Giuliana Longari

personaggio televisivo italiano

Giuliana Toro, coniugata Lóngari (Popoli, 6 febbraio 1943), è un personaggio televisivo italiano, campionessa di Rischiatutto.

BiografiaModifica

È nata in una famiglia benestante; suo padre era il produttore del noto liquore Centerba Toro. Si è sposata con tale signor Longari, dal quale, quindi, ha preso il cognome con cui è pubblicamente conosciuta. Successivamente si è separata.[1]

È stata anche segretaria di produzione per Dino De Laurentiis e ha ricevuto una proposta da Federico Fellini per il cast di Amarcord. È stata autrice e conduttrice di programmi radiofonici per la RAI per poi passare ad una lunga collaborazione con RaiTeche. Nel 2011, a Pescara, è stata insignita dell'Arcolaio d'argento, un premio istituito dall'Unione Generale del Lavoro per «le donne abruzzesi che si sono distinte nei più svariati campi, spaziando dall'imprenditoria al volontariato».[1]

Partecipazione a RischiatuttoModifica

È famosa per la sua partecipazione al quiz televisivo Rischiatutto di Mike Bongiorno. L'argomento da lei scelto era la storia della Repubblica Romana.[1] Esordì a Rischiatutto il 7 maggio 1970, sconfiggendo il campione in carica Ascanio De Gregorio. Rimase campionessa per 11 puntate, fino al 16 luglio dello stesso anno, giorno in cui fu sconfitta da Giuliana Boirivant; in totale vinse circa 13 milioni di lire in gettoni d'oro, una cifra notevole per l'epoca, che le consentì di acquistare una casa.

Partecipò poi, nel 1972, alle fasi eliminatorie della finale tra i più grandi campioni delle prime tre edizioni di Rischiatutto, insieme ad Andrea Fabbricatore e Paolo Paolini; benché fosse in netto vantaggio nelle fasi iniziali, cadde su una domanda relativa all'imperatore Diocleziano e fu eliminata.

Famosissimo l'aneddoto, in realtà frutto di una leggenda metropolitana diffusasi alla fine degli anni settanta, secondo il quale Mike Bongiorno, noto gaffeur, avrebbe pronunciato la frase "Ahiahiahi! Signora Longari, mi è caduta sull'uccello!"[1] Il mito di quella ipotetica battuta potrebbe essere stato ispirato dalla puntata del 17 maggio 1973, quando furono poste ai concorrenti (tra i quali vi era una donna, Maria Luisa Migliari, e non la Longari) alcune domande sull'ornitologia.[2]

Il 21 aprile 2016, partecipa come concorrente speciale a una puntata della nuova edizione del Rischiatutto, condotta da Fabio Fazio e in onda su Rai 1.

NoteModifica

  1. ^ a b c d Cinquantamila giorni, su cinquantamila.corriere.it. URL consultato il 15 febbraio 2016.
  2. ^ https://pinofrisoli.blogspot.it/2010/06/rischiatutto-tutta-la-verita-sulla_05.html