Apri il menu principale

Hardy Boys (serie)

personaggi fittizi di una serie di romanzi gialli per bambini pubblicati dal 1927

Da non confondere con The Hardy Boyz, Hard Boyz o The Hardly Boys.

I fratelli Frank e Joe Hardy, gli Hardy Boys, sono personaggi di fantasia che compaiono in diverse serie di gialli per bambini e adolescenti, pubblicate internazionalmente, sotto lo pseudonimo collettivo di Franklin W. Dixon. I personaggi sono stati creati dall'editore e scrittore americano Edward Stratemeyer, il fondatore della casa editrice Stratemeyer Syndicate. Si trattava di una casa editrice Book_packaging, cosiddetta perché i libri stessi sono scritti da ghostwriters.

In Italia gli Hardy Boys furono pubblicati nella famosa serie Il Giallo dei Ragazzi, una collana editoriale di tascabili per ragazzi della casa editrice Mondadori, iniziata nel 1970 e terminata nel 1984.

Figli del famoso detective Fenton Hardy, Frank, che ha diciott'anni, e Joe, è di un anno più giovane, risolvono casi che hanno confuso o bloccato la polizia.

Gli Hardy Boys si sono evoluti dal loro debutto nel 1927. A partire dal 1959, i libri furono ampiamente rivisti, in parte per eliminare gli stereotipi razziali. I libri sono stati anche riscritti in uno stile più semplice per competere con la televisione. Alcuni critici sostengono che gli Hardy Boys sono cambiati nel tempo, diventando ricchi e rispettosi della legge "agenti della classe dominante degli adulti". In molti si sono lamentati della perdita del più ricco stile descrittivo prebellico, ma hanno visto gli aggiornamenti come un tentativo di modernizzare le storie. Lamentele simili sono state fatte per gli aggiornamenti di Nancy Drew, la controparte femminile della serie.

Una nuova serie di Hardy Boys, gli Hardy Boys Casefiles, è stata creata nel 1987 e ha visto omicidi, violenze e spionaggio internazionale. L'originale serie "Hardy Boys Mystery Stories" si è conclusa nel 2005. Una nuova serie, Undercover Brothers, è stata lanciata nello stesso anno, con versioni aggiornate dei personaggi che raccontano le loro avventure in prima persona. Undercover Brothers è terminato nel 2012 ed è stato sostituito nel 2013 da The Hardy Boys Adventures, anch'esso narrato in prima persona.

Attraverso tutti questi cambiamenti, i personaggi sono rimasti popolari; i libri vendono più di un milione di copie all'anno, vengono pubblicati diversi nuovi volumi ogni anno e le avventure sono state tradotte in più di 25 lingue. I ragazzi sono stati protagonisti di cinque spettacoli televisivi e diversi videogiochi e hanno contribuito a promuovere prodotti come il lunchbox e i jeans. I critici hanno molte spiegazioni sulla longevità dei personaggi, suggerendo che gli Hardy Boys incarnano il semplice desiderio di realizzazione, ideali americani di fanciullezza e mascolinità, un padre rispettato che paradossalmente si dimostra meno efficiente dei figli, e la possibilità del trionfo del bene sul male.