Karl Alfred von Zittel

geologo e paleontologo tedesco

Karl Alfred Ritter von Zittel (Bahlingen, 25 settembre 1839Monaco di Baviera, 5 gennaio 1904) è stato un geologo e paleontologo tedesco.

Karl Alfred Ritter von Zittel

BiografiaModifica

Si è formato tra Heidelberg, Parigi e Vienna, dove ha svolto attività di ricerca presso il Naturhistorisches Museum. Ha insegnato paleontologia prima a Leopoli, poi al politecnico di Karlsruhe (1863) e infine, nel 1866, all'ateneo di Monaco. In questo periodo si è interessato, tra l'altro, dei bivalvi cretacichi di Gosau. Dal 1869 ha diretto il periodico «Palaeontographica» e dal 1880 è stato direttore del museo di storia naturale di Monaco. Tra il 1873 e il 1874 ha fatto parte della spedizione di Gerhard Rohlfs nel deserto libico.

Von Zittel è stato autore di numerose pubblicazioni di geologia, zoologia e - soprattutto - paleontologia. In tal senso, il suo principale lavoro, il Manuale di Paleontologia (in tedesco Handbuch der Palaeontologie, uscito in 5 volumi tra il 1876 e il 1893, resta ancora insuperato[1]. Nel 1899 ha pubblicato un'importante storia dei progressi della geologia e della paleontologia durante il XIX secolo (sotto il titolo di Geschichte der Geologie und Palaeontologie bis Ende des 19. Jahrhunderts).

Presidente della Accademia Reale Bavarese delle Scienze, socio straniero dell'Accademia dei Lincei, nel 1894 è stato fregiato, dalla Geological Society of London, della medaglia Wollaston.

OnorificenzeModifica

Onorificenze tedescheModifica

  Commendatore dell'Ordine al Merito della Corona Bavarese
— 1885
  Commendatore dell'Ordine al Merito di San Michele
— 1894
  Medaglia dell'Ordine di Massimiliano per le Scienze e le Arti
— 1894

Onorificenze straniereModifica

  Commendatore dell'Ordine del Salvatore (Regno di Grecia)
— 1891
  Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia (Regno d'Italia)
— 1882

Altre onorificenzeModifica

In suo onore sono state denominate le Zittel Cliffs (falesie di Zittel), un gruppo di falesie rocciose che si innalzano fino a circa 1.400 m nei Monti Read, che fanno parte della Catena di Shackleton, nella Terra di Coats in Antartide.

NoteModifica

  1. ^ S. Musitelli, Storia della geologia. Dizionario, Jaka Book, Milano 1993, p. 396

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN2771509 · ISNI (EN0000 0001 2118 1777 · BAV 495/271944 · LCCN (ENn84800080 · GND (DE118808508 · BNF (FRcb130124173 (data) · J9U (ENHE987007311469805171 (topic) · CONOR.SI (SL195594595 · WorldCat Identities (ENlccn-n84800080