Haselhorst (metropolitana di Berlino)

stazione della metropolitana di Berlino
U-Bahn.svg Haselhorst
UBahnhofHaselhorst.JPG
Stazione della metropolitana di Berlino
Gestore BVG
Inaugurazione 1984
Stato in uso
Linea U7
Localizzazione Berlino-Haselhorst
Tipologia stazione sotterranea, con banchina ad isola
Mappa di localizzazione: Berlino
Haselhorst
Haselhorst
Metropolitane del mondo

La stazione di Haselhorst è una stazione della metropolitana di Berlino, sulla linea U7. Prende il nome dall'omonimo quartiere.

È posta sotto tutela monumentale (Denkmalschutz).[1]

StoriaModifica

La stazione di Haselhorst fu progettata come parte del prolungamento della linea 7 dall'allora capolinea di Rohrdamm a Rathaus Spandau; tale tratta venne aperta all'esercizio il 1º ottobre 1984[2].

Nel 2017 la stazione, insieme ad altre sei stazioni della stessa linea, venne posta sotto tutela monumentale (Denkmalschutz) quale importante esempio di architettura postmoderna.[3]

Strutture e impiantiModifica

Il progetto architettonico della stazione fu elaborato da Rainer G. Rümmler.[4]

NoteModifica

  1. ^ (DE) U-Bahnlinie 7, su stadtentwicklung.berlin.de. URL consultato il 22 maggio 2018 (archiviato dall'url originale il 23 maggio 2018).
  2. ^ Lemke e Poppel (1992), p. 75.
  3. ^ (DE) U7-Bahnhöfe unter Denkmalschutz, in Berliner Zeitung, 28 marzo 2017.
  4. ^ (DE) Hans-Werner Klünner, S- und U-Bahnarchitektur in Berlin, Berlino (Ovest), Felgentreff & Goebel, 1985, p. 78, ISBN non esistente.

BibliografiaModifica

  • (DE) Ulrich Lemke, Uwe Poppel, Berliner U-Bahn, 3ª ed., Düsseldorf, Alba, 1992, ISBN 3-87094-346-7.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica