Apri il menu principale
Ibrahim 'Abbud
Ibrahim Abboud.jpg

Presidente del Sudan
Durata mandato 18 novembre 1958 –
16 novembre 1964
Predecessore Consiglio sovrano
Successore Sirr Al-Khatim Al-Khalifa (Ad interim)

Ibrāhīm ʿAbbūd (in arabo: إبراهيم عبود‎; Sinkat, 26 ottobre 1900Khartum, 8 settembre 1983) è stato un generale sudanese.

Comandante dell'esercito nel 1956, anno dell'indipendenza, con un colpo di stato il 17 novembre 1958 ebbe, come capo del movimento che prese il potere in Sudan, la presidenza del Consiglio supremo delle forze armate, che assunse il governo del Paese, sospendendo la Costituzione e sciogliendo il Parlamento[1]. Ricoprì la carica di Presidente e di Primo ministro fino al novembre del 1964, quando venne formato un gabinetto civile, dopo l'insurrezione popolare.

NoteModifica

  1. ^ Carmelo Formica, Paolo Minganti, Sergio Donadoni, Sudan, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1981, Enciclopedia Italiana.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN294646942 · ISNI (EN0000 0003 9968 5654 · LCCN (ENn89115030 · GND (DE1029621179 · WorldCat Identities (ENn89-115030
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie