John Afoa

rugbista a 15 neozelandese
John Afoa
John Afoa 2011.jpg
John Afoa nel 2011
Dati biografici
Paese Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Altezza 183 cm
Peso 118 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Numero 1062
Ruolo Pilone
Squadra Bristol
Carriera
Attività provinciale
2004-11 Auckland 49 (3)
Attività di club¹
2014-18 Gloucester 78 (25)
2018- Bristol 27 (5)
Attività in franchise
2004-11 Blues 100 (18)
2011-14 Ulster 38 (5)
Attività da giocatore internazionale
2005-11 Nuova Zelanda Nuova Zelanda 36 (5)
Palmarès internazionale
Vincitore RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 2011

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito

Statistiche aggiornate al 1 dicembre 2019

Ioane Fitu "John" Afoa (Auckland, 16 ottobre 1983) è un rugbista a 15 neozelandese, pilone del Bristol in Premiership e campione del mondo 2011 con gli All Blacks.


Cenni biograficiEdit

Proveniente da Auckland, Afoa rappresentò la Nuova Zelanda a livello giovanile già in categoria Under-16[1] poi Under-19 e Under-21 (campione mondiale di categoria).[1]

Fu con la locale federazione rugbistica (Auckland RFU) che Afoa debuttò a livello provinciale nel campionato di categoria, nel 2004, vincendo subito l'edizione successiva.[1] Sempre nel 2004 debuttò anche a livello SANZAR nella franchise dei Blues e un anno più tardi disputò il suo primo test match con gli All Blacks contro l'Irlanda.

Divenuto titolare fisso dopo la Coppa del Mondo di rugby 2007, cui non prese parte, Afoa fu convocato per la vittoriosa Coppa del Mondo di rugby 2011, nella quale scese in campo in due incontri. Alla fine della competizione si trasferì in Europa, nella squadra nordirlandese dell'Ulster, che milita in Pro12.[1]

Alla fine della stagione 2011-12 Afoa ha ricevuto un invito dai Barbarians per due incontri contro altrettanti XV di Irlanda e Inghilterra.[2]

PalmarèsEdit

NoteEdit

  1. ^ a b c d (EN) Ulster sign New Zealand prop John Afoa, in BBC, 16 marzo 2011. URL consultato l'11 ottobre 2012 (archiviato il 23 ottobre 2017).
  2. ^ (EN) Dylan Hartley returns to England squad for Barbarians clash, in BBC, 15 maggio 2012. URL consultato l'11 ottobre 2012.

Collegamenti esterniEdit