC-6)
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federatoMinnesota
ConteaHennepin
ComuneMinneapolis
Coordinate44°56′03.48″N 93°15′44.64″W / 44.9343°N 93.2624°W44.9343; -93.2624Coordinate: 44°56′03.48″N 93°15′44.64″W / 44.9343°N 93.2624°W44.9343; -93.2624
Conseguenze
Morti1
Feriti0
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Luogo dell'evento
Luogo dell'evento

La morte di George Perry Floyd, avvenuta il 25 maggio 2020 nella città di Minneapolis, in Minnesota[1], venne registrata all'Hennepin County Medical Center, l'ospedale dove fu portato dopo aver perso conoscenza. La morte seguì al suo arresto da parte di quattro agenti di polizia intervenuti in seguito alla chiamata di un negoziante.

Il filmato dell'arresto, in cui l'agente di polizia Derek Chauvin tiene immobilizzato Floyd tenendo per molti minuti il suo ginocchio sul collo, ebbe vasta diffusione nei media internazionali e portò a molte manifestazioni di protesta contro l'abuso di potere da parte della polizia, accusata anche di comportamenti razzisti.[2][3][4][5][6][7][8]

StoriaModifica

La sera di lunedì 25 maggio 2020, George Perry Floyd acquistò un pacchetto di sigarette a Cup Foods, un negozio all'incrocio tra la 38ª strada e Chicago Avenue a Minneapolis in Minnesota. Un impiegato del negozio, convinto che la banconota da 20 dollari usata da Floyd fosse contraffatta,[9] poco prima delle 20:00 lo raggiunse insieme a un collega fuori dal negozio, mentre Floyd era già al posto di guida su un SUV insieme ad altre due persone, chiedendogli quindi di restituire le sigarette ma senza successo. Il dialogo è stato filmato dalla videocamera di sicurezza. Alle 20:01 un impiegato del negozio chiamò il 911.[10]

Alle 20:08 due agenti del dipartimento di polizia di Minneapolis (MPD), Thomas K. Lane e J. Alexander Kueng, arrivarono ​​ed entrarono nel negozio.[11] Circa un minuto dopo si diressero verso il SUV di Floyd, ancora dall'altra parte della strada, e qui Lane intimò a Floyd di mettere le mani sul volante puntandogli la pistola. Nel frattempo il guidatore di un altro SUV, parcheggiato dietro a quello di Floyd, iniziò a registrare l'accaduto.

Dopo una breve colluttazione Floyd fu estratto dal veicolo e arrestato per aver utilizzato valuta contraffatta.[12][11] Intorno alle 20:14 cadde a terra accanto all'auto della polizia e rimesso in piedi dai due agenti, secondo i pubblici ministeri, li informò di essere claustrofobico e di avere problemi a respirare. Giunsero poi altre due volanti della polizia, in seguito a una richiesta di assistenza partita dagli stessi agenti, e restarono sul posto gli ufficiali Derek Michael Chauvin e Tou Thao.[12][13]

Intorno alle 20:18 i filmati di sicurezza del negozio mostrano Kueng alle prese con Floyd per almeno un minuto sul sedile posteriore del conducente[non chiaro] mentre Thao osserva la scena. Una denuncia penale presentata contro Chauvin sostiene che Floyd si rifiutò di entrare in macchina, anche dopo che gli ufficiali lo spostarono dal lato del guidatore al lato del passeggero.[13]

Alle 20:19, in piedi sul lato del passeggero del veicolo, Chauvin trascinò Floyd attraverso il sedile posteriore, dal lato del conducente al lato del passeggero e, quindi, fuori dalla macchina, facendo cadere Floyd a terra, dove rimase steso sul marciapiede, a faccia in giù, sempre con le manette.

Floyd smise di muoversi verso le 20:20.[11]

Altri testimoni iniziarono a filmare l'incontro e questi video vennero diffusi su Internet. Alle 20:20, un altro testimone, dalla stazione di servizio di Speedway LLC, attraverso l'incrocio riprese un video dove Floyd era a faccia in giù sul marciapiede con il ginocchio di Chauvin sul collo e con Kueng che esercitava una pressione sul busto e Lane sulle gambe mentre Thao rimaneva nelle vicinanze.[14] Floyd può essere sentito ripetutamente dire: «Non riesco a respirare», «Per favore, per favore, per favore» e «Per favore, amico». Il testimone smise di riprendere quando Lane sembrò che gli dicesse di andarsene. Alle 20:20, una seconda persona, in piedi vicino all'ingresso del negozio, iniziò a riprendere Floyd immobilizzato dal ginocchio di Chauvin e lo diffuse in streaming su Facebook.[12][13]

 
Memoriale nel luogo delle morte di George Floyd

Verso le 20:22, gli agenti richiesero l'intervento di un'ambulanza, chiedendo inizialmente un "codice due" non di emergenza prima di inoltrare l'urgenza a un "codice tre" di emergenza. Chauvin continuava a tenere Floyd bloccato. Qualcuno chiese a Floyd: «Cosa vuoi?», Floyd risponde: «Non riesco a respirare, per favore, il ginocchio al collo, non riesco a respirare».[11]

Alle 20:25, Floyd apparve privo di coscienza e i passanti chiesero ai poliziotti di verificare le condizioni di Floyd, esortandoli a controllare il polso.

Chauvin trattenne Floyd per 8 minuti e 46 secondi, sollevando il ginocchio dal collo di George solo dopo la richiesta dei paramedici, nonostante Floyd avesse perso coscienza già da 3 minuti. All'arrivo dei paramedici, Floyd venne successivamente condotto all'Hennepin County Medical Center, dove venne dichiarato morto.[2][15][16]

Persone coinvolteModifica

George Perry FloydModifica

George Perry Floyd era un uomo afroamericano di 46 anni.[17] Nato a Houston, in Texas, ha frequentato la Yates High School come atleta multisport diplomandosi nel 1993.[18] Era un rapper associato al gruppo hip hop di Houston Screwed Up Click e freestyle sotto lo pseudonimo di "Big Floyd" su mixtape pubblicato da DJ Screw. Nel 2007 Floyd era stato arrestato per rapina a mano armata aggravata con un'arma letale nei confronti di una donna texana e condannato nel 2009 a cinque anni di prigione.[19][20] Floyd si è trasferito in Minnesota intorno al 2014. Ha vissuto a St. Louis Park e ha lavorato nella vicina Minneapolis come guardia di sicurezza di un ristorante per cinque anni. Al momento della sua morte, Floyd aveva recentemente perso il lavoro a causa dell'ordine di residenza del Minnesota durante la pandemia di COVID-19. Floyd era il padre di due figli, Quincy Mason Floyd di 22 anni e Gianna Floyd di 6 anni, che erano rimasti a Houston.[21] Si è anche scoperto che al momento del decesso risultava positivo al COVID-19, ma ciò non ha influenzato le cause della morte secondo l'autopsia.

PoliziottiModifica

  • Derek Michael Chauvin, un uomo di 44 anni, è un ufficiale del dipartimento di polizia di Minneapolis dal 2001.[22] Chauvin, durante la sua carriera, ha partecipato a 3 sparatorie con la polizia, causando una vittima. Secondo l'ex proprietario del club Maya Santamaria, Floyd e Chauvin lavoravano entrambi come guardie di sicurezza e avevano turni sovrapposti nella discoteca latina El Nuevo Rodeo. La proprietaria ha dichiarato che Chauvin aveva lavorato lì per 17 anni, nel corso dei quali spesso lei e Chauvin avevano avuto discussioni riguardanti il modo violento e irascibile di quest'ultimo nel trattare i clienti, Floyd invece aveva lavorato lì per circa una dozzina di eventi, affermando però che non era chiaro se i due si conoscessero e che anzi lei crede di no.[23][24]
  • Tou Thao ha frequentato l'accademia di polizia nel 2009 ed è stato assunto a tempo pieno nel 2012, dopo un periodo di inattività di due anni.[25] Nel 2017 Thao era stato imputato in una causa per abuso di potere, risolta poi in via stragiudiziale per 25 mila dollari.[22]
  • Gli altri due agenti presenti erano Thomas Lane e J. Alexander Kueng.[26]

Proteste e rivolte successiveModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Proteste razziali negli Stati Uniti del 2020.
 
Un manifestante impugna un cartello con la scritta "I CAN'T BREATHE" ("non riesco a respirare") in riferimento alle ultime parole di Floyd

Il video dell'arresto di George Floyd venne inizialmente trasmesso con una diretta social e successivamente diffuso via Internet tra il 25 ed il 26 maggio 2020, causando l'indignazione del sindaco di Minneapolis Jacob Frey, che richiede l'immediato licenziamento dei quattro poliziotti coinvolti nell'accaduto, oltre all'incriminazione degli stessi.[27][28] L'evento fece scaturire le proteste, inizialmente pacifiche,[29] della popolazione, afroamericana e non, di Minneapolis, poi degenerate in una rivolta violenta, che ha richiesto la migrazione[non chiaro] di alcuni residenti nonché la mobilitazione di diversi agenti di polizia.[30][31]

 
Le barricate del terzo distretto di polizia di Minneapolis in fiamme a seguito delle proteste per la morte di George Floyd

L'accaduto ha destato clamore anche al di fuori della metropoli stessa, e non solo entro i confini del Minnesota: la speaker della Camera Nancy Pelosi ed il governatore del Minnesota Tim Walz hanno etichettato la morte di Floyd come un omicidio,[32][33] mentre la vice-presidente del consiglio cittadino di Minneapolis Andrea Jenkins ha riconosciuto una discriminante razzista nell'evento, ricevendo sostegno dal capo di polizia Medaria Arradondo.[34][35] Numerose testate giornalistiche, statunitensi e non, hanno denunciato l'abuso di potere commesso da Chauvin ed i suoi colleghi.[36][37][38]

 
Proteste pacifiche in Ohio

Il 27 maggio 2020 una manifestazione tenutasi a Los Angeles, organizzata dal movimento Black Lives Matter, ha commemorato la morte di Floyd.[39] La protesta violenta si è ben presto diffusa nelle città di New York[40], Detroit[41], Los Angeles, Atlanta[42], Portland,[43] Richmond, Oakland[44] e San Jose.[45]

Il 28 maggio 2020, a causa della crescente brutalità delle proteste, il governatore Walz ha richiesto l'intervento della Guardia nazionale nella città di Minneapolis: Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha perciò consentito la mobilitazione di 500 uomini all'interno della metropoli, al fine di sedare i disordini.[46][47] Lo stesso giorno viene registrata la prima vittima della rivolta, uccisa da un colpo d'arma da fuoco in un negozio di pegni; la sede del terzo distretto della polizia di Minneapolis viene inoltre data alle fiamme dai rivoltosi.[48][49]

Il 29 maggio 2020 i media segnalano che le autorità di Minneapolis hanno perso il controllo degli epicentri della rivolta, compreso il terzo distretto di polizia.[50] Nel frattempo, Trump rende noto l'arrivo della Guardia nazionale a Minneapolis, criticando aspramente l'operato di Frey, accusandolo di mancanza di leadership.[51][52]

Il 30 maggio 2020 le speculazioni sull'orientamento politico dei rivoltosi e saccheggiatori, tra chi sostiene che si tratti di suprematisti bianchi in incognito e chi di anarchici, coinvolgono anche il Presidente Trump, che li addita come appartenenti ai movimenti anarchici di sinistra ed ai gruppi antifa statunitensi.[53][54] Nel frattempo, la Guardia nazionale comunica che il numero di uomini nel territorio aumenterà fino a 1700 unità, mentre il maggior generale Jon Jensen afferma che a questo numero si sommeranno altri 2000 uomini della Guardia, superando così il più alto numero di truppe della Guardia mai mobilitate nella storia del Minnesota.[55]

Il 31 maggio 2020 la Guardia nazionale del Minnesota riferisce in mattinata che il numero di soldati nel territorio passerà da 4800 a 10800 unità.[56] Nella serata viene segnalato un incidente sul ponte della Interstate 35,[57] ancora occupato da un gruppo di oltre cinquemila manifestati, dopo che un'autocisterna ha deliberatamente tentato di attraversare lo stesso ponte.

Indagini e sviluppiModifica

Il sindaco Frey ed il commissario Arradondo hanno sin da subito dichiarato l'illegalità della manovra d'arresto fisico adoperata da Chauvin, per quanto i poliziotti stessi avessero dichiarato che Floyd aveva opposto resistenza all'arresto.[58] In breve tempo viene diffuso il filmato di una telecamera di sorveglianza, che evidenzia la mendacia delle dichiarazioni dei quattro agenti di polizia, poiché nelle immagini Floyd è invece collaborativo e non si oppone all'arresto.[59] Dopo l'immediato licenziamento dei quattro poliziotti, Chauvin viene posto in stato d'arresto in seguito alle indagini compiute dalle autorità, con il coinvolgimento dell'FBI.[33][60][61]

Il 30 maggio 2020 viene resa nota l'autopsia del coroner dell'Hennepin County Medical Center, secondo la quale sul cadavere di Floyd non risultano segni di asfissia o strangolamento fatali per lo stesso uomo: ciononostante, vengono messe in evidenza pregresse condizioni di salute alterate di Floyd, quali problemi di ipertensione cardiaca e disturbi alle arterie coronarie, verosimilmente aggravatisi dalla manovra adoperata da Chauvin al punto da risultare letali. La famiglia di Floyd ha immediatamente richiesto una seconda autopsia indipendente.[62][63][64]

Il 30 maggio 2020 Chauvin viene accusato di omicidio di terzo grado, nonché di omicidio colposo di secondo grado.[65][66][67][68] Lo stesso giorno trapela su più testate la notizia di un suo possibile tentativo di suicidio, ragion per cui l'ex poliziotto viene posto in cella di isolamento con videosorveglianza costante e controlli di persona ogni quindici minuti.[69][70][71] Il 31 maggio Walz dichiara che intende affidare la gestione del caso, precedentemente assegnato all'avvocato della contea di Hennepin Mike Freeman, al procuratore generale del Minnesota Keith Ellison, il quale accetta l'incarico.[72][73][74]

Il 1º giugno, al termine di un'autopsia condotta privatamente su volere della famiglia Floyd, con la sovrintendenza dei dottori Michael Baden (università del Michigan) e Allecia Wilson, viene determinata come causa di morte l'asfissia provocata dalla manovra di Chauvin, che ha ostruito il flusso sanguigno verso il cervello nella zona del collo.[75][76][77][78] Il 4 giugno, anche gli ex poliziotti Thao, Lane e Kueng vengono incriminati, e consequenzialmente posti in stato di arresto, con l'accusa di omicidio di secondo grado[79], mentre l'accusa di omicidio di terzo grado a carico di Chauvin diviene di secondo.[80] Viene quindi rivelato che Floyd, al momento della morte, risultava positivo al virus COVID-19, pur essendo asintomatico.[81][82]

NoteModifica

  1. ^ L'omicidio di George Floyd: un "moderno linciaggio" e una brutale eredità americana, su nationalgeographic.it, 9 giugno 2020. URL consultato il 14 giugno 2020.
  2. ^ a b (EN) Video shows Minneapolis cop with knee on neck of motionless, moaning man who later died, in CBS News. URL consultato il 30 maggio 2020.
  3. ^ Irene Soave, I 3 video chiave che raccontano la morte di George Floyd, su Corriere della Sera, 30 maggio 2020. URL consultato il 30 maggio 2020.
  4. ^ Sky TG24, Usa, proteste per George Floyd: morto un ragazzo di 19 anni a Detroit, su tg24.sky.it. URL consultato il 30 maggio 2020.
  5. ^ (EN) We shouldn't have to witness George Floyd's killing for it to spark outrage | Leah Green, su the Guardian, 29 maggio 2020. URL consultato il 30 maggio 2020.
  6. ^ (EN) The Editorial Board, Opinion | How the Supreme Court Lets Cops Get Away With Murder, in The New York Times, 29 maggio 2020. URL consultato il 30 maggio 2020.
  7. ^ (EN) George Floyd's death shows exactly what police should not do, su washingtonpost.com.
  8. ^ (EN) Heather Mac Donald, Opinion | The Myth of Systemic Police Racism, in Wall Street Journal, 2 giugno 2020. URL consultato il 6 giugno 2020.
  9. ^ (EN) Matt Furber, Audra D. S. Burch e Frances Robles, What Happened in the Chaotic Moments Before George Floyd Died, in The New York Times, 29 maggio 2020. URL consultato il 30 maggio 2020.
  10. ^ (EN) Evan Hill, Ainara Tiefenthäler e Christiaan Triebert, 8 Minutes and 46 Seconds: How George Floyd Was Killed in Police Custody, in The New York Times, 31 maggio 2020. URL consultato il 2 giugno 2020.
  11. ^ a b c d (EN) - The Washington Post, su Washington Post. URL consultato il 2 giugno 2020 (archiviato dall'url originale il 27 settembre 2018).
  12. ^ a b c (EN) The last 30 minutes of George Floyd's life, in BBC News, 30 maggio 2020. URL consultato il 2 giugno 2020.
  13. ^ a b c (EN) Evan Hill, Ainara Tiefenthäler, Christiaan Triebert, 8 Minutes and 46 Seconds: How George Floyd Was Killed in Police Custody, in The New York Times, 31 maggio 2020. URL consultato il 2 giugno 2020.
  14. ^ (EN) Minneapolis store owner explains why police were called on George Floyd. URL consultato il 30 maggio 2020.
  15. ^ (EN) Floyd was "non-responsive" for nearly 3 minutes before officer took knee off his neck, complaint says, su CNN, 28 maggio 2020. URL consultato il 30 maggio 2020.
  16. ^ (EN) The New York Times, What We Know About the Death of George Floyd in Minneapolis, in The New York Times, 27 maggio 2020. URL consultato il 30 maggio 2020.
  17. ^ (EN) Video Of Fatal Arrest Shows Minneapolis Officer Kneeling On George Floyd's Neck For Several Minutes, su minnesota.cbslocal.com, 26 maggio 2020. URL consultato il 30 maggio 2020.
  18. ^ (EN) Adam Coleman, Yates football program mourns death of George Floyd, gifted athlete and 'ultimate people person', su HoustonChronicle.com, 27 maggio 2020. URL consultato il 30 maggio 2020.
  19. ^ (EN) An athlete, friend and father - who was George Floyd?, in BBC, 31 maggio 2020. URL consultato il 10 giugno 2020.
  20. ^ (EN) An athlete, a father, a 'beautiful spirit': George Floyd in his friends' words, in The Guardian, 29 maggio 2020. URL consultato il 10 giugno 2020.
  21. ^ (EN) Erin Ailworth, Sadie Gurman and Ben Kesling, Minneapolis Police Station Set on Fire as George Floyd Protests Intensify, in Wall Street Journal, 29 maggio 2020. URL consultato il 30 maggio 2020.
  22. ^ a b What we know about Derek Chauvin and Tou Thao, two of the officers caught on tape in the death of George Floyd, su Star Tribune. URL consultato il 30 maggio 2020.
  23. ^ (EN) George Floyd, fired officer overlapped security shifts at south Minneapolis club, su KSTP, 28 maggio 2020. URL consultato il 30 maggio 2020.
  24. ^ The Latest: US agency calls back drone it sent to Minnesota, su AP NEWS, 29 maggio 2020. URL consultato il 30 maggio 2020.
  25. ^ (EN) Ibrahim Hirsi, As Asian Minnesotans call for justice for George Floyd, some feel targeted for officer Thao’s role in death, su Sahan Journal, 29 maggio 2020. URL consultato il 30 maggio 2020.
  26. ^ (EN) 'This is the right call': Officers involved in fatal Minneapolis incident fired, mayor says, su kstp.com, 26 maggio 2020. URL consultato il 30 maggio 2020 (archiviato il 28 maggio 2020; seconda copia archiviata il 2 giugno 2020).
  27. ^ (EN) Ryan W. Miller, Jordan Culver, Grace Hauck and Tyler J. Davis, Minneapolis mayor wants officer charged; all 4 cops in George Floyd's death ID'd; GoFundMe page raises $123K: What we know, su USA TODAY. URL consultato il 30 maggio 2020.
  28. ^ (EN) Ryan W. Miller, Jordan Culver, Grace Hauck and Tyler J. Davis, Minneapolis mayor wants officer charged; all 4 cops in George Floyd's death, su USA TODAY. URL consultato il 28 maggio 2020.
  29. ^ Swift firings for Minneapolis officers in death of black man, su Stars and Stripes. URL consultato il 30 maggio 2020.
  30. ^ (EN) Protests Continue to Rage After Death of George Floyd, in The New York Times, 28 maggio 2020. URL consultato il 30 maggio 2020.
  31. ^ (EN) 'We Must Restore Peace': Minneapolis Burns During 2nd Night Of Protests Over George Floyd's Death, su minnesota.cbslocal.com, 28 maggio 2020. URL consultato il 28 maggio 2020.
  32. ^ (EN) Nancy Pelosi calls George Floyd’s death in police custody ‘an execution, a murder right before our very eyes’, su BostonGlobe.com. URL consultato il 29 maggio 2020.
  33. ^ a b (EN) Dakin Andone, Sara Sidner, Faith Karimi, Minneapolis ex-officer who knelt on George Floyd's neck is in state custody, su CNN. URL consultato il 29 maggio 2020.
  34. ^ (EN) Minneapolis official sings Amazing Grace in powerful tribute to George Floyd, su The Independent, 28 maggio 2020. URL consultato il 28 maggio 2020.
  35. ^ (EN) Matt Furber, John Eligon e Audra D. S. Burch, Minneapolis Police, Long Accused of Racism, Face Wrath of Wounded City, in The New York Times, 27 maggio 2020. URL consultato il 28 maggio 2020.
  36. ^ (EN) George Floyd’s Death and the Long History of Racism in Minneapolis, su Time. URL consultato il 28 maggio 2020.
  37. ^ (EN) Louis Casiano, Minneapolis councilwoman: After George Floyd's death, racism should be declared a 'public health issue', su Fox News, 28 maggio 2020. URL consultato il 28 maggio 2020.
  38. ^ Alessio Marchionna, La morte di George Floyd riaccende il dibattito sul razzismo, su Internazionale, 27 maggio 2020. URL consultato il 28 maggio 2020.
  39. ^ (EN) Photos: Huge L.A. crowds protest George Floyd’s death, blocking the 101, su Los Angeles Times, 28 maggio 2020. URL consultato il 28 maggio 2020.
  40. ^ (EN) RIOTS: More violence in New York City over George Floyd death, su Associated Press, 29 maggio 2020. URL consultato il 30 maggio 2020.
  41. ^ (EN) Rozina Sabur, Ben Riley-Smith e Josh White, Minneapolis riots: Violence erupts across the US over death of George Floyd, in The Telegraph, 30 maggio 2020. URL consultato il 30 maggio 2020.
  42. ^ Protests erupt across US over George Floyd’s death: Demonstrators in Atlanta set police car on fire, vandalize CNN HQ; protesters in Brooklyn skirmish with officers, su chicagotribune.com. URL consultato il 30 maggio 2020.
  43. ^ (EN) George Floyd Updates: ‘Absolute Chaos’ in Minneapolis as Protests Grow Across U.S., in The New York Times, 30 maggio 2020. URL consultato il 30 maggio 2020.
  44. ^ https://www.theguardian.com/us-news/2020/may/30/oakland-courthouse-shooting-george-floyd-protest
  45. ^ (EN) Alasdair Sandford, George Floyd: riots flare in US cities despite police murder charge, su euronews, 30 maggio 2020. URL consultato il 30 maggio 2020.
  46. ^ (EN) Minnesota governor activates National Guard as upheaval continues in Twin Cities, su washingtonpost.com.
  47. ^ Minneapolis, afroamericano ucciso: arrestato il poliziotto. E arriva la guardia nazionale, su la Repubblica, 29 maggio 2020. URL consultato il 29 maggio 2020.
  48. ^ (EN) George Floyd protesters set Minneapolis police station on fire; National Guard called in, su Los Angeles Times, 28 maggio 2020. URL consultato il 29 maggio 2020.
  49. ^ (EN) Ashley Collman, A man was shot dead outside a Minneapolis pawn shop on the 2nd night of violent protests over George Floyd's death, su Insider. URL consultato il 29 maggio 2020.
  50. ^ Minneapolis Police 3rd Precinct on fire. 'Police presence has gone to zero,' says CNN's Sara Sidner - CNN Video. URL consultato il 1º giugno 2020.
  51. ^ Trump blasts 'very weak' Mayor Jacob Frey on Twitter; next tweet about Minneapolis protest earns 'public interest' notice, su Star Tribune. URL consultato il 1º giugno 2020.
  52. ^ (EN) Minneapolis Mayor Blasts Trump's 'Weakness' After President Criticized 'Total Lack of Leadership', su people.com. URL consultato il 1º giugno 2020.
  53. ^ Outsiders, extremists are among those fomenting violence in Twin Cities, su MPR News. URL consultato il 1º giugno 2020.
  54. ^ La protesta infiamma gli Usa, a Detroit spari sui manifestanti, morto 19enne. Casa Bianca assediata, Trump: “Se entrano, accolti da cani feroci e armi”, su Il Secolo XIX, 30 maggio 2020. URL consultato il 1º giugno 2020.
  55. ^ (EN) Ben Westcott, Brett McKeehan, Laura Smith-Spark, Fernando Alfonso III, Amir Vera e Daniella Diaz, Minnesota will have 2,500 National Guard personnel deployed by noon today, official says, su CNN, 30 maggio 2020. URL consultato il 1º giugno 2020.
  56. ^ (EN) 2d ago / 3:22 AM UTC, Minnesota National Guard says up to 10,800 troops will be deployed, su NBC News. URL consultato il 1º giugno 2020.
  57. ^ (EN) Tanker Truck Drives Into Minneapolis George Floyd Protesters On I-35W Bridge; Driver In Custody, su minnesota.cbslocal.com, 31 maggio 2020. URL consultato il 1º giugno 2020.
  58. ^ (EN) Ray Sanchez, Joe Sutton, Artemis Moshtaghian, 4 Minneapolis cops fired after video shows one kneeling on neck of black man who later died, su CNN. URL consultato il 28 maggio 2020.
  59. ^ (EN) Dakin Andone, Surveillance video does not support police claims that George Floyd resisted arrest, su cnn.com. URL consultato il 28 maggio 2020.
  60. ^ (EN) Kenya Evelyn, FBI investigates death of black man after footage shows officer kneeling on his neck, in The Guardian, 27 maggio 2020. URL consultato il 28 maggio 2020.
  61. ^ (EN) Derek Chauvin in custody; other former officers lay low, su Star Tribune. URL consultato il 30 maggio 2020.
  62. ^ (EN) George Floyd Autopsy States Underlying Health Conditions 'Likely Contributed to His Death', su Complex. URL consultato il 30 maggio 2020.
  63. ^ (EN) Neil MacFarquhar, In George Floyd’s Death, a Police Technique Results in a Too-Familiar Tragedy, in The New York Times, 29 maggio 2020. URL consultato il 30 maggio 2020.
  64. ^ (EN) George Floyd autopsy reveals brutal restraint by cops 'contributed to his death', authorities say, su The US Sun, 29 maggio 2020. URL consultato il 30 maggio 2020.
  65. ^ (EN) Police officer filmed kneeling on George Floyd's neck charged with murder, in The Guardian, 29 maggio 2020. URL consultato il 30 maggio 2020.
  66. ^ Nicole Chavez CNN, A look at why ex-police officer Derek Chauvin is charged with third-degree murder, su CNN. URL consultato il 30 maggio 2020.
  67. ^ (EN) Sarah Mervosh e Nicholas Bogel-Burroughs, Why Derek Chauvin Was Charged With Third-Degree Murder, in The New York Times, 29 maggio 2020. URL consultato il 30 maggio 2020.
  68. ^ (EN) A. B. C. News, Wife of Derek Chauvin, officer charged with murder in George Floyd's death, files for divorce, su ABC News. URL consultato il 30 maggio 2020.
  69. ^ (EN) George Floyd's Alleged Murderer, Derek Chauvin, Effectively on Suicide Watch, su TMZ. URL consultato il 31 maggio 2020.
  70. ^ (EN) George Floyd cop Derek Chauvin 'effectively on suicide watch' in isolated cell, su The US Sun, 30 maggio 2020. URL consultato il 31 maggio 2020.
  71. ^ Frances Mulraney, White cop charged with murdering George Floyd is on 'suicide watch', su Mail Online, 31 maggio 2020. URL consultato il 31 maggio 2020.
  72. ^ (EN) Minnesota Attorney General Keith Ellison to lead any prosecutions into George Floyd's death, su www.cbsnews.com. URL consultato il 1º giugno 2020.
  73. ^ (EN) Andrew O'Reilly, Minnesota Attorney General Keith Ellison will lead prosecution in George Floyd case, governor says, su Fox News, 31 maggio 2020. URL consultato il 1º giugno 2020.
  74. ^ (EN) Walz: Minnesota attorney general to take lead in Floyd case, su Star Tribune. URL consultato il 1º giugno 2020.
  75. ^ (EN) A. B. C. News, Independent autopsy finds George Floyd died of asphyxia, su ABC News. URL consultato il 1º giugno 2020.
  76. ^ (EN) Amir Vera, Independent autopsy finds George Floyd's death a homicide due to 'asphyxiation from sustained pressure', su CNN. URL consultato il 1º giugno 2020.
  77. ^ (EN) Lorenzo Reyes and Trevor Hughes, George Floyd died from 'asphyxiation from sustained pressure,' independent autopsy says, su USA TODAY. URL consultato il 1º giugno 2020.
  78. ^ (EN) Live Updates on George Floyd Protests: Asphyxia Caused Floyd’s Death, Private Autopsy Finds, in The New York Times, 1º giugno 2020. URL consultato il 1º giugno 2020.
  79. ^ (EN) Josh Campbell, Sara Sidner and Eric Levenson, All four former officers involved in George Floyd's killing now face charges, su CNN. URL consultato il 4 giugno 2020.
  80. ^ (EN) New charges against former Minneapolis police officers detail George Floyd's last moments, su Los Angeles Times, 3 giugno 2020. URL consultato il 4 giugno 2020.
  81. ^ L’autopsia di George Floyd: positivo al coronavirus ma asintomatico, su lastampa.it, 4 giugno 2020. URL consultato il 4 giugno 2020.
  82. ^ "George Floyd era positivo al coronavirus", su Tgcom24. URL consultato il 4 giugno 2020.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica