Kasim Sulton (New York, 8 dicembre 1955) è un cantante, bassista, polistrumentista e compositore statunitense noto per essere stato il bassista dei Blue Oyster Cult e degli Utopia, nonché per la sua carriera solista.

Kasim Sulton
NazionalitàBandiera degli Stati Uniti Stati Uniti
GenereHeavy metal
Progressive metal
Rock progressivo
Hard rock
Periodo di attività musicale1976 – in attività
Strumentobasso, voce, tastiera, chitarra
Gruppi attualiKasim Sulton's Utopia
Gruppi precedentiBlue Oyster Cult, Utopia, Scandal, The New Cars, Yellow Matter Custard
Sito ufficiale

Biografia modifica

Iniziata l'attività di musicista nella metà degli anni settanta, Sulton è stato il bassista nell'album di successo di Meat Loaf Bat Out of Hell.[1]

Insieme al batterista degli Scandal Thommy Price hanno collaborato a un album, Lights On, che Sulton ha co-scritto.[2] La canzone "No TV No Phone" è stata inclusa nel film commedia Una notte da ricordare del 1987, con protagonista Susanna Hoffs.

Con gli Utopia modifica

Sulton collabora ancora oggi con Todd Rundgren, inclusi i concerti "Arena" del 2008-09, le esibizioni del 2009-10 dell'album A Wizard, a True Star (1973) negli Stati Uniti e in Europa e nel 2010 gli spettacoli di "TR's Johnson".[3]; nel 1976 lo stesso Rundgren lo invita ad unirsi alla band Utopia; vi rimase fino al 1982, quando venne sostituito da Doug Howard, salvo poi rientrare soltanto dopo tre mesi, e rimanervi fino al primo scioglimento del gruppo, avvenuto nel 1986. Prese inoltre parte alle reunion della band (2011-2012) e (2017-2018).

Con i Blue Oyster Cult modifica

Dal 2012 al 2017 è stato il bassista dei Blue Oyster Cult, in seguito all'uscita di Rudy Sarzo[4]; venne poi a sua volta rimpiazzato dal rientrante Danny Miranda.

Altre esperienze modifica

Nel 2011 ha fatto parte degli Yellow Matter Custard, un supergruppo che eseguiva cover dei Beatles.[5]

Discografia modifica

Solista modifica

Con gli Utopia modifica

Note modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN19864112 · ISNI (EN0000 0000 5513 5376 · Europeana agent/base/84907 · LCCN (ENn93115701 · BNF (FRcb138409786 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n93115701