Apri il menu principale

Skye Edwards

cantante britannica
Skye Edwards
Morcheeba - Festival du Bout du Monde 2014 - 080.jpg
Skye nel 2014 al Festival du Bout du Monde
NazionalitàRegno Unito Regno Unito
GenereMusica elettronica[1]
Trip hop[1]
Downtempo[1]
Periodo di attività musicale1995 – in attività
StrumentoVoce
EtichettaAtlantic Records
Skyewards Recordings
PIAS Recordings
Gruppo attualeSkye and Ross
Gruppi precedentiMorcheeba
Album pubblicati6
Studio4
Live1
Sito ufficiale

Shirley Klarisse Yonavive Edwards, in arte Skye Edwards, o semplicemente Skye (Londra, 27 maggio 1974[2]), è una cantante britannica.

La sua carriera musicale comincia nel 1996, anno di debutto dei Morcheeba, di cui è stata frontwoman fino al 2005. Nel 2006, ha iniziato una carriera come cantante solista pubblicando l'album Mind How You Go. Nel 2010 ritorna nei Morcheeba, per poi fondare nel 2016, assieme a Ross Godfrey il gruppo Skye and Ross.

BiografiaModifica

Shirley Klaris Yonavieve Edwards è nata a Londra e vissuta nell'East End. Dopo il liceo, ha frequentato il London College of Fashion, dove ha studiato moda.[3]

Prima di iniziare la sua carriera musicale, Shirley decise di adottare come nome d'arte Skye, formato dall'acronimo del suo nome (Shirley Klaris Yonavieve Edwards).

Morcheeba e Skye and RossModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Morcheeba.
 Lo stesso argomento in dettaglio: Skye and Ross.

Skye assieme a Paul e Ross Godfrey, nel 1995, fonda il gruppo musicale Morcheeba. La band ha pubblicato quattro album: Who Can You Trust? (1996), Big Calm (1998), Fragments of Freedom (2000) e Charango (2002) e, nel 2003, un greatest hits intotolato Parts of the Process (The Very Best of Morcheeba), a cui seguirà un tour mondiale. Concluso il tour, Skye viene estromessa dal gruppo nel 2004 a causa di divergenze con gli altri componenti della band che la sostituiranno con la cantante Daisy Martey.

Nel 2010, Skye rientra a far parte dei Morcheeba, tornando ad esibirsi con loro a partire dal 9 aprile. In seguito alla riunione, il gruppo pubblica l'album Blood Like Lemonade, seguito da Head Up High nel 2013.

Nel 2016, Skye e Ross Godfrey fondano un nuovo gruppo diventando Skye and Ross, a causa dell'abbandono di Paul pubblicando l'album Skye & Ross.

Carriera solistaModifica

Nel 1997 Skye decide di prendere parte alla raccolta fondi per l'UNICEF cantando il brano Perfect Day, per avere anche l'occasione di duettare con altri artisti affermati della scena musicale come Lou Reed, Bono, David Bowie, Elton John ed altri. Il singolo vende circa 1 milione di copie e si classifica in prima posizione per tre settimane nella classifica inglese.

L'anno successivo, Skye collabora con la cantante italiana Alice duettando nel singolo Open Your Eyes, contenuto nell'album di quest'ultima Exit, ottenendo riscontri positivi sia dal pubblico che dalla critica; nel 2003, duetta con Ace, il chitarrista degli Skunk Anansie, nel brano Prisioner, per l'album Still Hungry.

Nel 2004, Skye entra nel supergruppo occasionale Band Aid 20, assieme ad altre popstar di successo tra cui Bono, Chris Martin, Dido, Paul McCartney, Robbie Williams e molti altri, con cui incide il brano Do They Know It's Christmas?, i cui profitti vengono date in beneficenza per combattere la fame del mondo in Sudan, attraverso Children in Need.

Il 27 febbraio 2006 la cantante inglese pubblica l'album Mind How You Go,[4] il suo disco d'esordio come solista, prodotto da Patrick Leonard, da cui è stato estratto il singolo Love Show, hit radiofonica in tutta Europa che si posiziona ai primi posti in classifica in Italia, Francia, Polonia e Svizzera, a cui seguono What's Wrong With Me? e Tell Me About Your Day. In merito all'album, Skye ha dichiarato:

(EN)

«People ask what this record means to me, but that's an alien question because I've been living and breathing it. It's not a question of what it means to me. This record is me.»

(IT)

«La gente chiede che cosa significa questo disco per me, ma questo è un problema alieno perché io l'ho vissuto e respirato. Non è una questione di che cosa significa per me. Questo disco è me.»

Sempre nello stesso anno la cantante incide altri due album, il primo, edito il 4 luglio 2006 è intitolato What's Wrong With Me: The Remixes, appunto un album di remix contenente sette rifacimenti inediti del singolo What's Wrong With Me?, mentre il 21 novembre 2006 viene pubblicato l'album dal vivo Skye Live At KCRW, registrato alla stazione radio KCRW, di Santa Monica in California e, l'anno successivo, intraprende un tour negli Stati Uniti, introducendo anche alcuni concerti di Ziggy Marley[5].

 
Skye in concerto nel 2008.

Dopo un anno di pausa, assieme ad altre otto cantanti, tra cui Juliette Lewis, Yael Naim, Cibelle e Nadéah, incide l'album Hollywood, Mon Amour, una raccolta di cover che viene pubblicata il 27 settembre 2008. Nel disco, Skye reinterpreta Call Me dei Blondie, pubblicata anche come singolo, e A View To A Kill dei Duran Duran.

Nell'ottobre del 2009, Skye ha pubblicato il suo secondo album Keeping Secrets, prodotto da Grace Jones e venduto con un'etichetta discografica indipendente fondata da lei: la Skyewards Recordings; introdotto dal singolo I Believe, il disco ottiene un buon riscontro sia dalla critica che dal pubblico. In seguito all'uscita dell'album, la cantante ha intraptreso un tour in Europa chiamato "The Keeping Secrets Tour" durato diverse settimane.

Dopo tre anni, Skye torna sulla scena musicale con un terzo album Back to Now[6] che viene pubblicato il 29 ottobre 2012. Per promuovere l'album in Italia, la cantante ha preso parte alla finale della sesta edizione del talent show X Factor in qualità di ospite, dove ha presentato il singolo Featherlight. In seguito all'esperienza di ospite al progarmma, Skye in un'intervista su Sky Italia ha dichiarato:

«Ho voluto definire questo album come un colore, perché percepisco la musica come un colore. Riesco a descrivere la musica con i colori, o a volte, anche con un cibo. Questo album è per me blu elettrico: elettrico perché il sound dà energia e blu perché l'album per certi versi è malinconico.[7]»

Il 16 febbraio dello stesso anno è stata ospite al 62º Festival della Canzone Italiana di Sanremo, in occasione della giornata a tema "Viva l'Italia nel mondo!": sul palco del Teatro Ariston ha duettato con Nina Zilli in Never Never Never, versione in inglese di Grande, grande, grande di Mina,[8] e in Rome Wasn't Built in a Day dei Morcheeba. Il 15 dicembre 2012, prende parte al Concerto di Natale 2012, dove canta Love Show per poi duettare con Annalisa con la quale si esibisce in Have Yourself a Merry Little Christmas di Judy Garland.[9]

Il 6 novembre 2015, Skye pubblica l'album In a Low Light, dichiarando:

(EN)

«I felt completely free with this record. I wasn't trying to write songs for the radio, there's not a single or radio track on it. Most of the songs started on piano. I sat with my iPhone and hit the record button. Now, you have to understand that I'm not a piano player, so a lot of the tunes that I recorded were quite random. But it was a new approach for me, an alternative way of composing a song and especially the melody. My fingers created something entirely different to what I might usually sing.»

(IT)

«Mi sono sentita completamente libera con questo disco. Non stavo cercando di scrivere canzoni per la radio, non c'è un singolo o un brano per la radio sul disco. La maggior parte delle canzoni sono cominciate col pianoforte, mi sono seduta con il mio iPhone e ho premuto il pulsante di registrazione. Ora, dovete capire che io non sono una pianista, così un sacco di brani che ho registrato erano abbastanza improvvisati. Ma è stato un nuovo approccio per me, un modo alternativo di comporre una canzone e soprattutto la melodia. Le mie dita hanno creato qualcosa di completamente diverso da quello che avrei potuto cantare di solito.»

Vita privataModifica

Skye Edwards è sposata con il bassista scozzese Steve Gordon con il quale ha avuto tre figli.

DiscografiaModifica

Da solistaModifica

Album in studioModifica

Album dal vivoModifica

Album di remixModifica

SingoliModifica

Con i MorcheebaModifica

Album in studioModifica

RaccolteModifica

Album liveModifica

Con Skye and RossModifica

Album in studioModifica

  • 2016 – Skye and Ross

CollaborazioniModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) Skye Edwards, su AllMusic, All Media Network.
  2. ^ Notice d'autorité personne
  3. ^ (EN) 10 Questions To Skye Edwards of Morcheeba, su out.com. URL consultato il 26 maggio 2016.
  4. ^ √ È successo nel 2006: 27 febbraio, su Rockol.it. URL consultato il 23 aprile 2016.
  5. ^ (EN) How Morcheeba's Skye Edwards became an accidental businesswoman, su telegraph.co.uk. URL consultato il 26 maggio 2016.
  6. ^ Skye dei Morcheeba torna con il nuovo disco solista, guarda il video ufficiale di «Featherlight», su sorrisi.com, 18 ottobre 2012. URL consultato il 23 aprile 2016 (archiviato dall'url originale l'8 maggio 2016).
  7. ^ Intervista a Skye, su sky.it. URL consultato il 20 marzo 2016.
  8. ^ √ Sanremo 2012: L'elenco completo dei duetti di giovedì 16 febbraio, su Rockol.it. URL consultato il 20 marzo 2016.
  9. ^ Il Concerto di Natale regala emozioni, tra i Modà e Annalisa Scarrone, su velvetmusic.it, 26 dicembre 2012. URL consultato il 20 marzo 2016.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN5212999 · ISNI (EN0000 0000 8017 3980 · GND (DE135004462 · BNF (FRcb150430728 (data) · WorldCat Identities (EN5212999