Apri il menu principale

José Dominguez

allenatore di calcio e calciatore portoghese
José Dominguez
Nazionalità Portogallo Portogallo
Altezza 165[1] cm
Peso 66[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex Centrocampista)
Ritirato 2005 - giocatore
Carriera
Giovanili
1983-1984 Domingos Sávio
1985-1992 Benfica
Squadre di club1
1992-1993 Sintrense ? (?)
1993 Fafe 0 (0)
1993-1995 Birmingham City 35 (3)
1995-1997 Sporting Lisbona 62 (4)
1997-2000 Tottenham 45 (4)
2000-2004 Kaiserslautern 56 (5)
2004 Al-Ahli ? (?)
2005 Vasco da Gama 7 (0)
Nazionale
1994-1995 Portogallo Portogallo U-21 8 (0)
1995-1996 Portogallo Portogallo 3 (0)
1996 Portogallo Portogallo olimpica 4 (0)
Carriera da allenatore
2010-2012 União Leiria Giovanili
2012 União Leiria
2012 Sporting Lisbona B Assistente
2012-2013 Sporting Lisbona B
2013-2014 Real Cartagena
2015 Recreativo Huelva
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

José Manuel Martins Dominguez (Lisbona, 16 febbraio 1974) è un allenatore di calcio ed ex calciatore portoghese, di ruolo centrocampista.

Alto 1,65 m, è stato uno dei calciatori più bassi ad aver disputato un incontro nell'intera storia della Premier League.[2]

Indice

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

Cresciuto nelle giovanili del Benfica, dopo aver trascorso due annate in prestito, si trasferisce, a titolo definitivo, agli inglesi del Birmingham, club nel quale militerà per due stagioni, la cui avventura terminerà con la retrocessione.[3]

Nell'estate 1995 ritorna in Portogallo, allo Sporting Lisbona, collezionando più di 60 presenze nella massima serie lusitana. Tra il 1997 e il 2000 veste la maglia del Tottenham, con cui, nel 1999, conquista il suo primo e unico titolo in tutta la personale carriera; la coppa di Lega vinta in finale contro il Leicester City.

Grazie ad un versamento di 250 000 sterline, il Kaiserslautern acquista il cartellino del giocatore nel novembre 2000.[4] In Germania trascorrerà 4 stagioni tra alti e bassi, facendo tesoro di oltre 50 presenze. Dopo una breve parentesi qatariota e brasiliana, sceglierà di dare l'addio al calcio giocato nel 2005.

NazionaleModifica

Convocato per l'Olimpiade 1996, disputerà 4 incontri in tale competizione.

AllenatoreModifica

In seguito al ritiro dal calcio giocato, Dominguez si dedicherà alla professione di allenatore. Sarà CT dell'União Leiria nel 2012, quando verrà chiamato in sostituzione di Manuel Cajuda. Guiderà anche lo Sporting Lisbona B per due stagioni prima di approdare sulla panchina del Real Cartagena, nel dicembre 2013.[5]

StatisticheModifica

Presenze e reti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Portogallo
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
11-10-1995 Vienna Austria   1 – 1   Portogallo Qual. Euro 1996 -
12-12-1995 Londra Inghilterra   1 – 1   Portogallo Amichevole -
24-1-1996 Parigi Francia   3 – 2   Portogallo Amichevole -
Totale Presenze 3 Reti 0
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Portogallo olimpica
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
20-7-1996 Washington Portogallo olimpica   2 – 0   Tunisia olimpica Olimpiadi 1996 - 1º turno -
24-7-1996 Washington Stati Uniti olimpica   1 – 1   Portogallo olimpica Olimpiadi 1996 - 1º turno -
30-7-1996 Athens Argentina olimpica   2 – 0   Portogallo olimpica Olimpiadi 1996 - Semifinali -
2-8-1996 Athens Brasile olimpica   5 – 0   Portogallo olimpica Olimpiadi 1996 - Finale 3º/4º posto -
Totale Presenze 4 Reti 0

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

Tottenham: 1998-1999

NoteModifica

  1. ^ a b José Dominguez, sports-reference.com.
  2. ^ Peter Crouch: Talking big, independent.co.uk, 16 agosto 2008. URL consultato il 14 febbraio 2015.
  3. ^ "Perguntavam-me: 'Mas tu és um jogador ou uma mascote'? E eu entrava e partia aquilo tudo", http://expresso.sapo.pt/, 25 ottobre 2014. URL consultato il 14 febbraio 2015.
  4. ^ Dominguez departs for Germany, BBC, 13 novembre 2000. URL consultato il 15 febbraio 2015.
  5. ^ Portugués José Domínguez, nuevo entrenador del Real Cartagena, futbolred.com, 28 dicembre 2013. URL consultato il 15 febbraio 2015.

Collegamenti esterniModifica