I diffidenti

film del 1987 diretto da Andrej Končalovskij
I diffidenti
Titolo originaleShy People
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1987
Durata113 min
Generedrammatico
RegiaAndrej Končalovskij
SoggettoAndrej Končalovskij
SceneggiaturaAndrej Končalovskij, Gérard Brach e Marjorie David
FotografiaChris Menges
MontaggioAlain Jakubowicz
MusicheTangerine Dream
ScenografiaStephen Marsh, Leslie McDonald e Leslie Morales
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

I diffidenti è un film del 1987 diretto da Andrej Končalovskij.

Fu presentato in concorso al 40º Festival di Cannes, dove Barbara Hershey vinse il premio per la miglior interpretazione femminile.[1]

TramaModifica

Diana Sullivan, fotoreporter del "Cosmopolitan Magazine", lascia il suo sofisticato attico newyorchese e parte in compagnia della ribelle figlia sedicenne Grace per la palude sul delta della Louisiana, decisa a realizzare un reportage su quel mondo di estrema povertà e isolamento, e soprattutto sulle proprie radici familiari. Una volta arrivate con molte difficoltà a destinazione, le due donne devono fare i conti con la lontana cugina Ruth Sullivan, vedova rude e dispotica che ha tenuto per anni i tre figli maschi lontani dalla città, crescendoli in un clima di superstizione, stenti e sopraffazione reciproca. La convivenza riserverà piccole e grandi disavventure, più o meno incruente, fino alla finale rivelazione di che cosa sia veramente successo al marito di Ruth, figura di assente che pure aleggia minacciosa e inquietante su tutti i personaggi, come una sagoma indistinta nella nebbia della palude.

CriticaModifica

Così il regista Končalovskij ha descritto il film: "per me è la storia di un'americana che si ritrova in Siberia. Le paludi sono la Siberia americana".

NoteModifica

  1. ^ (EN) Awards 1987, festival-cannes.fr. URL consultato il 25 giugno 2011 (archiviato dall'url originale il 1º marzo 2014).

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema