Joss Didiba
Nazionalità Camerun Camerun
Italia Italia
Altezza 185 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Senica
Carriera
Giovanili
2015-2016Perugia
2016Juventus
Squadre di club1
2015-2016Perugia3 (0)
2016Juventus0 (0)
2016-2017Perugia3 (0)
2017Matera2 (0)
2018Ebolitana0 (0)
2018-2019Troina29 (4)
2019-Senica11 (2)
Nazionale
2017Camerun Camerun U-201 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 24 ottobre 2019

Joss Moudoumbou Didiba (Douala, 7 novembre 1997) è un calciatore camerunese con cittadinanza italiana, centrocampista del Senica.

BiografiaModifica

Alla fine del 2013, Didiba ha incontrato Jean Claude a San Secondo Parmense, che sarebbe successivamente diventato suo affidatario, assieme alla moglie Caterina: la procedura è stata velocizzata dall'assenso della madre naturale del ragazzo, residente in Camerun.[1] In seguito ha ottenuto la cittadinanza italiana.[2]

Caratteristiche tecnicheModifica

È un centrocampista dotato di buoni piedi e fisico imponente, che all'occorrenza può disimpegnarsi anche sulla linea difensiva.[1]

CarrieraModifica

ClubModifica

Didiba è stato tesserato dal Perugia ed aggregato alla prima squadra in vista della Serie B 2015-2016. Ha esordito in squadra l'8 dicembre 2015, schierato titolare nella sconfitta casalinga per 1-4 contro il Novara.[3] Il 6 gennaio 2016 ha firmato il primo contratto da professionista con il club umbro, legandosi fino al 30 giugno 2020.[4]

Il 1º febbraio 2016, Didiba è stato ceduto alla Juventus con la formula del prestito: la compagine bianconera si è riservata il diritto d'acquisto del calciatore a titolo definitivo.[5] Il giocatore è stato aggregato alla formazione Primavera, per fare ritorno a Perugia a fine stagione, con la Juventus che non ha esercitato il proprio diritto di riscatto.

Il 16 gennaio 2017 passa a titolo temporaneo al Matera, militante in Lega Pro.[6] Svincolatosi al termine della stagione[7], il 16 marzo 2018 viene tesserato dall'Ebolitana.[2]

NazionaleModifica

Didiba è stato convocato dal Camerun Under-20 in vista della Coppa delle Nazioni Africane di categoria del 2017.[8] Il 27 febbraio ha effettuato quindi il proprio esordio nella manifestazione, subentrando a Kévin Soni nella sconfitta per 1-3 contro il Sudafrica.[9]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 16 marzo 2018.

Stagione Club Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Supercoppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2015-gen. 2016   Perugia B 3 0 CI 0 0 - - - - - - 3 0
2016-gen. 2017 B 3 0 CI 2 0 - - - - - - 5 0
Totale Perugia 6 0 2 0 - - - - 8 0
gen.-giu. 2017   Matera LP 2 0 CI+CI-LP - - - - - - - - 2 0
mar.-giu. 2018   Ebolitana D 0 0 CI-D - - - - - - - - 0 0
Totale carriera 8 0 2 0 - - - - 10 0

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni giovaniliModifica

Juventus: 2016

NoteModifica

  1. ^ a b Joss, da San Secondo alla Juve, gazzettadiparma.it. URL consultato il 28 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 1º marzo 2017).
  2. ^ a b UFFICIALE: Colpo di mercato dell'Ebolitana notiziariocalcio.com
  3. ^ Perugia vs. Novara, soccerway.com. URL consultato il 28 febbraio 2017.
  4. ^ Primo contratto da professionista per Joss M. Didiba, acperugiacalcio.com. URL consultato il 28 febbraio 2017.
  5. ^ Didiba trasferito a titolo temporaneo alla Juventus, acperugiacalcio.com. URL consultato il 28 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 1º marzo 2017).
  6. ^ Matera, dal Perugia il centrocampista Didiba a titolo temporaneo, corrieredellosport.it. URL consultato il 16 marzo 2018.
  7. ^ UFFICIALE: Perugia, risoluzione di contratto per Didiba, tuttomercatoweb.com. URL consultato il 16 marzo 2018.
  8. ^ (EN) New Squad List U-20 (PDF), cafonline.com. URL consultato il 27 febbraio 2017.
  9. ^ (EN) CAF - Competitions - Total U-20 Africa Cup of Nations, Zambia 2017 - Match Details, cafonline.com. URL consultato il 28 febbraio 2017.

Collegamenti esterniModifica