Apri il menu principale

Giuseppe Rosica

arbitro di calcio italiano
Giuseppe Rosica
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Federazione Italia AIA
Sezione Roma[1][2]
Professione Dentista[3][4]
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
1989-1990
1990-1996
Serie B
Serie A e Serie B
Arbitro
Arbitro

Giuseppe Rosica (Roma, 31 ottobre 1956Roma, 25 febbraio 2019) è stato un arbitro di calcio e dentista italiano.

BiografiaModifica

CarrieraModifica

Appartenente alla sezione AIA di Roma, debuttò in Serie B nella stagione 1989-1990, il 3 settembre 1989 nella partita Cagliari-Reggina.

Esordì in Serie A nella stagione 1990-1991, il 26 maggio 1991 nella partita Cagliari-Bari.

L'ultima partita arbitrata in Serie A, risalente alla stagione 1995-1996, è Cremonese-Vicenza del 5 maggio 1996.

Smise di arbitrare al termine della stagione 1995-1996.

Malattia e morteModifica

Nel luglio del 2018 venne reso noto che Rosica era malato da oltre un anno di SLA, primo arbitro in Italia ad avere contratto la malattia.[5] È morto la sera del 25 febbraio 2019 a causa della patologia neurodegenerativa.[6]

NoteModifica

  1. ^ Tutti i fischietti (PDF), L'Unità, 29 agosto 1993 (archiviato dall'url originale il 26 marzo 2016).
  2. ^ Trentasei fischietti ai raggi X, La Stampa, 26 agosto 1995.
  3. ^ Casarin s'arrabbia arriva lo stop, La Repubblica, 27 febbraio 1995.
  4. ^ Caccia ai simulatori, La Repubblica, 28 febbraio 1995.
  5. ^ L'ex arbitro Rosica è malato di SLA ansa.it
  6. ^ Addio all'ex arbitro Rosica, lottava contro la Sla, in Corriere dello sport, 26 febbraio 2019. URL consultato il 26 febbraio 2019.