John Ebeling

dirigente sportivo e cestista italo-statunitense

John Michael Ebeling (Trenton, 2 gennaio 1960) è un ex cestista e dirigente sportivo statunitense naturalizzato italiano dal 1990 per matrimonio[1].

John Ebeling
Ebeling con la maglia dell'Hitachi Venezia
Nazionalità Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 203 cm
Pallacanestro
Ruolo Direttore sportivo (ex ala grande)
Squadra Kleb Basket Ferrara
Termine carriera 2005
Carriera
Giovanili
1978-1982FSC Moccasins
Squadre di club
1982-1985Pall. Ferrara90
1985-1987Pall. Firenze56
1988Libertas Forlì6
1989-1990SAM Massagno
1990-1991Oximesa Granada16
1991-1992Granollers34
1992-1993Pall. Ferrara30
1993-1994Murcia28
1994-1995Joventut Badalona29
1996-1997Pall. Cantù27 (234)
1997Pall. Reggiana5
1997-1998Fabriano Basket17
1998-2001B.C. Ferrara
2001-2002Benedetto XIV Cento
2002B.C. Ferrara10
2002-2003Lumezzane15
2003-2004Benedetto XIV Cento30
2005Triboldi2
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Carriera modifica

Uscito dal Florida Southern College, viene selezionato al draft NBA 1982 dai Detroit Pistons (101ª scelta), ma non ha occasione di debuttare in NBA.

Vola quindi in Italia, con un triennio alla Pallacanestro Ferrara che all'epoca disputava il campionato di Serie A2: al primo anno la sua media è di 20,9 punti a partita, mentre nei due anni successivi il rendimento si alza rispettivamente a 27,3 e 27,7. Cifre simili anche nelle due stagioni trascorse a Firenze, quando mette a segno 27,2 e 25,4 punti a gara.

Dopo una breve parentesi alla Libertas Forlì approda in Svizzera con l'ingaggio da parte del S.A.M. Massagno, poi è di scena in Spagna prima con la canotta del Oximesa Granada e poi con quella del Granollers.

Da qui in Serie A gioca con Cantù, Reggio Emilia e Fabriano[2].

Dal giugno 2011 è il nuovo direttore sportivo della Scavolini Siviglia Pesaro.

Note modifica

  1. ^ Ebeling, la rivincita, su archiviostorico.gazzetta.it, La Gazzetta dello Sport, 29 marzo 1997.
  2. ^ Scheda sulla Lega Basket, su web.legabasket.it. URL consultato l'11 maggio 2009 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).

Collegamenti esterni modifica