Governatori delle Isole italiane dell'Egeo

lista di un progetto Wikimedia

I governatori delle Isole italiane dell'Egeo dall'occupazione nel 1912, al 1922 (costituzione della colonia a seguito del trattato di Sèvres) fino al 1945 (fine dell'occupazione tedesca) furono i seguenti.

Fino al 1929 il possedimento aveva la denominazione di Dodecaneso italiano.

Lista modifica

Comandanti modifica

In occasione della Guerra italo-turca, l'Italia aveva occupato il Dodecaneso, allora soggetto alla sovranità dell'Impero ottomano. Con il Primo Trattato di Losanna del 1912, l'Italia otteneva il riconoscimento della sovranità sulla Tripolitania e sulla Cirenaica e avrebbe rinunciato al Dodecaneso nel caso in cui fossero cessati gli atti di ostilità nei territori acquisiti. Il mancato verificarsi di tale condizione legittimò il protrarsi della sovranità italiana sul Dodecaneso, poi riconosciuta definitivamente con il Trattato di Sèvres, che riconobbe altresì la sovranità italiana su Castelrosso.

Governatore Inizio Fine
  Giovanni Ameglio 5 maggio 1912 14 ottobre 1913
Ferruccio Trombi 15 ottobre 1913 8 novembre 1913
Francesco Marchi 9 novembre 1913 26 aprile 1914
Giovanni Croce 27 aprile 1914 26 marzo 1917
Vittorio Elia 27 maggio 1917 15 dicembre 1919
  Achille Porta 15 dicembre 1919 6 agosto 1920
Carlo Senni 7 agosto 1920 16 settembre 1920
Felice Maiassa 17 settembre 1920 16 agosto 1921
  Alessandro De Bosdari 17 agosto 1921 15 novembre 1922

Governatori modifica

Governatore Inizio Fine
  Mario Lago 16 novembre 1922 2 dicembre 1936
  Cesare Maria De Vecchi 2 dicembre 1936 10 dicembre 1940
  Ettore Bastico 10 dicembre 1940 14 luglio 1941
  Inigo Campioni 14 luglio 1941 18 settembre 1943
  • A seguito dell'occupazione tedesca e della rimozione di Inigo Campioni, come rappresentante della sovranità italiana sulle isole egee da parte della Repubblica Sociale Italiana restò il vice-governatore, Iginio Ugo Faralli (dal 18 settembre 1943 al 7 maggio 1945), con limitati poteri civili.
  • Con l'occupazione britannica il presidente della Commissione per gli interessi italiani nel Dodecaneso fu Antonio Macchi, già podestà di Rodi, fino alla cessione alla Grecia nel 1947.

Bibliografia modifica

  • Ruggero Fanizza, De Vecchi, Bastico, Campioni, ultimi governatori dell'Egeo. Uomini, fatti e commenti negli anni di pace e durante la guerra, sino all'armistizio con gli anglo-americani, Stabilimento Tipografico Valbonesi, Forli' 1947.