Apri il menu principale
Gulfstream III
Gulfstream Aerospace G-1159A Gulfstream III N711UF (cn 421) (5548847859).jpg
Un Gulfstream III in fase di decollo presso l'Aeroporto Internazionale di Las Vegas-McCarran
Descrizione
TipoBusiness jet
Equipaggio2/3
CostruttoreStati Uniti Gulfstream Aerospace
Data primo volo2 dicembre 1979
Utilizzatore principalevedasi apposita sezione
Esemplari202
Costo unitarioUS$ 37 milioni
Dimensioni e pesi
Gulfstream 3.gif
Tavole prospettiche
Lunghezza25,32 m (83 112 ft)
Apertura alare23,72 m (77 1012 ft)
Altezza7,43 m (24 924 ft)
Superficie alare86,83 m2 (934,6 ft2)
Peso a vuoto17 236,51 kg (38 000 lb)
Peso max al decollo31 615,39 kg (69 700 lb)
Passeggeri19 (standard)
Propulsione
Motoredue turboventola Rolls-Royce Spey
Spinta50,71 kN (11 400 lbf) ciascuno
Prestazioni
Velocità max927 km/h; 501 kn (576 mph)
Velocità di crociera818 km/h; 441 kn (508 mph), per lungo raggio
Velocità di salita19 m/s (3 800 ft/min)
Tangenza13 716 m (45 000 ft)

Dati tratti da "Jane's Civil and Military Aircraft Upgrades 1994–95", se non diversamente indicato[1].

voci di aerei civili presenti su Wikipedia

Il Gulfstream III, un business jet prodotto dalla Gulfstream Aerospace, è una versione aggiornata del Grumman Gulfstream II.

Indice

VariantiModifica

CiviliModifica

  • G-1159A Gulfstream III - Business jet con 2 o 3 membri dell'equipaggio.

MilitariModifica

  • C-20A - Variante utilizzata dalla USAF con configurazione a 14 passeggeri e cinque membri dell'equipaggio, ritirato dal servizio nel 2002. Un esemplare è stato trasferito alla NASA per essere utilizzato come velivolo di prova.[2][3][4]
  • C-20B - Variante utilizzata dalla USAF e dalla USCG con componenti elettroniche aggiornate, utilizzata per il trasporto di equipaggiamento militare.[2]
  • C-20C - Variante aggiornata del C-20B, con protocollo di comunicazione criptato.[2]
  • C-20D - Variante utilizzata dalla USN per supporto operativo, con apparecchiature di comunicazione modificate ad uso specifico della Marina.[2]
  • C-20E - Variante utilizzata dalla U.S. Army con fusoliera allungata, utilizzata come aereo di supporto operativo.[2][5]
  • Gulfstream III SRA-1 - Variante d'esportazione utilizzata per ricognizione.
  • Gulfstream III SMA-3 - Variante d'esportazione per la Danimarca, dotato di un radar di ricerca APS-127 della Texas Instruments. Utilizzato per ricognizioni e pattugliamenti marittimi, ricerca, soccorso e per trasporto VIP, non sono più in servizio.

UtilizzatoriModifica

NoteModifica

  1. ^ Michell, 1994, p. 313.
  2. ^ a b c d e Model Designation of Military Aerospace Vehicles, DoD 4120.15L, 2004-05-12
  3. ^ Archived copy, su af.mil. URL consultato il 29 maggio 2012 (archiviato dall'url originale il 29 maggio 2012).
  4. ^ http://www.dfrc.nasa.gov/gallery/Photo/C-20A/HTML/EC02-0221-6.html
  5. ^ The United States Military Aviation Directory, AIRTime Publishing, Norwalk, CT, c2000, ISBN 978-1-880588-29-1
  6. ^ "Le forze aeree del mondo. Costa D'Avorio" - "Aeronautica & Difesa" N. 387 - 01/2019 pag. 72
  7. ^ Schrøder, Hans (1991). "Royal Danish Airforce". Ed. Kay S. Nielsen. Tøjhusmuseet, 1991, p. 1–64. ISBN 87-89022-24-6.
  8. ^ Italian Air Force Aircraft Types, in aeroflight.co.uk. URL consultato il 17 dicembre 2015.

BibliografiaModifica

  • (EN) Simon Michell, Jane's Civil and Military Aircraft Upgrades 1994–95, Coulsdon, UK, Jane's Information Group, 1994, ISBN 0-7106-1208-7.

Altri progettiModifica