Apri il menu principale
Jo In-sung nel 2011

Jo In-sung[1] (조인성?, Jo In-seongLR; Seul, 28 luglio 1981) è un attore sudcoreano, noto per le sue interpretazioni nei serial televisivi Balli-eseo saenggin il, Geu gyeo-ul, baram-i bunda, Gwaenchanh-a, sarang-i-ya e nei film The Classic, A Dirty Carnival, Ssanghwajeom e The King.

Indice

BiografiaModifica

Nativo di Gangdong-gu, un distretto di Seul, debutta nel 1998 come modello per l'azienda di abbigliamento Ziozia. Due anni dopo compie il suo esordio nel mondo televisivo con ruoli minori nel serial Hakgyo 3 e nella sitcom Nonstop.[2]

Nel 2001 incrementa la sua popolarità grazie al serial Piano, con Go Soo and Kim Ha-neul, mentre più tardi ottiene il suo primo ruolo da protagonista in Byeor-eul ssoda, drama che lo vede a fianco di Jeon Do-yeon. Compie quindi il proprio debutto cinematografico con Public Toilet e compare in diversi video musicali della boy band g.o.d, ai tempi anch'essa gestita dalla SidusHQ.[3][4]

Il 2003 vede l'attore impegnato in tre pellicole, tra cui The Classic di Kwak Jae-yong a fianco di Son Ye-jin e Jo Seung-woo. Successivamente torna in televisione come uno dei protagonisti del melodramma Balli-eseo saenggin il, assieme a Ha Ji-won e So Ji-sub, il cui successo inaspettato gli consente di vincere il premio di "miglior attore" ai Baeksang Arts Awards e agli SBS Drama Awards. Nel 2005 è poi scelto come protagonista di Bomnal, remake del dorama Hoshi no Kinka, in cui è affiancato da Go Hyun-jung. I suoi due progetti successivi lo vedono impegnato con il regista Yoo Ha: nel 2006 interpreta dapprima un gangster in A Dirty Carnival,[5][6] mentre due anni più tardi recita nei panni di una guardia del corpo nel film erotico Ssanghwajeom.[7][8]

L'aprile del 2009 inizia i due anni di servizio militare obbligatorio facendo ingresso nella Daehan Minguk Gonggun, dove suo padre stesso lavorò da giovane.[9][10][11] L'attore tornerà ufficialmente dalla leva il 4 maggio 2011, dopo un periodo di 25 mesi.[12][13] Alla scadenza del suo contratto con la SidusHQ, firma un accordo con la IOK Company nel marzo 2012.[14]

Dopo ben otto anni di assenza dal piccolo schermo, Jo torna nel 2013 a fianco di Song Hye-kyo come protagonista del serial Geu gyeo-ul, baram-i bunda, a sua volta ispirato al dorama del 2002 Ai nante iranē yo, natsu,[15][16] il quale ottiene discreta popolarità e successo sia livello nazionale e internazionale.[17][18] Nel 2014 è Jang Jae-yeol in Gwaenchanh-a, sarang-i-ya, che lo vede affiancato a Gong Hyo-jin.[19][20] L'interpretazione dell'attore gli consente di vincere il premio "Daesang" agli APAN Star Awards di quell'anno.[21]

Agli inizi del 2017 recita nel thriller The King diretto da Han Jae-rim, a fianco di Jung Woo-sung,[22] per poi essere scelto come membro del cast del film storico Ansisung.[23][24]

Vita privataModifica

Ha studiato management degli eventi presso la Chunnam Techno University. Nel 2007 si è iscritto in teatro presso la Dongguk University, venendone però espulso per la scarsa frequenza alle lezioni.[25]

Tra febbraio 2013 e settembre 2014 ha avuto una relazione con l'attrice Kim Min-hee.[26][27]

Nel 2016 è stato scelto come ambasciatore dell'ente tributario coreano, assieme all'attrice Choi Ji-woo.[28]

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

NoteModifica

  1. ^ Nell'onomastica coreana il cognome precede il nome. "Jo" è il cognome.
  2. ^ (KO) 조인성 영화배우, 탤런트, in Naver Profiles, 23 giugno 2009. URL consultato il 6 agosto 2011.
  3. ^ Entertainment Weekly: Interview: Jung Woosung, Jo Insung, KBS, 23 January 2017.
  4. ^ (KO) JoongAng Ilbo, 정우성 연출 뮤비…개막작 선정, 27 giugno 2002.
  5. ^ Seung-jae Lee, Too Handsome, su The Dong-a Ilbo, 8 giugno 2006. URL consultato il 20 giugno 2014.
  6. ^ Jo In-sung Is Back in Dirty Carnival, su The Chosun Ilbo, 16 giugno 2006. URL consultato il 20 giugno 2014.
  7. ^ Eun-young Sa, Zo to Appear in Epic Movie, su The Korea Times, 6 agosto 2007. URL consultato il 20 giugno 2014.
  8. ^ Actor Zo In-sung on the Challenges of Playing Gay, su The Chosun Ilbo, 6 dicembre 2008. URL consultato il 20 giugno 2014.
  9. ^ Hyo-won Lee, Actor Joins Air Force, su The Korea Times, 6 aprile 2009. URL consultato il 20 giugno 2014.
  10. ^ Haejoo Lee, Actor bids farewell to fans before going into the Air Force, in Korea JoongAng Daily, 10 aprile 2009. URL consultato il 1º dicembre 2012.
  11. ^ Actor Jo In-sung to Serve in Air Force, in KBS Global, 8 aprile 2009. URL consultato il 12 novembre 2011.
  12. ^ Ji-eun Seo, Zo Completes Military Service, su Korea JoongAng Daily, 6 maggio 2011. URL consultato il 22 ottobre 2011.
  13. ^ Mee-yoo Kwon, Actor Zo In-sung discharged from army, su The Korea Times, 4 maggio 2011. URL consultato il 20 giugno 2014.
  14. ^ Lucia Hong, Jo In-sung signs with Ko Hyun-jung's agency, in 10Asia, 2 marzo 2012. URL consultato il 7 maggio 2012.
  15. ^ Song Hye-kyo, Zo In-sung Team Up for TV Soap After Long Sabbatical, su The Chosun Ilbo, 9 febbraio 2013. URL consultato il 20 giugno 2014.
  16. ^ Eun-soo Jin, Zo In-sung reflects on That Winter, the Wind Blows, in The Korea Herald, 11 aprile 2013. URL consultato il 20 giugno 2014.
  17. ^ Song Hye-kyo Basks in Latest Drama's Success, in The Chosun Ilbo, 6 aprile 2013.
  18. ^ [Interview] Zo In Sung Thanks the Screenwriter and Song Hye Kyo for the Success of ′That Winter′, in enewsWorld, 14 aprile 2013. URL consultato il 29 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 31 luglio 2017).
  19. ^ Hee-eun Kim, SBS drama reveals big stars, in Korea JoongAng Daily, 18 marzo 2014. URL consultato il 20 giugno 2014.
  20. ^ Jo In-sung's drama touches on mental illness, su The Korea Times.
  21. ^ Jo In Sung Thanks Gong Hyo Jin After Winning Daesang at APAN Star Awards, in Soompi, 15 novembre 2014.
  22. ^ Zo In-sung, Jung Woo-sung play ‘King’ and his maker, in The Korea Herald, 15 dicembre 2017.
  23. ^ Zo In-sung joins the cast of ‘Ansi Fortress’, su Korea JoongAng Daily.
  24. ^ Zo In-sung to star in ‘Ansi City', in Kpop Herald, 4 maggio 2017.
  25. ^ Ah-young Chung, Top Movie Star Jo In-seong Dropped From University, in The Korea Times via Hancinema, 25 aprile 2007. URL consultato il 20 giugno 2014.
  26. ^ (KO) 조인성-김민희 양측 "결별 사실..허위 유포 강경 대응"[공식입장] [Jo In-sung - Kim Min-hee, "Both sides are falsified"], in OSEN, 24 settembre 2014. URL consultato il 26 luglio 2017.
  27. ^ Hyun-ju Ock, Jo In-sung talks about break-up with Kim Min-hee, in The Korea Herald, 5 ottobre 2014. URL consultato il 26 luglio 2017.
  28. ^ Actors chosen as faces of the NTS, su Korea JoongAng Daily.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN288453877 · ISNI (EN0000 0003 9404 0435 · LCCN (ENno2019022274 · GND (DE1074105923