Haya bint al-Husayn

Haya bint al-Hussein (in arabo: الأميرة هيا بنت الحسين ‎; Amman, 3 maggio 1974), figlia del re Husayn di Giordania e della sua terza moglie la regina Alia e la sorellastra del re Abd Allah II di Giordania.

Haya bint al-Husayn
Principessa di Giordania
Stemma
Stemma
Altri titoliSceicca di Dubai (2004–2019)
NascitaAmman, Giordania, 3 maggio 1974 (49 anni)
DinastiaHashemiti
PadreHusayn di Giordania
MadreAlia Baha ud-din Toukan
ConiugeMohammed bin Rashid Al Maktum
FigliSceicca Al Jalila
Sceicco Zayed
ReligioneSunnismo

Laureata all'Università di Oxford in Inghilterra, ha rappresentato la Giordania durante le Olimpiadi del 2000 di Sydney[1] ed è stata eletta nel 2006 presidente della Federazione internazionale per gli sport equestri (FEI).[2][3]

Il 10 aprile 2004, la principessa Haya è diventata la seconda moglie del sovrano dell'Emirato di Dubai, lo sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktum. Il 15 aprile 2019, la principessa Haya ha lasciato Dubai con i suoi due figli nati dal matrimonio per trasferirsi nel Regno Unito.

Albero genealogicoModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Abd Allah I di Giordania Al-Husayn ibn Ali del Hijāz  
 
Abdiya bint Abdullah  
Talal di Giordania  
Musbah bint Nasser Amir Nasser Pasha, Sceriffo di La Mecca *  
 
Dilber Khanum *  
Husayn di Giordania  
Jamal 'Ali bin Nasser, Sceriffo di La Mecca Amir Nasser Pasha, Sceriffo di La Mecca  
 
Dilber Khanum  
Zein al-Sharaf Talal  
Wijdan Shakir Pasha Shakir Pasha, Governatore di Cipro  
 
 
Haya bint al-Husayn di Giordania  
 
 
 
Sayyid Baha ud-din Toukan  
 
 
 
Alia Baha ud-din Toukan  
 
 
 
Hanan Hashim  
 
 
 
 

OnorificenzeModifica

Onorificenze giordaneModifica

  Gran Cordone di Classe Speciale dell'Ordine Supremo del Rinascimento
— 30 gennaio 2006[4]

Onorificenze straniereModifica

  Ufficiale dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia)
— 6 settembre 2014[5]

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN310665661 · LCCN (ENno2014114497 · WorldCat Identities (ENlccn-no2014114497
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie