Jynx

specie di Pokémon
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il genere di uccelli, vedi Jynx (zoologia).
Jynx
124 Jynx.png
UniversoPokémon
Nome orig.ルージュラ (Rūjura)
Lingua orig.Giapponese
AutoreKen Sugimori
StudioGame Freak
EditoreNintendo
1ª app.27 febbraio 1996
1ª app. inPokémon Rosso e Blu (prima generazione)
Voce orig.Mayumi Tanaka (serie anime)

Jynx (ルージュラ Rūjura?) è un Pokémon base della prima generazione di tipo Ghiaccio/Psico. Il suo numero identificativo Pokédex è 124. Nel contesto del franchise creato da Satoshi Tajiri, Jynx si evolve da Smoochum[1].

Ideato dal team di designer della Game Freak, Jynx fa la sua prima apparizione nel 1996 nei videogiochi Pokémon Rosso e Blu e compare inoltre nella maggior parte dei titoli successivi, in videogiochi spin-off, nella serie televisiva anime, nel Pokémon Trading Card Game e nel merchandising derivato dalla serie.

Il Pokémon è protagonista dell'episodio La Via Gelata (こおりのどうくつ!?) censurato dalla 4Kids Entertainment per la presenza di Jynx, al centro di controversie per via del colore della sua pelle. La capopalestra Sabrina (Pokémon) e la Superquattro Lorelei possiedono un esemplare del Pokémon. Jynx è uno dei Pokémon assenti in Pokémon Giallo. Jynx ed Illumise sono gli unici Pokémon esclusivamente di sesso femminile appartenenti al gruppo Uovo Umanoide.

DescrizioneModifica

Jynx ha un aspetto umanoide e un linguaggio simile a quello umano; può infatti emettere una varietà di versi differenti per esprimere i diversi stati d'animo. Tende ad ancheggiare e a muoversi in modo ritmico, per ammaliare i nemici e indurli a danzare con lei tramite l'ipnosi. È una specie esclusivamente femminile.[2]

A partire da Pokémon Oro e Argento è stato introdotto Smoochum, uno stadio pre-evolutivo del Pokémon derivato da un uovo di Jynx, che si evolve in Jynx dopo aver raggiunto uno specifico livello.

ApparizioniModifica

VideogiochiModifica

Nei videogiochi Pokémon Rosso e Blu e Pokémon Rosso Fuoco e Verde Foglia è possibile ottenere Jynx in cambio di un Poliwhirl a Celestopoli.

In Pokémon Oro e Argento, Pokémon Cristallo e Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver il Pokémon è disponibile lungo la Via Gelata. Nei remake della quarta generazione è inoltre presente nelle Isole Spumarine.

Nella versione Platino è disponibile all'interno del Tempio Nevepoli.

Nei videogiochi Pokémon Nero e Bianco è possibile catturare Jynx nella Fossa Gigante.

In Pokémon X e Y Jynx è disponibile all'interno della Caverna Gelata.

Nel videogioco Pokémon Ranger: Ombre su Almia è presente nella Valle di Crio e all'interno del Castello di Almia.

AnimeModifica

Jynx appare per la prima volta nel corso dell'episodio Incontro con Babbo Natale (Holiday Hi-Jynx). Nell'anime i Pokémon collaborano con Babbo Natale.[3]

La Superquattro Prima possiede un esemplare del Pokémon, mostrato in Lezioni di vita (The Mandarin Island Miss Match).[4]

È inoltre presente nell'episodio censurato La Via Gelata (The Ice Cave!), tra i Pokémon dell'Infermiera Joy.[5]

Carte collezionabiliModifica

Jynx appare in 10 carte, prevalentemente di tipo Psiche, appartenenti ad altrettanti set.[6][7]

AccoglienzaModifica

Originariamente il Pokémon presentava una pelle scura dato che richiamava due mode giapponesi, il ganguro e l'yamanba, in voga nel periodo dell'uscita del videogioco. Molti afroamericani, tra cui la scrittrice Carole Boston Weatherford ritennero Jynx un'immagine stereotipata delle persone di colore. Nel 2002, in risposta a questa controversia, la Nintendo cambiò il colore del Pokémon rendendo viola sia le mani che il viso.[8] In occasione della pubblicazione di Pokémon Giallo per Nintendo 3DS lo sprite del Pokémon Jynx è stato modificato rispetto alla versione originale del titolo.[9] Anche nella versione per Wii e Wii U del videogioco Pokémon Snap è stato modificato l'aspetto di Jynx.[10]

NoteModifica

  1. ^ A partire dalla seconda generazione.
  2. ^ (EN) Jynx, su pokemondb.net. URL consultato il 30 novembre 2019.
  3. ^ (EN) Episode 065 - Holiday Hi-Jynx da Serebii.net
  4. ^ (EN) Episode 99 - The Mandarin Island Mis-Match da Serebii.net
  5. ^ (EN) Episode 252 - The Ice Cave da Serebii.net
  6. ^ (EN) Jynx (TCG) da Bulbapedia
  7. ^ (EN) #124 Jynx - Cardex da Serebii.net
  8. ^ (EN) Controversia sul colore della pelle di Jynx da Bulbapedia
  9. ^ (EN) Pokémon Yellow - Virtual Console Changes, su Serebii.net.
  10. ^ (EN) Pokémon Snap - Virtual Console Changes, su Serebii.net.

BibliografiaModifica

  • (EN) Paul J. Shinoda, Pokémon Official Nintendo Player's Guide, Nintendo Power, 1998, p. 96, ISBN 978-4-549-66914-0.
  • (EN) Nintendo Power, Pokémon Special Edition for Yellow, Red and Blue, Nintendo Power, 1999, p. 101, ASIN B000GLCWWW.
  • (EN) M. Arakawa, Pokémon Gold Version and Silver Version Complete Pokédex, Nintendo Power, 2000, p. 56, ASIN B000LZR8FO.
  • (EN) Scott Pellard, Pokémon Crystal Version, Nintendo Power, 2001, p. 111, ISBN 978-1-930206-12-0.
  • (EN) Eric Mylonas, Pokémon Fire Red & Leaf Green: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2004, p. 123, ISBN 978-0-7615-4708-2.
  • (EN) Lawrence Neves, Pokémon Diamond & Pearl Pokédex: Prima's Official Game Guide Vol. 2, Prima Games, 2007, p. 75, ISBN 978-0-7615-5635-0.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon Platinum: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2009, p. 424, ISBN 978-0-7615-6208-5.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Johto Guide & Johto Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 282, ISBN 978-0-307-46803-1.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Kanto Guide & National Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 260, ISBN 978-0-307-46805-5.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Jynx, su pokemon.com.
  Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon