Apri il menu principale

Immaturi - Il viaggio

film del 2012 diretto da Paolo Genovese
Immaturi - Il viaggio
Immaturi - Il viaggio.png
Una scena del film
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno2012
Durata100 min
Generecommedia
RegiaPaolo Genovese
SceneggiaturaPaolo Genovese
Casa di produzioneMedusa Film, Lotus Production in collaborazione con RDS, Eden Viaggi, Sky Cinema, Technicolor SA e Mediaset Premium
Distribuzione in italianoMedusa Film
MusicheAndrea Guerra
Interpreti e personaggi

Immaturi - Il viaggio è un film del 2012 diretto da Paolo Genovese, sequel di Immaturi del 2011.

Indice

TramaModifica

Dopo aver superato nuovamente gli esami di maturità Lorenzo, Luisa, Francesca, Piero, Virgilio, Giorgio, Marta ed Eleonora decidono di fare quel viaggio che non erano riusciti a fare anni prima. Passeranno una settimana nella località di Paros, in Grecia.

Giorgio e Lorenzo sono alle prese con due bellissime ragazze spagnole e il tradimento delle fidanzate: Giorgio va sulla spiaggia a bere con una di loro per mettersi alla prova e dimostrare di poter resistere alle tentazioni, ma alla fine cede e ha un rapporto sessuale con Anna, la ragazza spagnola, per poi mentire al riguardo e alla quale, per sbaglio, dice di chiamarsi Lorenzo prima di addormentarsi.

Lorenzo, nonostante non abbia fatto nulla, si sente terribilmente in colpa, ma Giorgio gli dice di stare zitto, dicendo che le compagne si sarebbero arrabbiate; dopo un paio di giorni confessa, e Luisa lo perdona subito.

Luisa spiega cos'è accaduto alla moglie di Giorgio che, però, non avendo saputo nulla del fatto che loro due fossero usciti, si fa indicare da Luisa chi fossero le due ragazze e, rimasta molto colpita dalla loro bellezza, si fa rivelare che una delle due è stata mandata in bianco e l'altra invece ha fatto sesso, ma quando la donna se la prende con lei, Anna, la spagnola, le dice di non sapere che Lorenzo fosse sposato. Luisa, quindi, fraintende e si arrabbia con Lorenzo, finché Giorgio non spiega a lei e alla moglie cos'era accaduto. Luisa chiede scusa a Lorenzo, mentre la moglie non crede a Giorgio e gli fa i complimenti per essersi inventato una cosa simile per farli riappacificare. Tuttavia, nel finale in cui passano parte della nottata in prigione, dopo che Lorenzo chiede a Luisa di sposarlo e lei accetta, Giorgio chiarisce di aver davvero tradito la moglie che, però, a propria volta confessa di averlo tradito due anni prima, per non aver saputo resistere come lui alla tentazione.

Francesca, che è l'unica del gruppo a non essere in vacanza con il fidanzato, si sente sola e mostra di essere cleptomane, e praticamente è l'unica a vedere in questo viaggio una rimpatriata e non una vacanza in coppia, cosa che rinfaccia negli ultimi giorni agli amici, i quali, per scusarsi con lei, si comportano in modo per cui vengono rinchiusi in prigione; alla fine Francesca viene raggiunta dal fidanzato Ivano e tutto si risolve per il meglio.

Piero aveva una fidanzata a cui aveva detto di avere già moglie e un figlio; la fidanzata lo caccia di casa. Lo raggiunge dopo qualche giorno, in Grecia, una ragazza con le sue stesse visioni sull'amore, Gloria, a cui all'inizio dice di essere sposato e di avere un figlio e con cui trascorre la prima notte di sesso, ma poi capisce che Gloria gli piace davvero e le spiega la situazione, la donna gli crede e i due continuano ad uscire, finché la fidanzata che lo ha mollato prima della partenza non lo raggiunge e Piero non rispetta un appuntamento con Gloria durante l'ultima serata, e trascorre una nottata con la precedente fidanzata, ma "in bianco" per rispetto verso Gloria, e alla fine si ritroverà di nuovo solo.

Virgilio, per un equivoco, si ritrova a scambiare SMS con una donna che non conosce e viene supportato in questo da Eleonora, con cui passa molto tempo e di cui finisce per innamorarsi, ricambiato. Eleonora ha un tumore al seno, e ha paura di sapere se sia operabile. Infine Virgilio le dice che non gli importa se lei abbia un tumore, ed Eleonora gli rivela di aver chiamato l'ospedale per confermare l'ablazione terapeutica. Tra mare cristallino, gite in gommone, rovine sperdute, serate in discoteca, bugie, segreti, tradimenti e amore in tutte le sue sfumature, i protagonisti si scoprono cambiati e diversi, ma ancora immaturi.

DistribuzioneModifica

Il film è uscito nelle sale il 4 gennaio 2012 ed ha ottenuto un grande successo di pubblico, come dimostra l'incasso che - alla fine del trimestre - è di 11.812.995 Euro. Il film viene distribuito in DVD da giugno 2012.[1]

Colonna sonoraModifica

La colonna sonora originale del film è firmata da Andrea Guerra, già noto per importanti colonne sonore di film sia italiani che internazionali. Come per il film precedente, ai temi di Guerra si alternano i brani di repertorio, dai più classici come "L-O-V-E" e "Call me" (quest'ultima nella rivisitazione di Skye, voce storica dei Morcheeba), "Carry you home" di James Blunt, "Suddenly I see" di KT Tunstall e "Mad about you" degli Hooverphonic, ai più singolari e meno noti "Bimpè" e "Bibankè" di Aṣa e "All love" di Ingrid Michaelson.

Daniele Silvestri ha dato il suo originale contributo scrivendo ed interpretando appositamente il brano “Il Viaggio (pochi grammi di coraggio)”, contenuto nella versione speciale di "S.C.O.T.C.H"., ultima fatica dell'autore romano.

Il CD della colonna sonora è uscito il 12 gennaio 2012 su etichetta Edel Music.

Track list CD:

  1. Il viaggio (pochi grammi di coraggio) - Daniele Silvestri
  2. Call me - Skye
  3. L-O-V-E - Cristina Bongiovi
  4. Carry you home - James Blunt
  5. Suddenly I see - Kt Tunstall
  6. I Just wanna Live - Good Charlotte
  7. Beach upon the moon - Margherita Vicario
  8. All love - Ingrid Michaelson
  9. Bibanke - ASA
  10. Mad about you - Hooverphonic
  11. Bimpè - ASA
  12. Pronti a partire - Andrea Guerra
  13. L'altalena - Andrea Guerra
  14. Il gioco delle parti - Andrea Guerra
  15. I dubbi del cuore - Andrea Guerra
  16. Incontri casuali - Andrea Guerra
  17. Confidenze - Andrea Guerra
  18. Il cocomero - Andrea Guerra
  19. Kalimera - Andrea Guerra

NoteModifica

  1. ^ Fonte: L'Espresso - 19 aprile 2012 - pag. 76.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema