Apri il menu principale

Gianni Cerqueti

giornalista italiano

Gianni Cerqueti, all'anagrafe Giovanni Cerqueti (Roma, 26 maggio 1958), è un giornalista e telecronista sportivo italiano.

CarrieraModifica

Si avvicina presto al mondo del giornalismo sportivo, lavorando dapprima in una piccola emittente romana, Videouno, e poi approdando in Rai come conduttore del notiziario sportivo del TG 3 Derby, alternandosi con Ivana Vaccari, Silvio Sarta e Fabio Cortese. La sua prima telecronaca diretta calcistica in Rai è Carl Zeiss Jena - Sampdoria, incontro di Coppa delle Coppe giocatosi il 26 ottobre 1988.

Nel 1994 affianca Bruno Pizzul nella semifinale di USA '94 Bulgaria-Italia; nel 1995 conduce con Paola Ferrari la trasmissione sportiva Dribbling su Rai 2, in seguito diviene un volto noto di 90º minuto, e a lui viene spesso affidata la partita di cartello di Serie A tra quelle giocate al pomeriggio. Nel 1998 segue il Giro d'Italia di ciclismo con collegamenti dalla moto.

Dopo il Campionato mondiale di calcio 2002 ed il pensionamento di Bruno Pizzul, si alterna con il collega Stefano Bizzotto nelle telecronache delle partite della Nazionale italiana di calcio.

Nel 2003 Cerqueti rimane l'unica voce della Nazionale, mentre Bizzotto passa a commentare le partite dell'Under 21.

Dopo aver commentato le partite dell'Italia durante il Campionato europeo di calcio 2004 in Portogallo, commenta l'incontro amichevole Islanda-Italia (2-0), esordio di Marcello Lippi sulla panchina azzurra. Dopo questa partita, l'allora nuovo direttore di Raisport Fabrizio Maffei lo sostituisce con il collega Marco Civoli. Il 20 agosto del 2008, però, essendo il commentatore milanese a Pechino per le Olimpiadi, è proprio Cerqueti a sostituirlo in occasione della partita amichevole Italia-Austria (2-2), disputatasi a Nizza.

Dalla stagione 2006-2007, che vede il ritorno in Rai della UEFA Champions League, e fino alla stagione 2011-2012, è assieme a Carlo Nesti e Stefano Bizzotto uno dei telecronisti ufficiali degli incontri del mercoledì trasmessi in prima serata su Raiuno e Raidue.

Ha commentato quindi tutte le finali di quel periodo, compresi i successi del Milan nel 2007 sul Liverpool e dell'Inter nel 2010 sul Bayern Monaco. Nonostante sia stato sostituito dopo poco tempo alle cronache della Nazionale, è di fatto la prima voce Rai del calcio di club: a lui vengono affidate anche le principali partite, finali comprese, della Coppa Italia e della Supercoppa. Dal 2013 è uno degli opinionisti fissi di Zona11pm. È uno degli ospiti fissi nei post-partita a Il grande match per il Campionato europeo di calcio 2016. All'interno della trasmissione "Zona 7 Europei" la sua rubrica social #chiediloagianni [1] ottiene grandi consensi.

NoteModifica

  1. ^ «Chiedilo a Gianni»: la Rai riscopre il professor Cutolo, su Video Corriere. URL consultato il 5 ottobre 2016.
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie