Apri il menu principale

Hunter Hayes

cantautore e musicista statunitense
Hunter Hayes
Hunter Hayes2.jpg
Hunter Hayes
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereCountry
Periodo di attività musicale2000 – in attività
Strumentovoce, chitarra, batteria, pianoforte, fisarmonica, mandolino, tastiera e basso
EtichettaAtlantic
Album pubblicati3
Studio2
Sito ufficiale

Hunter Easton Hayes (Breaux Bridge, Louisiana, 9 settembre 1991) è un cantautore e musicista statunitense. Ha firmato con l'Atlantic di Nashville, con cui ha pubblicato il suo album di debutto "Hunter Hayes" a ottobre del 2011.

Indice

BiografiaModifica

Hayes è nato a Breaux Bridge, Louisiana. Ha iniziato la sua carriera musicale all'età di quattro anni, facendo apparizioni in spettacoli locali e sulla televisione nazionale.

Nel 1998, all'età di 7 anni, ha partecipato come musicista e cantante a Bravo bravissimo una trasmissione televisiva italiana condotta da Mike Bongiorno.

Nel 2010 ha co-scritto Play per l'album Like This dei Rascal Flatts. In seguito ha firmato per l'Atlantice, ha pubblicato il suo singolo di debutto Storm Warning a metà del 2011 e poi il suo album ad ottobre 2011. Nell'album di debutto, co-prodotto con Dann Huff, Hayes ha suonato tutti gli strumenti. Matt Bjorke di Roughstock lo ha valutato 3 stelle su 5, lodando i testi e paragonando la voce di Hayes al cantante dei Rascal Flatts Gary LeVox.

Hayes ha aperto lo Speak Now World Tour di Taylor Swift e ha concluso il tour con la tappa di St. Louis, Missouri. Taylor ha invitato Hayes anche alla tappa di Nashville del Red Tour (2013). Lui e l'attrice / cantante Victoria Justice hanno contribuito alla colonna sonora del film Footloose nel 2011, registrando una cover di Mike Reno e Ann Wilson della hit Almost Paradise del 1984 dal film originale.

Hayes ha pubblicato il suo album di debutto omonimo nel 2011. Ha raggiunto il numero sette della Billboard 200 e il numero uno della Top Country Albums vendendo oltre 1,1 milioni di copie. Il suo singolo di maggior successo, "Wanted", ha venduto oltre 3,5 milioni di copie e ha reso Hayes il più giovane cantante di sempre a raggiungere la Top Songs Chart di Billboard Hot Country. Il suo secondo album in studio, Storyline, è stato pubblicato il 6 maggio 2014 guidato dal primo singolo "Invisibile".

Il successo commerciale di Hayes e il suo talento come compositore e strumentista hanno spinto Billboard a riconoscerlo come il leader della Gioventù Revolution. È stato nominato per quattro Grammy Awards, tra cui Miglior Nuovo Artista. Inoltre ha vinto il Country Music Association Award per il Nuovo Artista of the Year nel 2012, insieme a tre premi BMI.

2011–13: Hunter HayesModifica

Il singolo di debutto è stato "Storm Warning". L'album di debutto omonimo è stato pubblicato l'11 ottobre 2011. Ha co-scritto ogni canzone, suonato tutti gli strumenti e, con Dann Huff, ha prodotto l'album. "Wanted", il secondo singolo, è stato pubblicato per le radio il 5 marzo 2012.

Il 24 luglio 2012, è apparso sulla CBS, nel programma The Talk, dove gli è stata poi data una targa di certificazione RIAA oro per "Wanted". Poco meno di due mesi da quando a "Wanted" è stato dato l'oro, il brano è stato certificato disco di platino dalla RIAA, il 23 agosto 2012.

"Wanted" è diventato il suo primo singolo da n.1, rendendo Hayes il più giovane solista maschile in cima alla Hot Country Songs, battendo il record stabilito nel 1973 da Johnny Rodriguez. Venti settimane dopo la prima apparizione al primo posto e con un nuovo format grafico, "Wanted" è tornato in vetta alla classifica. "Somebody's Heartbreak", terzo singolo dell'album, è andato al numero 1 sulla classifica Country Airplay.

A partire 14 settembre 2012, Hayes ha cominciato a comparire come artista di apertura in più di 90 date del Blown Away Tour di Carrie Underwood.

È stato anche nominato per tre Grammy, tra cui Best New Artist, ai Grammy Awards 2013.

Il quarto singolo dell'album, "I Want Crazy", che viene dalla deluxe edition Encore, è stato pubblicato per le radio country il 7 aprile 2013 arrivando al numero due nella classifica Country Airplay nel mese di agosto 2013. Il singolo successivo fu "Everybody's got somebody But Me", una ri-registrazione di una canzone dalla stampa originale dell'album. La versione ri-registrata dispone di alcune parti della voce di Jason Mraz.

2014-present: StorylineModifica

Hayes ha eseguito "Invisibile", il primo singolo dal suo secondo album, alla 56ª edizione dei Grammy Awards. L'album "Storyline" è stato pubblicato il 6 maggio 2014. Nel tentativo di promuovere il suo album e di sensibilizzare per porre fine alla fame infantile (Hunter è stato vittima di bullismo), Hunter ha battuto il Guinness World Record per il maggior numero di concerti suonati in più città in 24 ore, originariamente detenuto da The Flaming Lips.

FilmografiaModifica

  • l'Apostolo, 1997, Child Accordionist
  • Figure It Out, 1998, himself
  • Il mio cane Skip, 2000, Accordion Boy
  • La guerra di Charlie 2003, Montgomery

DiscografiaModifica

Album in studioModifica

EPModifica

  • 2012 - Hunter Hayes Live

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN186760656 · ISNI (EN0000 0003 5647 2077 · LCCN (ENno2011154698 · GND (DE1050738373
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie