Apri il menu principale
Innocenti C
Innocenti C Ghia Coupé.jpg
Descrizione generale
Costruttore Italia  Innocenti
Tipo principale Coupé
Altre versioni Innocenti 950 Spider
Produzione dal 1966 al 1968
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 3577 mm
Larghezza 1540 mm
Altezza 1150 mm
Passo 2182 mm
Massa 770 kg
Altro
Stile Ghia
Stessa famiglia Austin-Healey Sprite
Auto simili BMW 700 Coupé
Fiat 850 Coupé
NSU Prinz Sport
Panhard 24 CT

La Innocenti C è un'autovettura con carrozzeria coupé prodotta dalla casa automobilistica Innocenti dal 1966 al 1968.

Il contestoModifica

Dopo la presentazione delle nuove Fiat 850 Coupé e Spider che con le loro prestazioni avevano ottenuto entusiastici riscontri, la Innocenti tentò di correre ai ripari aumentando la cilindrata delle sue piccole sportive e affiancando al modello 950 Spider una versione coupé, anche se il risultato non fu dei migliori.

La superiorità tecnica della "850 Coupé", unitamente alla linea moderna, alla possibilità di portare 4 persone e al prezzo decisamente inferiore, determinarono l'uscita di scena della Innocenti C solo dopo due anni di produzione e poche centinaia di esemplari costruiti.

La vetturaModifica

Presentata al Salone di Torino nel novembre 1966, la Innocenti C risultava chiaramente derivata dalla Innocenti 950 Spider, ma con notevoli varianti, anche strutturali. La Ghia aveva approntato un telaio modificato con passo e carreggiate aumentati, in modo da rendere l'abitacolo più confortevole per le persone di alta statura. Nuovi il disegno della calandra e la sistemazione delle luci posteriori, poste in orizzontale.

Il motore maggiorato, sempre di origine BMC, con i suoi 58 CV (SAE) consentiva discrete prestazioni, anche grazie al peso contenuto della vettura. Sotto il padiglione fisso, interni ben rifiniti, con sedili avvolgenti e strumentazione completa.

Unica nota dolente il prezzo di vendita fissato in L. 1.190.000 franco concessionario, piuttosto caro rispetto ai modelli direttamente concorrenti di produzione italiana, come la già citata Fiat 850 Coupé o le varie special derivate dalla stessa meccanica, realizzate da Abarth, Moretti, Vignale e da molte altre carrozzerie, compresa la Ghia.[1]

Per sottolinearne l'italianità della vettura, la Innocenti C veniva consegnata nelle sole tre colorazioni verde, bianca e rossa per la carrozzeria, con interni in similpelle nera. La carrozzeria bianca poteva essere abbinabile a interni rossi.

Dati tecniciModifica

Caratteristiche tecniche - Innocenti C del 1966
Configurazione
Carrozzeria: Coupé Posizione motore: anteriore Trazione: posteriore
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt. in mm): 3577 × 1540 × 1150 Diametro minimo sterzata: 10 m m
Interasse: 2182 mm Carreggiate: anteriore ? - posteriore ? mm Altezza minima da terra:
Posti totali: 2 Bagagliaio: Serbatoio: 28 l
Masse / in ordine di marcia: 770 kg
Meccanica
Tipo motore: 4 tempi, 4 cilindri in linea superquadro Cilindrata: alesaggio e corsa: mm 64,59 x 83,72; totale 1098 cm³
Distribuzione: 2 valvole per cilindro in testa con aste e bilancieri Alimentazione:
Prestazioni motore Potenza: 58 CV (SAE) a 5500 g/min / Coppia: 8,5 kgm a 2700 g/min
Frizione: monodisco a secco Cambio: meccanico a 4 marce + retromarcia
Telaio
Corpo vettura carrozzeria portante
Sterzo a pignone e cremagliera
Sospensioni anteriori: ruote indipendenti, bracci oscillanti, molle elicoidali, ammortizzatori idraulici a leva / posteriori: ponte oscillante, balestre semi-ellittiche, bracci longitudinali, ammortizzatori idraulici telescopici
Freni anteriori: a disco / posteriori: a tamburo
Pneumatici 145 - 13 / Cerchi: 41x13
Prestazioni dichiarate
Velocità: 145 km/h km/h Accelerazione: 38,9" sul km da fermo
Consumi 7 lt x 100 km
Fonte dei dati: Brochure innocenti C - 1967 - Fr

NoteModifica

  1. ^ Ferruccio Bernabò, Novità della Innocenti per il Salone dell'Auto, La Stampa, 25 ottobre 1966, pag.14

BibliografiaModifica

  • Vittorio Venino, La prima (e ultima) coupé dell'Innocenti, Ruoteclassiche, settembre 1996

Altri progettiModifica

  Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili