Jus primae noctis

film del 1972 diretto da Pasquale Festa Campanile
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'espressione latina, vedi Ius primae noctis.
Jus primae noctis
Paese di produzioneItalia
Anno1972
Durata109 min
Generecommedia, erotico
RegiaPasquale Festa Campanile
SoggettoUgo Liberatore
SceneggiaturaPasquale Festa Campanile
Ottavio Jemma
Luigi Malerba
FotografiaSilvano Ippoliti
MontaggioNino Baragli
MusicheRiz Ortolani
Interpreti e personaggi

Jus primae noctis è un film del 1972 diretto da Pasquale Festa Campanile, interpretato da Lando Buzzanca nel ruolo del tiranno di un piccolo feudo che ripristina il diritto medievale che obbligava le novelle spose a concedersi nella purezza al loro signore.

TramaModifica

Ariberto de Ficulle è un nobile entrato in possesso di un piccolo feudo sposando la bruttissima Matilde di Montefiascone. Spadroneggiando nel villaggio e litigando in continuazione con Gandolfo, Ariberto, non soddisfatto, ripristina anche lo Jus primae noctis.

CriticaModifica

«... battute volgari e doppi sensi.»[1]

NoteModifica

  1. ^ Paolo Mereghetti, Dizionario dei film, ed. 1994.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema