Apri il menu principale
KTM RC 250 GP
Sandro Cortese 2012.jpg
KTM RC 250 GP guidata da Sandro Cortese (2012)
CostruttoreAustria KTM
Tipoprototipo da competizione
Produzionedal 2012
Modelli similiHonda NSF250R
Ioda TR
Mahindra MGP3O
Suter MMX3
Oral Engineering OE-250M3R
FTR M3

La KTM RC 250 GP è una motocicletta da competizione per la classe Moto3, progettata dalla KTM. Nella versione destinata al team clienti, venne chiamata anche, KTM RC 250 R.[1] Partecipa anche al campionato monomarca, "Rookies Cup" della KTM.[2]

Nel 2014 questa moto, con lievi modifiche tecniche[3], venne portata in pista anche sotto le vesti della Husqvarna con il nome di Husqvarna Moto3.

DescrizioneModifica

Il telaio è un traliccio, mentre il forcellone è in alluminio, esattamente come per il motore sono tutti componenti sviluppati dalla KTM. Il propulsore, denominato KTM M32, è dotato, per regolamento da un limitatore a 14 000 giri al minuto, mentre inizia a spingere a circa 10 500 giri minuto.[4] Per lo scarico si è ricorsi alla slovena Akrapovič. L'impianto frenante è composto da due dischi in acciaio sulla ruota anteriore[5] e singolo sulla ruota posteriore. La presa d'aria, di forma ellittica, è posta sul cupolino, mentre il condotto che la raccorda all'airbox passa al di sotto del cannotto di sterzo. Il progetto venne coordinato da Sebastian Risse e Konrad Hefele, dal telaista Reinhard Mandl, dal motorista Heinz Payreder e dall'elettronico Christian Almer.[6]

Caratteristiche tecnicheModifica

Caratteristiche tecniche - KTM RC 250 R Production Racer
Dimensioni e pesi
Interasse: Massa a vuoto: 82 kg Serbatoio:
Meccanica
Tipo motore: Monocilindrico a 4 tempi Raffreddamento: a liquido
Cilindrata 249,5 cm³ cm³ (Alesaggio 81 x Corsa 48,5 mm)
Distribuzione: DOHC a 4 valvole per cilindro Alimentazione: iniezione elettronica digitale
Potenza: 37 kW a 13.000 giri/min Coppia: Rapporto di compressione:
Frizione: Frizione a dischi multipli in bagno d'olio Cambio: a 6 marce (innesti frontali)
Accensione CDI ad anticipo variabile
Trasmissione primaria ad ingranaggi;
secondaria a catena
Avviamento a spinta
Ciclistica
Telaio Tubolare in acciaio con canotto regolabile e forcellone imperniato
Sospensioni Anteriore: forcella a steli rovesciati WP da 45 mm "RCMA3548" / Posteriore: monoammortizzatore WP con regolazione altezza e precarico idraulico
Freni Anteriore: disco singolo da 290 mm con pinza radiale a 4 pistoncini / Posteriore: disco singolo da 190 mm
Pneumatici anteriore Dunlop 95/70-17" su cerchi OZ forgiati in alluminio, con canale da 2,5";
Posteriore 115/70-17" su cerchi con canale da 3,5"
Fonte dei dati: [7][8]

NoteModifica

  1. ^ KTM RC 250R Moto3
  2. ^ Prova KTM RC 250 GP Moto3
  3. ^ Husqvarna Moto3: le prime foto. URL consultato il 7 aprile 2018.
  4. ^ Moto.it Magazine numero 137, pagine 1-11 (PDF), su dem.moto.it. URL consultato il 17 febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 22 febbraio 2014).
  5. ^ Un solo disco nella versione "Production Racer".
  6. ^ Team Archiviato il 15 febbraio 2014 in Internet Archive.
  7. ^ KTM RC 250 R Production Racer Archiviato il 3 dicembre 2013 in Internet Archive.
  8. ^ Moto3: commercializzate ben 67 KTM RC 250 R Archiviato il 3 dicembre 2013 in Internet Archive.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Sito ufficiale, su ktm.com. URL consultato il 29 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale l'8 febbraio 2014).