Apri il menu principale

Il bastardo

miniserie televisiva statunitense
Il bastardo
Il bastardo.JPG
Titolo originaleThe Bastard
PaeseStati Uniti d'America
Anno1978
Formatominiserie TV
Generedrammatico, in costume, sentimentale
Puntate2
Durata240 min
Lingua originaleinglese
Rapporto4:3
Crediti
RegiaLee H. Katzin
SoggettoJohn Jakes (romanzo)
SceneggiaturaGuerdon Trueblood
Interpreti e personaggi
FotografiaMichel Hugo
MontaggioMichael Murphy, Robert F. Shugrue
MusicheJohn Addison
ScenografiaLoyd S. Papez
CostumiVincent Dee, Jean-Pierre Dorléac
ProduttoreJoe Byrne
Produttore esecutivoJohn Wilder
Casa di produzioneOperation Prime Time, Universal TV
Prima visione
Prima TV originale
Dal22 maggio 1978
Al23 maggio 1978
Rete televisivaOPT
Prima TV in italiano
Dal25 gennaio 1981
Al15 febbraio 1981
Rete televisivaRai 1

Il bastardo (The Bastard) è una miniserie televisiva statunitense in 2 puntate del 1978, diretta da Lee H. Katzin e tratta dal romanzo storico scritto da John Jakes nel 1974, primo capitolo della saga The Kent Family Chronicles, composta da 8 romanzi. Ambientata prima nella Francia del XVIII secolo e poi nell'America nel 1772, racconta le vicende di un giovane francese, interpretato da Andrew Stevens, figlio illegittimo di un duca britannico.

La miniserie, prodotta e trasmessa sulle reti indipendenti facenti parte del consorzio OPT ( Operation Prime Time), fu seguita da The Rebels e Il richiamo dell'Ovest, entrambe tratte dai successivi romanzi di John Jakes, autore tra gli altri anche della popolare saga Nord e sud.

TramaModifica

Il giovane Phillipe Charboneau è figlio illegittimo di un duca inglese. L'uomo, per iscritto, ha promesso di lasciare a lui e alla madre metà delle sue ricchezze. Così quando il duca si ammala gravemente, i due ricevono una lettera che gli convoca al suo capezzale. Arrivati dalla Francia nel castello del duca, Philippe e la madre incontrano la moglie, la fredda Duchessa, e il loro unico figlio, Roger. La fidanzata di Roger, Alice, si invaghisce di Philippe e i due iniziano una relazione. Ma alla morte del duca Roger assolda un gruppo di sicari per eliminare il fratellastro e non dividere con lui l'eredità del padre. Per Philippe e la madre non resta che la fuga: si rifugiano a Londra, dove vengono ospitati da un tipografo che li presenta all'amico Benjamin Franklin, che convince Philippe a seguirlo in America per iniziare una nuova vita.

ProduzioneModifica

La miniserie fu prodotta da Joe Byrne per la Universal TV dalle reti del consorzio Operation Prime Time.[1] Le musiche furono composte da John Addison.

DistribuzioneModifica

Trasmessa negli Stati Uniti il 22 e 23 maggio 1978 sulle reti del consorzio OPT,[2] la miniserie è andata in onda per la prima volta in Italia dal 25 gennaio al 15 febbraio 1981 ogni domenica in prima serata su Rai 1, divisa in 4 puntate da 60 minuti.[3][4]

NoteModifica

  1. ^ The Bastard - IMDb - Crediti per le compagnie di produzione e distribuzione, su imdb.com. URL consultato il 2 settembre 2012.
  2. ^ The Bastard - IMDb - Elenco degli episodi [collegamento interrotto], su imdb.com. URL consultato il 2 settembre 2012.
  3. ^ TV Radiocorriere 4 - 25 gennaio 1981, TV Radiocorriere, 25 gennaio 1981. URL consultato il 16 febbraio 2016.
  4. ^ TV Radiocorriere 7 - 15 febbraio 1981, TV Radiocorriere, 15 febbraio 1981. URL consultato il 16 febbraio 2016.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione