Apri il menu principale

I.G.-Farben-Haus

edificio direzionale di Francoforte sul Meno
I.G.-Farben-Haus
Poelzig-Bau, Frankfurt, South partial view 20140827 1.jpg
Localizzazione
StatoGermania Germania
LandAssia
LocalitàFrancoforte sul Meno
Coordinate50°07′33″N 8°40′03″E / 50.125833°N 8.6675°E50.125833; 8.6675Coordinate: 50°07′33″N 8°40′03″E / 50.125833°N 8.6675°E50.125833; 8.6675
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione1929-1931
Stilemoderno
Usouffici
Realizzazione
ArchitettoHans Poelzig e Marlene Poelzig
ProprietarioUniversità Goethe di Francoforte e Assia
CommittenteI.G. Farben

L'I.G.-Farben-Haus (letteralmente: "edificio I.G. Farben") è un grande complesso direzionale nella città tedesca di Francoforte sul Meno, costruito per ospitare la sede dell'industria chimica I.G. Farben.

Progettato dall'architetto Hans Poelzig, è considerato uno dei più importanti esempi di architettura moderna nella Repubblica di Weimar.

StoriaModifica

Il complesso fu costruito dal 1929 al 1931 su progetto di Hans Poelzig per ospitare la sede dell'industria chimica I.G. Farben.

Venne profondamente ristrutturato nel 2001 dallo studio di architettura Dissing + Weitling; da allora è usato dall'Università Johann Wolfgang Goethe.

CaratteristicheModifica

Il complesso si compone di due edifici: l'edificio principale, di dimensioni monumentali, e il retrostante Casino.

L'edificio principale, rivestito in lastre di travertino, si sviluppa in lunghezza da ovest a est e ha una pianta di forma leggermente arcuata interrotta da sei avancorpi che ospitano le connessioni verticali (scale e ascensori). La particolare forma dell'edificio, retaggio dell'architettura espressionista, gli conferisce dinamismo evitando la monotonia dell'insieme.

Galleria d'immaginiModifica

BibliografiaModifica

  • (DE) Wolf-Christian Setzepfandt, Architekturfuhrer Frankfurt am Main, 3ª ed., Berlino, Dietrich Reimer Verlag, 2002, p. 45, ISBN 3-496-01236-6.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica